GRAMMATICA MINIMA LINGUA NAPOLETANA 3

GRAMMATICA MINIMA LINGUA NAPOLETANA 3


HOME PAGE POESIE IN NAPOLETANO DI B.BRUNO POESIE IN DIALETTO NAPOLETANO NARRATIVA FILASTROCCHE NAPOLETANE



 

 

GRAMMATICA MINIMA LINGUA NAPOLETANA 3

 GRAMMATICA PAG. 1 - 2 - 3 - 4

 

- Grammatica Minima di Napoletano -

VII

LAvverbio

1 Alcune locuzioni avverbiali sono fatte con raddoppiamento di

aggettivi qualificativi o avverbi specifici

cuoncio cuoncio ( lentamente )

chiano chiano ( piano piano )

zitto zitto ( in silenzio )

justo justo ( esattamente )

coppa coppa ( in superficie )

a curto a curto ( esplicitamente )

2 Avverbi Qualificativi

accuss ( cos )

allrta ( in piedi )

arretecne ( a ritroso )

comme ( come )

mmece ( invece )

nzieme ( insieme )

pecch ( perch )

schitto ( solamente )

sro ( fermo )

a male e bene ( alla meno peggio )

a manse ( a portata di mano )

a ntrastto ( allimprovviso )

smerza ( alla rovescia )

spartta ( separatamente )

mparnza ( tutto insieme )

paraptta e pace ( a conti chiusi )

riffe e raffa ( anche se in modo rimediato )

sciu sciu ( senza pretese )

2.1 Forme avverbiali derivanti da Aggettivi Qualificativi al singolare

maschile.

essa steva buono ( lei stava bene )

o vino propio buono ( il vino proprio buono )

2.2 Avverbi derivati da Aggettivi Qualificativi al singolare femminile, col

suffisso -mente .

luntanamente ( lontano )

malamente ( male )

2.3 Forme avverbiali improprie

de/e renz ( di traverso )

de/e famma ( di fame )

de/e capa ( di testa )

a zeffunno ( a dirotto )

terra terra ( senza elevarsi )

fella fella ( a fette )

e cuntinuo ( continuamente )

e luongo ( di lungo )

chiatto ( di largo )

ncopp fatto ( sul fatto )

3 Avverbi di Tempo

mo ( ora / adesso )

ogge ( oggi )

tanno ( allora )

primma ( prima )

ajere ( ieri )

dimane ( domani )

dppo ( dopo )

po (p) ( poi )

sbbeto ( subito )

dimane ( domani )

quanno ( quando )

spisso ( spesso )

priesto ( presto )

dimane ( domani )

tarde ( tardi )

sempe ( sempre )

dimane ( domani )

maje ( mai )

gi ( gi )

appena ( appena )

pe tramente ( frattanto )

ajerennotte ( ieri notte )

ajeressera ( ieri sera )

ajeremmatina ( ieri mattina )

atriere ( laltro ieri )

dimanammatina ( domani mattina )

dimanassera ( domani sera )

dimanannotte ( domani notte )

dopperimane ( dopo domani )

dimanannotte ( domani notte )

3.1 Forme avverbiali improprie

ampressa ( in fretta )

matina ( di buon ora )

e matina ( di mattina )

stammatina ( stamane )

ampressa ( in fretta )

stasera ( questa sera )

stanotte ( questa notte )

lanno passato ( lanno scorso )

lanno che vene ( lanno prossimo )

o mese che trase ( il mese entrante )

a semmana che trase ( la settimana entrante)

ogne mumento ( ogni momento )

tutte e mumente ( tutti i momente )

4 Avverbi di Luogo

c ( qua / qui )

loco ( cost / cost )

l ( l / l )

vicino ( vicino )

luntano ( lontano )

appriesso ( appresso )

attuorno ( intorno )

azzeccato ( vicinissimo )

coppa ( sopra )

vascio ( basso )

sotto ( sotto )

vicino ( vicino )

nanze / nante ( innanzi )

reto / dereto ( dietro )

dinto ( dentro )

fora ( fuori )

vicino ( vicino )

do ( dove )

4.1 Forme avverbiali improprie

mmiezo ( in mezzo )

mpizzo ( in punta )

ncielo ( in cielo )

ncuollo ( addosso )

nfunno ( in fondo )

nterra ( in terra )

ntrrece ( in mezzo )

nzino ( in seno )

5 Avverbi di Quantit

assaje ( molto )

niente ( niente )

quase ( quasi )

appena ( appena )

accuss ( cos )

ancora ( ancora )

5.1 Forme avverbiali derivate da Aggettivi indefiniti

troppo ( troppo )

poco ( poco )

quanto ( quanto )

tutto ( tutto)

nzino ( in seno )

chi ( pi )

6 Avverbi di Opinione

6.1 Di Affermazione

certo ( certo )

certamente ( certamente )

sicuro ( sicuramente )

niente ( niente )

overamente ( veramente )

6.2 Di Negazione

no ( no )

nun ( non )

none ( no no)

6.3 Di Dubbio e di Approssimazione

forse ( forse )

quase ( quasi)

appena ( appena )

a malappena ( a malapena )

VIII

Le Preposizioni

1 Preposizioni Semplici

de / d / e ( di )

a ( a )

da / a ( da )

in ( in )

cu ( con )

ncppe ( su )

pe ( per )

ntr, / nfr ( tra / fra )

1.1 La preposizione in , non precede mai n larticolo n un

dimostrativo, quando ci accade, sostituita dalla locuzione prepositiva:

dint / int (dentro)

1.1.1 Di regola, quando in posizione proclitica, e la parola che segue

inizia con una consonante, essa assorbita dalla parola che segue e perde

la i .

Ad esempio:

nterra (in terra).

1.1.2 in questi casi, spesso, per esigenze ortografiche, si trasforma in

m .

Ad esempio:

mponta (in punta)

1.2 La preposizione su , non ha corrispettivo in napoletano. Essa

viene sostituita dalla preposizione impropria. ncppe ( sopra ).

1.3 La preposizione ntr/nfr poco usata. Al suo posto spesso

troviamo

Mizzo ( in mezzo )

2 Preposizioni Articolate

d ( del / dello )

d ( della )

d ( dei / degli / delle )

( al / allo )

( alla )

( ai / agli / alle )

da o ( dallo )

da a ( dalla )

da e ( dai / dagli / dalle )

(d) int ( nel, nello )

(d) int ( nella )

(d) int ( nei / negli / nelle )

c ( col )

c ( con il / con lo )

c ( con la )

ch ( con i / con gli / con le )

ncopp ( sullo )

ncpp ( sulla )

ncpp ( sui / sugli / sulle )

p ( per il / per lo )

p ( per la )

p ( per i / per gli / per le )

3 Preposizioni Improprie

Le preposizioni improprie (o specifiche), sono avverbi in funzione

prepositiva. Di regola vengono seguite da una preposizione propria,

formando le locuzioni prepositive. In elenco vengono indicate le pi comuni.

[ de / ( di ) ]

dppo de ( dopo di)

primma de ( prima di )

senza de ( senza di)

[ da / ( dal ) ]

luntano da ( lontano dal )

[ cu / ( con ) ]

nzieme cu ( insieme con )

[ a / ( a ) ]

abbascio a ( abbasso / gi a )

addereto / arreto a ( dietro a )

annante / nnante a ( davanti a )

annanze / nnanze a ( innanzi a )

appriesso a ( appresso a )

arreto a ( dietro a )

commea ( come a )

dinto, into a ( dentro a )

fora a ( fuori a )

ncoppa a ( sopra a )

sotto a ( sotto a )

vicino a ( vicino a )