LO SPORT CONTRO L'ANSIA


HOME PAGE    PSICOLOGIA    POESIE CATARTICHE

 

                                                       dal Web

 

LO SPORT CONTRO L'ANSIA

L'attivitÓ fisica svolta in modo regolare produce molti benŔfici effetti sia sul corpo che sulla psiche. ╚ stato oramai dimostrato che lo sport, se praticato senza eccessi e con regolaritÓ, pu˛ prevenire e alleviare i sintomi dell'ansia e dello stress. Esso, oltre a migliorare la salute e a ridurre stress ed ansia, contribuisce a rilassare la tensione muscolare e aiuta a dormire. La sua azione positiva si esercita sulla circolazione sanguigna, sull'attivitÓ neuronale, sull'aumentato rilascio di endorfine. Le endorfine sono sostanze chimiche di natura organica prodotte dal cervello, dotate di proprietÓ fisiologiche simili a quelle della morfina e dell'oppio, di tipo analgesico ed eccitante. L'aspetto pi¨ affascinante ed interessante delle endorfine risiede nella loro capacitÓ di regolare l'umore. Durante situazioni particolarmente stressanti il nostro organismo cerca di difendersi rilasciando endorfine le quali, da un lato, aiutano a sopportare meglio il dolore e, dall'altro, influiscono positivamente sullo stato d'animo.

Oltre a questo l'attivitÓ fisica produce molti altri benefici sulla salute della psiche. Innanzitutto migliora la sensazione di autoefficacia  e di fiducia in se stessi. Spesso quando una persona Ŕ molto ansiosa tende a evitare parecchie attivitÓ vissute come difficili o minacciose; fare sport implica il porsi degli obiettivi, che, per quanto piccoli, aiutano a sentirsi pi¨ capaci e pi¨ fiduciosi nelle proprie possibilitÓ di raggiungere delle mete. Gli obiettivi da porsi devono ovviamente essere rapportati alle possibilitÓ della persona; a volte Ŕ sufficiente davvero poco per ottenere degli effetti positivi, per esempio decidere di parcheggiare l'auto pi¨ lontano dal luogo di destinazione per poterlo raggiungere a piedi. ╚ importante adattare l'attivitÓ fisica alle proprie abitudini quotidiane, in modo da renderla parte della propria giornata, e non viverla come un impegno gravoso da portare obbligatoriamente a termine, che magari causa la rinuncia di qualcosa di importante. Essa non deve diventare un peso, un dovere, un ulteriore problema da affrontare; piuttosto, il movimento dovrebbe essere vissuto come un momento di piacevole svago da dedicare a se stessi.

 


Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

Informativa Privacy Cookie Policy
- ę POESIA E NARRATIVA -