Cynegi Network
PSICOSOMATICA E OMEOPATIA:IGNATIA AMARA
PSICOSOMATICA E OMEOPATIA

HOME PAGE    PSICOLOGIA    POESIE CATARTICHE

Migliora il sito POESIA E NARRATIVA con una DONAZIONE:
il sito la utilizzerà per avere più pagine di letteratura e commenti.

 

PSISOMATICA E OMEOPATIA

 

 

I disturbi psicosomatici possono incidere fortemente sul nostro fisico a livello

sessuale(disfunzione erettile), gastrico(gastroesofagite) e cardiaco (palpitazioni,

tachicardia e fibrillazione).

Nei casi non troppo gravi, nella tendenza all’abbattimento psicologico, anche

 l’omeopatia può essere utile. Già decidere di curarsi è una cura. Come rimedio

 omeopatico esiste la Fava di Sant’Ignazio che viene consigliato, dall’omeopata,

 come rimedio antistress, per i disturbi psicosomatici, nel carattere incostante e

variabilità d’umore.

Viene indicato in tutti quei disturbi che peggiorano con il caffè, il fumo, il freddo

 e che invece migliorano col calore, la distrazione. E’ il rimedio della depressione

 post trauma, di chi rimugina in silenzio, di chi si sente senza energia dopo una

grande delusione. Insomma indicazioni soprattutto psicologiche per questo rimedio,

spesso associato ad oligoelementi.

 

L'Ignatia, detta comunemente fava di Sant'Ignazio, è un arbusto rampicante della famiglia delle Loganiacee originario delle Filippine.

Il campo di applicazione dell'Ignatia in omeopatia riguarda prevalentemente la sfera neurologica e psicologica:
- stress con sintomi quali umore depresso o mutevole, isolamento, mutacismo, insonnia ed ipersensibilità;
- cefalee conseguenti a forti irratazioni o dolori;
- sindromi angosciose e ansiose da separazione, perdite o cattive notizie;
- disturbi del sonno, con sonno leggero e scatti frequenti degli arti;
- dolori gastrici o addominali con nausea e diarrea di origine ansiosa;
- sensazione di palpitazioni;
- tosse secca di origine ansiosa.

 

 

 

 





Scambio Banner