Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

 

 

POESIE A TEMA

IL MARE-LA LUNA


SI  E’ RITIRATO IL MARE

Si è ritirato il mare
e la bassa marea fa capolino
ma le tue labbra non si scostano dalle mie
anzi si appiccicano ancor di più
le tien strette l’amor
in una tinta rosso fuoco
fremono nei colori del piacere
fino al profondo del ventre
mentre l’acqua del mare 
abbassa i suoi respiri

Baldo Bruno  3-9-2017
INGRANDISCI LA POESIA




A FRANCESCA

Senza di te il cielo
non rispecchierebbe i tuoi colori,
il sole sarebbe opaco
e la luna si sentirebbe sola tra le stelle,
così scialbo salterebbe fuori
 lo specchio del mare.
Niente se manchi tu 
sarebbe come deve essere.
Senza i tuoi colori il nulla.

Baldo Bruno  11-5-2017
INGRANDISCI LA POESIA




VEDERTI SVESTITA

Vederti svestita sul letto,
eri la scia luminosa della luna
che ondula di notte sul mare;
ogni tua movenza era un filo d’argento
che cuce l’amore e punge 
la mia anima ad un passo dall’estasi,
e tutto intorno una fatata fantasia
in un gioco di labbra ferventi
che mi chiamano per istinto,
ed io pronto ad accarezzare 
la pelle saporita d’amore.

Baldo Bruno  28-4-2017
INGRANDISCI LA POESIA



FIORE DELLA NOTTE

Mia creatura, fiore della notte,
apri la grazia dei tuoi boccioli alla luna,
davanti a te sono felice
 nell’alta marea del piacere,
fammi rapire la tua sostanza più intima,
sei bellissima come la notte dipinta!
Questo caldo gioco sarà mio,eccomi,
batte il mio cuore per te e le mie labbra
emettono gocce di miele dolce
alle rive della tua pelle.

Baldo Bruno  19-2-2017
INGRANDISCI LA POESIA



DOVE L’AMORE E’ DIVERSO
WHERE LOVE AND' DIFFERENT

Baciami…stringiti a me
vorrei portarti anche sulla luna
in luoghi sconosciuti e irreali
amandoti senza essere mai disturbati
solo con te per non sciupare un solo attimo,
là dove il cielo è diverso,
ma siamo qui vicino ad un fiume
tra canne tenebrose e secche
ma almeno i tuoi occhi
sappiano circondarmi di luci
che mettano a nudo i nostri piaceri. 

Baldo Bruno  1-3-2016
INGRANDISCI LA POESIA



ABBANDONATI A ME
YOU IN MY ARMS

Abbandonati a me 
parlami
danziamo labbra a labbra
tra fuoco e pace,
chiudi gli occhi
perditi con me sotto un’ombra di luna,
senti le mie vibrazioni
sotto il tuo roseo bocciolo
che percorre la mia pelle innamorata,
sì, la tua bocca mi dice che mi ami
ad ogni suo tenero contatto!

Baldo Bruno  3-2-2016
INGRANDISCI LA POESIA



HO CONOSCIUTO TE
I HAVE KNOWN YOU

Buon Natale amore mio!
Ho conosciuto te 
e ho imparato a sognare,
non smetterò mai di amarti
e correrò come un gabbiano felice
tra il mare ed il cielo più azzurro.
Dimmi che mi ami anche tu
per farmi salire sul cavallo alato  Pegaso
sempre più in alto fino all’Olimpo,
insieme nel bene e nel male
come nelle fiabe dei fratelli Grimm.

Baldo Bruno  12-12-2015
INGRANDISCI LA POESIA



IL TUO CORPO ARRESO ALLE MIE MANI
YOUR BODY IN MY HANDS

Nulla può quietar la mia sete di te
se non ubriacarmi del tuo mare immenso,
nulla e poi nulla può farmi dimenticare
le gustose fragole delle tue labbra
fuoco avvampante al contatto della mia pelle,
solo tu tra un bacio e un sospiro
col tuo corpo nudo arreso alle mie mani
mi fai perdere nel sogno del sogno.

