HOME PAGE       Poesie Introspettive

 
 

VIENI AMICO CON ME

 

Sul muro il corpo freddo della lucertola

cerca il sole in quel calore della poltrona

...il dubbio assassino la guarda

la scruta...

la rabbia s'innesca sino ad esplodere

...era un grazioso ramarro

una vittima dei nostri occhi di cristallo

che il grido della libertà ancor non sentono...

Ma perché abbiamo sempre archi contratti?

Bisogna essere uomini non macchine...!

Vieni amico con me...



BALDO BRUNO







 

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!


Cynegi Network