Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

LE PIU' BELLE POESIE DI BALDO BRUNO 5


STRINGITI A ME PER AMORE
JOIN YOU TO ME LOVE

T’ho abbracciata
ho sentito il tuo profumo delicato come un fuoco,
ti ho stretta di più
fino a guardarti negli occhi colmi di piacere,
nel cielo le stelle spuntavano ad una ad una
come la mia felicità nel respiro della tua vita,
mi hai detto che mi amavi
e brividi d’amore hanno cavalcato il mio cuore.
Con te mi sazio di emozioni che mi fanno vivere
quando i colori dei tuoi pensieri
sono tutti per me e dipingono ogni mio spazio
nell’accostarti a me per un bacio.
Sì, ogni tuo bacio mi fa capire
che non mi lascerai mai e poi mai.



VOLANO GLI UCCELLI

Questa è la vita...
è un'estate che scorre in fretta
con le foglie gialle autunnali lì ad attenderci,
ma rimane ,ancor più dell'affetto dei cari,
dell'inarrestabile fantasia almen l'autonomia
che va a levarsi come ucelli insonni
per guardare quello che non abbiamo potuto fare;
ma guardiamo anche le gioie che abbiamo dato
e proviamo,ancor un’ennesima volta,
l'ebbro entusiasmo d'un vincitore,
raggiante come l’arcobaleno
per le tante creature che abbiamo amato.
E intanto quegli uccelli volano...
sempre più in alto 
come alla ricerca di qualcosa...
No,non pensate alla morte,
lei non viene con la vecchiaia
ma con la dimenticanza!





L'ANIMA S'ATTACCA ALLA LUNA

Si scioglie il mio pensiero
come quella neve sotto i piedi dei passanti,
sembra fermarsi prima di perdersi nel tempo.
I miei occhi si soffermano sui tetti imbiancati
come per raccogliere le loro lacrime,
per portarle via nel silenzio.
La luna è là, osserva muri , torri e case,
sembra impassibile ma si attacca a lei la mia anima.




SILENZI

Ascolto la quiete della notte
quando sperdo la mia fame di lupo.




FORTUNA

Le mie ambizioni hanno sete di forte liquore
ma della volontà non basta il vento 
a gonfiar le vele del mare,
senza fortuna nessuno si libera
dalla noia e dall'ipocrisia degli uomini
che a soffocar vanno il nostro fuoco.
Fin qui fortuna ho avuto
e del gallo mai il canto ha annunciato
un'amara goccia di tradimento,
ma mi accorgo,per non farmi divorare dalle cimici,
di quanta fortuna di buone stelle ancor m'occorre
per non fermarmi per strada :
d'aspri monti gli sforzi son dietro di me,
or s'aprono al mio sguardo 
rose spinose di un'immensa pianura.





E LA STELLA...ARRIVERA'

Mia stella...io sto nel chiaror delle tue mani
ma ho paura di sguardi indifferenti
all'eco della tua immagine
...io t'invito a fermarti a denudare
di fronte a occhi che stanno chiusi quei brandelli  
di mondo che non gustano l'intenso sapor di vino

Non c'è pace  pure se si è vivi
...quei brandelli hanno sete di liquor di vendetta
 tra lacrime e urla sono commossi al baglior 
del tuo passaggio di speranza

mia stella...ho tanta paura di morire
…di sapere che chi lascerò non potrà esser felice
tu...non lasciare che i pensieri di pace
siano vestiti da ombrosi burattini
...solo così eviterai di guardare
la nube astratta del mio spirito





NOI

La volpe uscì dalla tana
con gli sguardi oscuri del cielo
quando la fame le squarciò il cuore
azzannò...
e ora l'eco rimbalza su pietre di odio
lì non nascerà fiore...
con una lampada ipocrita la cerchi nel bosco
ma è in noi
...l'aggressività mai rimossa
inorridisce le mani della morte 
e mette la  sua maschera sulle nostre facce





STELLE NEL DESERTO

Era un iracheno...
i suoi occhi nella notte stavano per morire
stelle nelle mie mani di sangue

...che ne sarà dei miei figli
stringimi a te tra le tue braccia
lo so che non volevi uccidermi

...e la mia arma lasciai cadere
col mio volto tra i granelli del deserto
...erano tutte uguali le tute di guerra
in quella tempesta di sabbia





E TI AMO

Sfioro le tue mani e ... la tua anima
con la dolcezza d'un tenero fiore

Sfioro il tuo cuore
per toccare le tue emozioni
nell'agitarsi delle acque

Sfioro il tuo passato
..delicatamente per donarti
 ciò che non hai trovato

Sfioro le tue labbra
...e non posso spiegarti
quello che provo
coi miei pensieri
col mio cuore
con il mio animo





UN BACIO

Emozioni di un bacio
attimi inebrianti
che del mio cuore  sfogliano le pagine

...frammenti di desideri
nel silenzio più dolce
del respiro delle emozioni   
tra il mare che gorgheggia
increspando le onde
sino al  silenzio dell'orizzonte

...carezze  eccelse
delle tue labbra socchiuse
sino a toccare il cielo
...quell' infinito
in cui io no so
se vivere o morire per te





DROGA

Misera polvere 
sto
nell’inganno 
della tua bassa marea 

Or tumultuose 
s’infrangono le onde
nell’inquietudine 
dei miei scogli

La mia roccia 
nell’abisso
guarda
un volo di gabbiani 
nel flebile azzurro

Sparute speranze
rimpianti
paure
dolore
odio
nel gorgo della tempesta 





BIANCHE ALI

Quando ti bacio
io e te siamo una farfalla
con bianche ali di anima e corpo.





BRUMOSA FOSCHIA

Lacrimano i petali dei fiori
 di trasparente rugiada traboccante
tra i bagliori dell'alba guerrriera
 mentr'io annaspo
brancolo
 tra le pieghe del mio risveglio
 tentando di uscire dalla voragine
 di un sogno orrendo
 ..e invece
 tu sei lì
 meravigliosa realtà di sempre
mentre  nel fermento i raggi 
si calano per diradare la brumosa foschia




INGANNI

Credevo alle tue parole
ma hanno cessato di stringersi
le nostre mani
quelle parole...
foglie leggere
nel vento traditore
...e mi sono trovato nell'inganno
dell'altra faccia della luna.
Le mie domande or si scontrano
...e si uccidono
mentre fredda la notte
scende implacabile su di me
che sotto stelle affogate
 nella gabbia navigo
 di mari tempestosi.