Cynegi Network
Paul Eluard: La curva dei tuoi occhi intorno al cuore

 Paul Eluard:

La curva dei tuoi occhi intorno al cuore


HOME PAGE
POESIA E NARRATIVA
COMMENTI
POESIE POETI FAMOSI



La curva dei tuoi occhi intorno al cuore

 Paul Eluard


La curva dei tuoi occhi intorno al cuore
ruota un moto di danza e di dolcezza,
aureola di tempo,arca notturna e sicura
e se non so più quello che ho vissuto
è perchè non sempre i tuoi occhi mi hanno visto.

Foglie di luce e spuma di rugiada
canne del vento,risa profumate,
ali che coprono il mondo di luce,
navi cariche di cielo e di mare,
caccia di suoni e fonti di colori,

profumi schiusi da una cova di aurore
sempre posata sulla paglia degli astri,
come il giorno vive di innocenza,
così il mondo vive dei tuoi occhi puri
e tutto il mio sangue va in quegli sguardi.

 

 

 

Parafrasi

 

Il disegno dei tuoi  occhi provoca nel mio cuore un movimento di danza dolce e leggero, aureola luminosa,rifugio sicuro e se  non ricordo più  tutto il tempo della mia vita precedente è perché non ti conoscevo. Foglie luminose e spuma leggera, come in balia del vento , risa liete,  ali che inondano di luce il mondo, ma che solcano il mare e sembrano dirigersi pure verso il cielo, ricerca di suoni e sorgenti dai colori, profumi dischiusi da una nidiata di aurore, sempre adagiata sul giallo come paglia degli astri, come la luce si nutre di purezza, il mondo prende vita dalla trasparenza del tuo sguardo e tutto il mio sentimento si concentra in quegli occhi.

 

Retorica

 

Sinestesie - risa profumate v.7, fonti di color v. 10i, profumi schiusi v. 11

 

Iperboli  -     ali che coprono il mondo di luce v. 8, navi cariche di cielo e di mare v. 9

 

Metafora – alba paragonata ad una chioccia

 

 


La poesia di Eluard  ha come punto centrale il mondo visto attraverso gli occhi di un altro e narra dell'esperienza di vita di due amanti in cui uno si sente vivo solo nella misura in cui l'altro è al suo fianco.

 Eluard osserva gli occhi della sua donna e vi vede riflessa la vita che hanno trascorso insieme; nei suoi occhi si riconosce e ricorda i momenti particolari vissuti: gli occhi puri della donna trasformano in leggerezza, fantasia e fiaba tutte le esperienze passate che vengono ricordate con una serie di sinestesie  e di iperboli. Nella parte finale Eluard accosta in una similitudine l’innocenza di cui i giorni si nutrono e la purezza degli occhi delle donna, di cui l’interno mondo necessita.
L’opera è tutta concentrata su immagini leggere o situazioni fiabesche e oniriche messe insieme con grande maestria. Sono pure presenti figure retoriche come  la metafora e l'enumerazione . Particolarmente bello è il gioco di parole  in cui l'alba  è paragonata a una chioccia che ha deposto le sue uova nella paglia fra le stelle, come se il cielo fosse un pollaio.

 




Classifica di siti - Iscrivete il vostro!