U. SABA : FRUTTA ERBAGGI

HOME PAGE
POESIA E NARRATIVA
COMMENTI POESIE SCONOSCIUTE
COMMENTI POESIE SCONOSCIUTE
COMMENTI
POESIE POETI FAMOSI


"Frutta Erbaggi" di Saba

Erbe, frutta, colori della bella
stagione. Poche ceste ove alla sete
si rivelano dolci polpe crude.
Entra un fanciullo colle gambe nude,
imperioso, fugge via.
S'oscura
l'umile botteguccia, invecchia come
una madre.
Di fuori egli nel sole
si allontana, con l'ombra sua, leggero.

DIETRO IL COMUNE EPISODIO, COME SEMPRE NELLA POESIA DI SABA, SI CELA UN PENSIERO PIU' MEDITATO E PROFONDO : LA FANCIULLEZZA PORTATRICE DI SOLE; QUANDO ESSA SI ALLONTANA LA VITA DEGLI UOMINI  SI FA TRISTE E IL CIELO SEMBRA OSCURARSI.

Erba e frutta, colori della bella stagione, sono esposte nella botteguccia in attesa degli acquirenti.Entra un fanciullo, un monello,e fugge via. Fuggendo sembra portar via il sole e l'allegrezza: si allontana felice, ma dietro a s lascia l'ombra.

Metro : Sono endecasillabi , di cui il tero e il quarto a rima baciata.



Classifica di siti - Iscrivete il vostro!