PROGETTO: POESIA IN CLASSE

HOME PAGE      DIDATTICA SCUOLA     POESIE RAGAZZI      COMMENTI POESIE FAMOSE

 

 

PROGETTO: POESIA  IN  CLASSE

Anno scolastico 2006-2007

 

Poesia in classe. Scuola Media

 

PROGETTO “POESIA IN CLASSE”

PREMESSA

La poesia costituisce, nell’ambito del panorama letterario, un mondo a parte, caratterizzato da

proprie regole,  e anche dalla trasgressione di tali codici.

Appunto questa sua particolarità conferisce al testo poetico una difficoltà di trasmissione al lettore

, che spesso ne mina la comprensibilità, o comunque rende complesso un primo

approccio, soprattutto se il lettore  in questione è uno studente delle scuole medie

inferiori.

A ciò si aggiunga la necessità di porre l’attenzione sull’essenziale componente di oralità che la

poesia porta con sé, come forma di cultura letteraria più vicina all’emotività umana; aspetto

quest’ultimo, che spesso viene ignorato o tralasciato, ma che deve

essere riscoperto per rendere giustizia a quelli che sono i caratteri peculiari del testo poetico. La

cosiddetta “lettura silenziosa”, solo per fare un esempio, non può certamente restituire la musicalità

del verso, né il peculiare fraseggio scelto da un determinato poeta in un particolare componimento.

Per questo, riteniamo utile e necessario fornire ai ragazzi strumenti che, accanto alle lezioni frontali

curate dai docenti di Lettere, possano dar loro  chiavi di lettura per affrontare i testi

poetici, con una particolare attenzione all’aspetto espressivo – interpretativo; pensiamo ad una serie

di strumenti che possano favorire un contatto, se non proprio appassionato, almeno sereno dei

ragazzi con la poesia, prevedendo un approccio meno convenzionale , ma non per questo lontano dalla didattica.

Si tratta dunque di sviluppare, per e con i ragazzi, un percorso di lettura che li porti alla scoperta dei

tratti specifici della poesia, attraverso un’ottica di gioco e di partecipazione continua.

Stimolare la loro curiosità, invitarli a creare, a mettersi in gioco, proprio con quei testi che magari

risultano difficili o molto lontani da loro.

E chissà mai che qualcuno, alla fine, non si appassioni…

OBIETTIVI

Di seguito sono elencati gli obiettivi fondamentali del laboratorio:

- avvicinare i ragazzi alla lettura di una selezione di testi poetici;

- guidare il confronto con le caratteristiche specifiche dei testi, tanto a livello di significante

quanto di significato;

- stimolare una relazione partecipativa dei ragazzi nei confronti dei testi, attraverso una serie

di strumenti forniti dal conduttore, rispetto a vocalità, intonazione, interpretazione, ecc.;

- favorire, nel corso del lavoro, la proposta individuale dei ragazzi, alimentando le loro

capacità creative ed espressive;

- guidare i ragazzi in un percorso di lettura che fornisca loro strumenti utili per successivi

confronti con i testi poetici.

DESTINATARI

Destinatari del progetto sono gli studenti delle classi  Terze delle Scuole Secondarie di Primo Grado.

 

MODALITÀ DI LAVORO

Il lavoro sarà svolto in classe in orario antimeridiano, alla presenza dell’insegnante di Lettere, e

guidato da un conduttore in un numero minimo di 6 (sei) incontri.

La selezione dei testi da utilizzare durante il lavoro verrà concordata con i docenti prima dell’inizio

del laboratorio.

Le modalità di lavoro saranno quelle proprie del laboratorio inteso come spazio di gruppo,

in cui il singolo trova modo e possibilità di espressione, libera e serena, della propria creatività.

Nel corso del lavoro, larga parte del tempo verrà dedicata al gioco teatrale, che, costantemente

sorretto da una sostanziale impronta didattica, guiderà i ragazzi alla scoperta degli strumenti utili al

confronto con il testo poetico, coinvolgendo, di volta in volta, linguaggi e spunti differenti (vocalità,

corporeità, gioco dei ruoli, mascheramento, ecc.).

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!