CORRADO GOVONI: mendicante di campagna

HOME PAGE
POESIA E NARRATIVA
COMMENTI POESIE SCONOSCIUTE
COMMENTI POESIE SCONOSCIUTE
COMMENTI
POESIE POETI FAMOSI


"Mendicante di campagna" di GOVONI

Un grande ombrello rosso

-distribuzione completa del cielo-

che va lentamente

con due scarpe enormi che odorano nel fango

e che un cane randagio affamato

si ferma ad annusare curiosamente.
 

Un'impressione fermata  lý per lý, semplice e spontanea, tale da suscitare immediata la raffigurazione visiva dell'uomo che trascina la sua povertÓ nel grigiore della giornata piovosa.

Un grande ombrello rosso, in netto contrasto con il grigiore del cielo, si staglia sullo sfondo grigio della strada, due enormi scarpe vanno con l'ombrello, come ad esso congiunte( sembra che sia l'ombrello a camminare non l'uomo); un cane le annusa: randagio l'uno, randagio l'altro.

Metro : versi di varia misura piani, di cui il terzo e il sesto rimano tra loro.



Classifica di siti - Iscrivete il vostro!