"BELLEZZE" di GOVONI CORRADO

CORRADO GOVONI: BELLEZZE

HOME PAGE
POESIA E NARRATIVA
COMMENTI POESIE SCONOSCIUTE
COMMENTI POESIE SCONOSCIUTE
COMMENTI
POESIE POETI FAMOSI


"BELLEZZE" di GOVONI

 

Il campo di frumento è così bello
      solo perché ci sono dentro
      i fiori di papavero e di veccia,
      ed il tuo volto pallido
5    perché è tirato un poco indietro
      dal peso della lunga treccia.


      [da Quaderno dei sogni e delle stelle, 1924]

 

In questa breve lirica in versi liberi, basata su giochi di contrasti, il poeta coglie una misteriosa analogia tra la bellezza di un campo di frumento e quella di un "pallido" volto femminile. La lirica più che descrivere si fonda su un intreccio di impressioni visive collegate all’idea di bellezza, che accomuna due immagini apparentemente distanti. Forse è il colore biondo  a fare da tramite fra la lunga treccia e il campo di frumento. Ed è l’effetto coloristico a dominare la scena, evocando il rosso dei papaveri, il violaceo nella veccia, il bianco nel pallore del volto femminile. Nella lirica vi è semplicità del linguaggio poetico, lontano da eccessi verbali , ma duttile e flessibile.




Classifica di siti - Iscrivete il vostro!