LE SCUOLE POETICHE NEL MEDIOEVO

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

SCUOLE POETICHE DEL MEDIOEVO



Migliora il sito POESIA E NARRATIVA con una DONAZIONE

SCUOLA SICILIANA  

Io maggio posto in core
 a Dio servire(Iacopo da Lentini)

Meravigliosamente(Jacopo da Lentini)

Madonna ha 'n s vertute con valore(J.Da Lentini)

MADONNA,DIR VO VOGLIO(J.da Lentini)

Amore uno desio che ven da core(J.da Lentini)

GIA' MAI NON MI CONFORTO)Rinaldo D'Aquino)

Per ch'amore non si p vedere(Pier Delle Vigne)

Gioiosamente canto (Guido delle Colonne)

Rosa Aulentissima (Cielo D'Alcamo)

 

 SCUOLA TOSCANA  

Con pi m'allungo, pi m' prossimana
(Guittone d'Arezzo)

Ahi lasso, or stagion de doler tanto (Guittone d'Arezzo)

Tuttor cheo dir gioi, gioiva cosa(G.D'Arezzo)

AMOR M'HA PRISO ED INCARNATO TUTTO(G.D'Arezzo)

Dolente, tristo e pien di smarrimento(Guittone d'Arezzo)

S come il cervio che torna a morire (Chiaro Davanzati)

La splendiente luce quando apare(Chiaro Davanzati)

Non me ne meraviglio, donna fina(Davanzati)

A la stagion che 'l mondo foglia e fiora(Compiuta Donzella)

 

STILNOVO

Io voglio del ver la mia donna laudare(Guinizzelli Guido)

Amore e 'l cor gentil sono una cosa(DANTE)

Al cor gentile rempaira sempre amor(Guinizzelli)

Lo vostro bel saluto e l gentil sguardo(Guinizzelli)

Tanto gentil e tanto onesta (Dante)

Cavalcanti, Guido - Chi questa che vn, ch'ogni'om la mira -

Perch'io no spero di tornar giammai (Cavalcanti)

Veggio negli occhi de la donna mia(Cavalcanti)

Voi che per li occhi mi passaste l core(Cavalcanti)

Bilt di donna e di saccente core(Cavalcanti)

I vegno il giorno a te infinite volte(Cavalcanti)

In un boschetto trova' pastorella(Cavalcanti)

Tu mhai s piena di dolor la mente (Cavalcanti)

Io fu' 'n su l'alto e 'n sul beato monte(Cino da Pistoia)

La dolce vista e 'l bel sguardo soave(Cino da Pistoia)