Baldo Bruno  20-11-2015
INGRANDISCI LA POESIA



LA NOSTRA PELLE DI ROSA
NOTRE  PEAU  ROSE

Sotto un goccio di chiaror di luna
il tuo corpo fasciato da seta e pizzo
che si muove sinuoso nelle mie mani
è uno spettacolo di piacere
sotto luci soffuse e complici.
Parla piano ,amor mio,
le tue parole avranno un tono più sensuale
come un  sussurro di brezza fremente!
Sì, amami così, fai vibrare le tue stelle
sui miei sogni, incantami coi tuoi gioielli
fino a togliermi il fiato!
Che estasi  in un rifiorir odoroso
 la nostra pelle di rosa!

Baldo Bruno 18-6-2015
INGRANDISCI LA POESIA




ANCORA UN SORSO DI TE

Voglio ancora un sorso di te
per inebriarmi a lungo,
lingua su lingua , cuore su cuore,
sulla pelle nuda nel mare 
ondoso delle mie mani.
Insieme persi in un amore
che profuma di miele denso,
insieme in un sospiro
con i tuoi seni miei
nel nostro vento odoroso.
Ancora un sorso di te,
ho bisogno del tuo elisir 
con folle tenerezza
come profumo di donna
che mi solletica all’infinito.

Baldo Bruno 1-5-2015
INGRANDISCI LA POESIA



ONDE D'AMORE
WAVES OF LOVE

Il tuo corpo come un fiume,
fiamma e ombra per me
mi trascina agli spazi del mar agitati;
noi in onde d’oblio sperduti insieme,
vicini nel piacere, nulla più ci consola
di quel profumo di pelle vagabondo di felicità…
così vaghiamo superstiti tra sogni e misteri
in quell’amor che apre le sue ali
ma che non sa dirci addio, mai …

Baldo Bruno 1983  Modificata 3-2015
INGRANDISCI LA POESIA



BACIAMI STASERA SUL MARE
KISS ME TONIGHT ON THE SEA

Baciami stasera sul mare
dimmi che la luna ardente è tutta per noi,
anche le stelle fanno a gara
per non perdere l’incontro delle nostre bocche
pronte ad unirsi per una notte in paradiso;
io desidero perdermi nel caldo tuo respiro
in un miele che sa della tua intimità,
sì amo baciarti e assaggiare
quel caldo cocktail di fuoco
lungo la candida tua pelle.
Baciami stasera sul mare,
ogni tuo bacio sarà prorompente
più del fragore delle onde,
vivimi ardendo
sotto il tocco delle mie mani
in una sete di me…

Baldo Bruno  7-3-2015
INGRANDISCI LA POESIA



ONDE DI EMOZIONI
WAVES OF EMOTIONS

Sfiorarti...fino a toccare l'orizzonte
in quelle tue labbra bramose
fino a  posarmi estasiato
tra le immagini della tua anima
senza chiedere altro
soli nel piacere di baci e carezze...
tu sarai la sabbia dorata
io...un tumulto d'onde innamorate
sino a giacere su di te
nell'abbraccio del tuo cuore
...amami
il mio amore come il mar
impetuose acque d'emozioni
che non taceranno mai...
il desiderio di te
soffice spuma nel profumo del vento

Baldo Bruno del 3-5-1994  modificata 16-11-2014
INGRANDISCI LA POESIA



MI PIACI COME SEI
I like you the way you are

E’ seducente il tuo viso,
un neo sul labbro superiore rende 
la tua figura ancor più sensuale,
è uno specchio di luna ardente
tra le tue grazie come un invito
che illumina i miei sensi.
Mi piaci come sei,
fammi toccare come voglio il tuo fuoco segreto
or che la passione vola tra le tue colline sinuose…
guardami, chiamami amore,
gridami i tuoi tremiti ad ogni mio folle bacio!

