Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

RICERCA NEL SITO

PROVERBI ITALIANI 2


Migliora il sito POESIA E NARRATIVA con una DONAZIONE


PROVERBI VENETI

Va a pionse.
Vai a quel paese.
Veneto

El pezo el g la gamba lunga.
Il peggio ha la gamba lunga.
Veneto


Mio esser usel de bosco che de gabia.
Se cambia pi spesso de pensier che de camisa.
Chi ga dentro l fogo, manda fora el fumo!


Sto mondo al  na cabia de mat.
Questo mondo  una gabbia di matti.

Pec confes, al  medo perdon.
Peccato confessato, mezzo perdonato.

No senpre pias la verit.
Non sempre  piacevole la verit.

No se sa mai abastanzha.
Non si sa mai abbastanza.

Meyo caminar co 'n orbo que parlar co 'n sordo.
Meglio camminare con un cieco 
che parlare con un sordo.

La polenta la f ir le ganbe grose.
La polenta fa venire le gambe grosse.

Inte'l simitero tuti i  conpai.
Dentro il cimitero tutti sono compagni.

Inpara prima a servir, se tu ol saver comandar.
Impara prima a servire se vuoi saper camandare.

El caligo purga il tempo.
La nebbia purga il tempo.

Bixoa sentir senpre le do canpane.
Bisogna sentir sempre due campane.

A star co i can, se inpara a xbayar.
Stando con i cani si impara ad abbaiare.

Sa pi el papa e un contadin che el papa solo.
Sanno pi il papa e un contadino 
che il papa da solo.

Do buxie fa 'na verit.
Due bugie fanno una verit.

Chi furbo se chiama, l' un gran minchion.
Chi dice di essere furbo  un grande sciocco.

Chi parla poco e de raro, a tuti el xe caro.
Chi parla poco e di rado  apprezzato da tutti.

L' meio un magro acordo,
 che 'na grassa sentenza.
 meglio un magro accordo 
che una grassa sentenza.

A cambiar moliner se cambia ladro.
A cambiare mugnaio si cambia ladro.

Co i ladri se fa la guera, 
segno che i xe d'acordo.
Quando i ladri si fanno la guerra,
 segno che son d'accordo.

Chi xe al coverto quando piove,
 l' ben mato se el se move!
Chi  al riparo quando piove,
  proprio matto se si muove!

Averghe i debiti e no pagarli, 
xe come non avergheli.
Aver debiti e non pagarli,  come non averli.

Co ento pensieri no se paga un soldo de debito.
Con cento pensieri non si pagano i debiti.

I nostri veci ga magn i caponi 
e i n' lass i proverbi.
I nostri predecessori hanno mangiato
 i capponi lasciandoci i proverbi.

Ancuo val pi i schei dela virt.
Oggi valgono pi i soldi della virt.

La giustizia de sto mondo xe fata a mgia.
La giustizia di questo mondo  fatta a maglia.

Senza spie no se ciapa i ladri.
Senza spie non si prendono i ladri.

Tanto toca a chi roba, come a chi tien el saco.
Tanta pena tocca a chi ruba 
quanta a chi tiene il sacco.

Chi bastona el so cavalo 
bastona la so scarsela.
Chi bastona il suo cavallo, 
fa il proprio danno.

Pantalon paga per tutti.
Il povero paga per tutti.

L' pi d che luganeghe.
Ci sono pi giorni che salsicce.

Chi va per i spini i  quei descalzi.
Quelli che camminano 
fra le difficolt sono i pi deboli.

Chi desfa bosco e desfa pr,
 se fa dano e no lo sa.
Chi disfa il bosco e il prato,
 fa il suo danno senza saperlo.


La parola non xe mal dita, co no la xe mal intesa.
Le parole non sono mal dette se non sono mal capite.

A dir busie ocore bona memoria.
Per dire le bugie serve buona memoria.


Dele volte a parlar ben l' come parlar mal. 
A volte a parlare bene  come se si parlasse male

Amor de fradei, amor de cortei. 
Amore tra fratelli  amore di coltelli. 

A magnar massa puina, tanto no se camina. 
Mangiando troppa ricotta non si cammina. 



VAI AVANTI VAI INDIETRO