Cynegi Network
"DONNA CHE APRE RIVIERE " DI GIORGIO CAPRONI

"DONNA CHE APRE RIVIERE " DI  GIORGIO CAPRONI

HOME PAGE
POESIA E NARRATIVA
COMMENTI
POESIE POETI FAMOSI


"DONNA CHE APRE RIVIERE " DI  giogio caproni

 

DONNA CHE APRE RIVIERE

 

Sei donna di marine,
      donna che apre riviere.
      L'aria delle mattine
      bianche è la tua aria
5    di sale e sono vele
      al vento, sono bandiere
      spiegate a bordo l'ampie
      vesti tue così chiare.

 

 

METRO: settenari sciolti (il sesto è un ottonario, ma la prima sillaba, "al", si fonde metricamente con la sillaba finale, "-le", del verso precedente.

Questo componimento, breve ed intensissimo, si caratterizza per due elementi apparentemente contraddittori ma sapientemente armonizzati dal poeta: il ricorso all'
analogia, tipico di molta poesia novecentesca (in particolare di quella ermetica), e la semplicità dei versi e del lessico.


Vi è l’immagine di una figura femminile indecifrabile ed insieme vitale e luminosa, la cui solarità è evocata dalle immagini di ampi litorali e dal nitido splendore delle "mattine". Oltre alle parole e alle immagini, anche la musicalità del ritmo contribuisce ad esprimere la solare bellezza della figura femminile.

 

Parafrasi

Sei una donna che evoca paesaggi di mare.L’aria delle mattine luminose è la medesima del sentore salmastro del mare e le tue vesti così chiare a bordo di un veliero in navigazione sono vele al vento, sono bandiere spiegate.

 


Classifica di siti - Iscrivete il vostro!