Baldo Bruno   23-5-2014
INGRANDISCI LA POESIA



DI’ ALLA LUNA CHE VENGA
CALL THE MOON

Dì’ alla luna che venga…
venga  a veder con i suoi occhi  spalancati
quando ti dirò “ti amo”,
che d’amor sia testimone d’ogni mia voce
e dei tuoi compiacenti occhi e cortesi!
Pur di notte  la terra si sveglierà
sotto i tremanti fiumi di desideri
mentre l’ombra del nostro abbraccio
resterà a lungo come brezza
addormentata tra i rami.
Di’ alla luna che ogni mio bacio per te
sarà luce e fiamma, una rosa scarlatta
che non perderà mai i suoi petali!
Ah , che sei per me! Invaderò il tuo cuore 
con profumate stille di rugiada
dai fiori dei miei desideri e tu sarai 
per me mio paradiso in terra.

Baldo Bruno 10 -5-2014
INGRANDISCI LA POESIA



QUANDO AMOR  MI DIRA’ DI SI’
WHEN YOU SHALL LOVE ME

Appena nasci nel firmamento,
o bianca stella della sera,
volgi a me il tuo sguardo rilucente
perché non riesco a conquistar la mia amata!
Manda un po’ di luce nei miei occhi
affinché lei capisca  che sono innamorato,
ogni mia parola d’amor  per lei
 farà risplendere ancor di più la notte,
solo così il Sole sarà sorpreso
e, distratto, accompagnar non potrà  l’Aurora
finchè lei starà stretta a me nelle mie braccia!
Mia stella, mi lascio immergere nella fulgida tua  luce,
ho bisogno che Amor divampi come fiamma accesa,
la notte sarà lunga se l’amata mi dirà di sì,
tutto il mio essere avrà un unico pensier 
d’amor radioso che porterà fiori all’Anima mia!

Baldo Bruno  15-4-2014
INGRANDISCI LA POESIA



GERMOGLI  DI  PRIMAVERA
BUDS OF SPRING

I fiori degli alberi mi hanno sussurrato
che la bellezza esiste
ed io vorrei ritrovarla nei tuoi occhi…
Guardami col raggiante sorriso del sole
che illumina mari e monti,
guardami con la meraviglia d’una bimba
che vuole essere stupita,
io nei tuoi occhi cerco l’incanto di Afrodite
e nel tuo sguardo le speranze del tuo cuore
che arrivano su come germogli di primavera
in un volo d’armonia tra anima e corpo!
E’ questa la tua bellezza che deve invadermi
come canti di cigni in amore
che trasportano il mio animo nell’immenso
ed io ti apparterrò appagato per sempre.

Baldo Bruno   15 -3-1997
INGRANDISCI LA POESIA




UN PALPITO DALLA LUNA
A BEAT FROM THE MOON

Porto via un palpito dalla luminosa luna
e smanio sospirando perché non sei con me,
immagino di camminarti accanto  
di parlarti per non sentirmi solo,
sogno le tue labbra per viverti nel baciarti
mentre una lacrima d’emozione
brilla cercando i tuoi occhi.
Cado in voluttuoso sibaritico vortice
inseguendoti nel profumo dei ricordi
enfiando le mie vene di te.
La luna è là, mi guarda nel suo vagare,
mentre io mi smarrisco in quel raggio di luce.

Baldo Bruno  26-1-2014



ANIME UNITE
SOULS  IN UNION

Io e te siamo un tutt’uno di anima e corpo,
una parola sgarbata verso te mi ferisce
e un tuo sorriso, la cosa più bella del mondo,
racquieta la mia vita perché dà luce al mio cuore;
quando stringo la tua mano mi sento libero
di volare sino a toccare le stelle
e se ti bacio mi fai capire che mi ami
sento la tua anima che cerca la mia
due anime unite tra i rami del fiato,
ogni tuo respiro arriva al mio cuore
mi fa sentire parte della tua vita
con il mio corpo che s’incide di te
in un fragore di mare ondoso.
Sei unica e mi fai sentire unico 
quando mi parli con dolcezza innocente,
ogni tua parola mi accarezza il cuore
e ti sento vicina continuamente vicina.

Baldo Bruno  27-9-2013



IN ATTESA CHE VENGA IL GIORNO
HOLD THAT IS THE DAY

Or più niente,
un vento che spazza anche la luna,
solo i tuoi occhi di lacrime
che mi fissano e le incomprensioni
in vortici scuri di rabbia
perché non ho saputo comprenderti.
La lontananza è or lama d’acciaio
e mi calmo solo se immagino
che respiri accanto a me
in un’attesa che venga il giorno.
Alzo gli occhi al cielo
e le stelle sono là a brillar senza posa.

