PSICOLOGIA :AMARSI VERAMENTE
AMARSI VERAMENTE

HOME PAGE    PSICOLOGIA    POESIE CATARTICHE

Migliora il sito POESIA E NARRATIVA con una DONAZIONE:
il sito la utilizzerà per avere più pagine di letteratura e commenti.

AMARSI VERAMENTE                 rielaborazione   di B. Bruno

 

Non è facile parlare di amore ed è molto difficile farsi capire anche con un linguaggio semplice  mettendo da parte ogni concetto filosofico, ma questa volta il problema sarà trattato ricorrendo a parole accessibili a tutti, anche ripetendo più volte e con altre parole lo stesso concetto. Andiamo con calma e cerchiamo di dare almeno una semplice definizione dell’amore: l'amore è quel sentimento travolgente che porta alla liberazione dai conflitti interiori ed esterni inducendo alla sensazione di felicità .

Ma è difficile amare veramente? Tutti se lo chiedono e tutti vogliamo avere una risposta la più esauriente possibile senza ombra di dubbio.

Nel vero senso della parola amare significa amare l'altro per se stesso accettandolo così com’è, come si presenta, con tutti i pregi e con tutti i difetti possibili. Il primo segnale d’amore preciso ed inequivocabile è quello di desiderare totalmente senza ombra di dubbio la piena  felicità della persona che si ama : non amo l'altro solo per quelle piacevoli sensazioni che può offrirmi, ma lo amo soprattutto perchè non c’è nessuno come lui, perchè non c’è nessuno come lei. In una simile relazione d’amore si arriverà ad avere emozioni e sentimenti di un certo spessore, si proverà un piacere elevato e ci si aiuterà a vicenda senza mai tirarsi indietro; il rapporto confluirà nella persona stessa, al di là dei suoi difetti o delle sue qualità più evidenti. E’ chiaro che se una persona cercherà di cambiare l’altro ( lui o lei ) già può significare che non ama perché non vengono accettati determinati atteggiamenti. In effetti non si può pretendere di trasformare una persona, si ama e basta, anzi qualsiasi parte negativa dell’altro deve diventare un fattore positivo per noi. E’ difficile entrare in questa nuova ottica di idee ma è così.

Amare ci porta, perciò,  ad una decisione in piena libertà: scelgo di amare l'altro, scelgo di stare sempre con lui(lei), di dedicarmi liberamente e completamente a lui(lei) accettando tutto nel bene e nel male, nella gioia e nelle difficoltà,  tutti i suoi modi di essere. Nessuno può amare nel vero senso della parola senza regalare in certo qual modo la propria libertà all'altro. Si tratta di una  scelta che presuppone una certa  reciprocità come condizione assoluta alla base del rapporto: piuttosto che restare sempre nell'incertezza, bisogna  continuamente trovare il momento opportuno per mettere a fuoco qualsiasi argomento . Di conseguenza, cercando il benessere di chi ci ama e crede in noi, non facciamo altro che contribuire  senza sbagliare alla nostra felicità e al nostro avvenire. Questo è veramente l'amore: un dono reciproco e libero, senza condizioni e senza ipocrisia.

Però bisogna ammettere che non sempre fila tutto liscio, a volte insorgono problemi  che possono facilmente complicare  qualsiasi situazione. Tutto questo non deve creare incertezze, succede perché siamo tutti soggetti ai cambiamenti d'umore, a trasformazioni, alla routine della quotidianità, alle prove che possono sopraggiungere. L'amore, bisogna dirlo, è fragile e questo bisogna tenerlo in considerazione per evitare di incamminarci in un  tunnel chiuso.

 Sarò in grado di amare per i rimanenti anni?

 Riuscirò a sopportare sempre  quel suo difetto?

 E' possibile un amore che duri tutta la vita anche nei momenti difficili e nelle malattie?

In realtà, con assoluta certezza, si può affermare che , se la nostra relazione si poggia su una scelta libera e reciproca, non può che continuare a migliorare, anzi può arrivare a livelli impensabili.

In effetti, ragionando con calma, possiamo intuire che l'amore non è dato una volta per tutte. Quell’amore che si scatena in maniera travolgente, vale a dire il colpo di fulmine che ci strega, pur essendo coinvolgente ed emozionante,  non obbligatoriamente può essere considerato una svolta per un amore profondo. A volte pure un colpo di fulmine che conduce ad un rapporto d’amore travolgente si sgretola e tutto finisce in una bolla di sapone arrivando persino a scatenare un certo odio. Un rapporto d’amore vero, invece, è una relazione personale. Si costruisce in armonia e diventa intenso piano piano con i giorni e gli anni portando ad una confidenza reciproca sempre più significativa.

Ad ogni modo l’amore si rinnova continuamente col passare del tempo attraverso i gesti e gli atteggiamenti che fanno capire  all'altro il ruolo che normalmente è stato preso nella vita di tutti i giorni. Praticamente il  tessuto d’amore si rinnova e diventa sempre più imbattibile anche di fronte alle difficoltà ; perfino le prove vissute insieme, belle o brutte, rafforzano l'intimità, che potrà aumentare sempre di più nella misura in cui, al di là di tutti i problemi, si sarà attenti all'altro. L’amore ,quindi ci fa sembrare imbattibili, lo stare insieme ci fortifica enormemente e questo ci porta a pensare che insieme, l’uno con l’altro, possiamo arrivare a raggiungere qualsiasi nostro obiettivo.

 Quindi possiamo concludere che il rapporto amoroso non è l’incontro di due persone che si conoscono, si cercano e si attraggono, ma il dono reciproco di due essere liberi con tutto quello che sono: corpo, psiche e anima. Così solo col tempo senza nemmeno rendersi conto si arriva  a un dono pieno e completo che porta equilibrio alla coppia e che darà piena soddisfazione facendoci sentire felici in futuro. Solamente una decisione comune per la nostra vita, permette  al rapporto amoroso di arrivare ad una dimensione di assoluto colmando e riempiendo  i nostri cuori.

 

 


Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

Informativa Privacy Cookie Policy
- © POESIA E NARRATIVA -