Baldo Bruno  26-8-2013



INUTILE ATTESA
USELESS WAITING

La luna s’affacciava di tanto in tanto
con i suoi occhi tra nuvole corrucciate,
le fronde stanche dondolavano 
spinte dagli aliti arcani dell’aria
e la mia anima le ali librava
ad errar irrequieta su quegli spazi
in cerca di te, in cerca di quei sogni…
 Che inutile attesa !
Speranze annegate della fantasia
in quei refoli di vento…
ed io lì a mordermi le labbra,
ad aspettare nell’illusione
dissolta dalla tua assenza
…e lontano anche il mar
non placava le sue voci
come il mio cuore avvolto
nelle tue immagini oscurate.

di Baldo Bruno 3-4-2002
(modificata il 16-4-2013)



BACIARTI SOTTO LA LUNA
kiss you in the moonlight

Vieni da me , sentimi col cuore,
vorrei baciarti sotto la luna
per vedere meglio gli occhi tuoi innamorati di me,
insieme a te mi basta la luna
la sua luce è un magico violino
mi fa vibrare e perdermi nei tuoi occhi umidi d’amor,
accompagna le mie carezze all’infinito sui tuoi fianchi
mentre ti sussurro ardentemente in un tuo orecchio
un palpitante gemito d’amore;
voglio coglierti finchè le tue stelle infiammate
mi guardano lanciando frammenti al mio cuore
sotto uno spicchio di luna non solo a rischiarar 
la penombra ch’arde del nostro amor
sotto un frenetico gioco di abbracci;
sentimi com’io t’ amo , baciami ,
culliamo insieme la luminosa notte d’estasi
che tratterrà il risveglio dell’alba
presa dall’ambrosia dei nostri desideri
immersi nei dondolii dei nostri cuori.

Baldo Bruno  9-2-2012




VOLI DI EMOZIONI 
(FLIGHT OF EMOTIONS)

C’erano le lucciole quella notte
e brillavano come i tuoi cari occhi 
tra il tremolio degli alberi
nel sussurro del vento,
mentre un tremito era nel mio essere.
Io mi trovai, amore , incantato
in un piacere divino con la luna
che a tratti, per un gioco di nuvole,
come un’alba rendeva il tuo sguardo.
Furono scintille nel mio cuore,
più delle lucciole ondeggianti,
io avvolto da luce infinita
in un volo di emozioni assolute
che sfioravano l’immenso,
io sentivo il desiderio di baciarti,
di sfiorare le mie labbra sulle tue,
sentivo la tua voce come carezza
sentivo te come dentro di me.
Sì, non esisteva più niente 
oltre l’immensa voglia di te,
era notte ma tu eri lo splendore del sole.

18-4-11



SETE D’INFINITO
Thirst for the infinite
 
Stelle de cielo, ditemi perché or non avete
la luce delle sere più belle, forse siete irate
mentr’io guardo incantato della mia donna
gli occhi, uno spazio di cielo ch’entra dentro di me?
Son pur stelle innamorate in questa sera appena nata
che mi confondono e m’abbagliano coi loro sogni
in una seduzione di splendor che mi carezza l’anima.

Misteriosa Luna,non andar raminga,ma fermati a guardare
com’io sulla sua bocca  assaporo  la felicità
con il gusto intenso dell’amore come chiave del paradiso;
ascolta solo per un po’ quel suono di giochi di carezze
che dà vita al paesaggio dei nostri sensi!

Aria, che passi errante, libera la tua brezza
per sciogliere della mia amata le chiome
e spargere il profumo del suo viso
in ampie spirali sino alla vetta degli alberi
sino ai piccoli  sorrisi delle onde marine notturne!

Notte , la felicità si vive vivendo !

28-2-11




LA LUNA E NOI

Stasera
nel cielo nero stellato
brillerà
la luna piena
ed io
non vorrei perdermi
il momento
in cui, impetuosa, si specchierà
luminosamente
nei tuoi occhi chiari e vivaci;

perdermi
non voglio il tuo dolce sorriso
illuminato
da quella luce ridente che sa
incredibilmente
di un incanto misterioso e irreale.

Io , te e il tuo viso
sbocciato come un fiore
delicato in un rigoglioso giardino,
sotto la luna e la felicità. 




HO VISTO LA LUNA PIU’ GRANDE

Ho visto la luna più grande
e più colorata come accesa,
e le case intorno con le finestre illuminate;
tutto era uno sguardo su di noi,
la natura sembrava abilmente fotografarci
per non dimenticare quel caldo sussulto di respiri
quei flash di attimi ardenti :
senza veli
le tue labbra
tutte per me
così vere tra audaci fantasie
così desiderose
sino a perdersi tra le mie
nel sapore bruciante dell’eccitazione.




Desideri 

Guardo il sorriso vagabondo della luna  
e del mio primo bacio il ricordo
si desta a quel chiarore.
Potessi toccarla con le mie mani
come fa la chiromante in un gioco
per sapere se per sempre
i tuoi baci saranno così ardenti!
Sì, amor mio,
finchè il tuo cuore gemma
vorrei baciarti sulla tua bocca
vibrante di passione
per cogliere la mia rosa
profumata come un tempo…



ONDE D'AMORE

Il tuo corpo come un fiume,
fiamma e ombra per me
mi trascina agli spazi del mar agitati;
noi in onde d’oblio sperduti insieme,
vicini nel piacere, nulla più ci consola
di quel profumo di pelle vagabondo di felicità…
così vaghiamo superstiti a quell’amor
che non sa dirci addio, mai …




DENTRO DI ME IL TUO MARE

Dentro di me il tuo mare
fa piangere i miei sogni
sino al singhiozzo dell'anima,
entra ed esce, va in riflusso e poi mi pervade
lasciandomi quel tuo odor di donna
come rosa color carne;
poi riprende,
gocce di parole e carezze
sono acque tormentose,
s'innalzano i sentimenti alla marea
in quel vortice di passione,
si gonfiano, si fan tempesta e si placano,
in silenzio come stelle si cullano sull'onde
in attesa d'un abbraccio di baci.



SGUARDI DI LUNA

Stasera la luna delle notti non sembra la stessa
si limita a rimanere sola tra quelle nuvole
...e sono lontano dal tuo sorriso 
immerso in una passione passeggera
che non mi dà l'ebbrezza delle tue mani
dolci...l'amore di una vita
e sono in uno sguardo di luna inquieta
a mordere le labbra odorose e fatali
...non voglio...non posso sentire il tuo passo svanire
 il tuo non esserci è più caldo di una pelle
che scivola su di me senza parlare
una ruga del tuo viso...non coprirà
l'amore che mi ha fatto vivere



VERITA'

Il mar lontano ingoia le opache stelle
e il mio piede sminuzza i grigi granelli,
illusioni nude come vermi,
è così che arrivo a vedere
le mie speranze come pagina bianca
con la mia testa di conchiglia dondolante.
C'è sempre un prezzo da pagare
per aver ascoltato il mio cuore
…è stata la nudità del mio animo
ad essere trafitta dai tuoi occhi di aria di vento,
ed ora le onde passano la spugna sui miei affetti.
Ho guardato i miei piedi
inghiottiti come un'ostia di comunione
poi ho rammentato la tua voce di petali ardenti
ed il tuo profumo di erba bagnata.



LIMITE DEL MARE

Il mio pensiero ha raggiunto il limite del mare 
nell'accesa quiete d'un pietoso tramonto
...riascolto le tue parole
come gli alberi restano muti al canto degli uccelli
riconosco il contatto dei tuoi capelli 
ondulati sotto le trepidanti mie mani
...quello sfiorar leggero del tuo corpo
un tenue aroma di gracili fiori 
...quelle tue guance rosse
nel loro silenzioso divampare
con tutto ancor quello che è in me
non potrei dimenticare quelle notti 
con la tua pelle...un fiore che i miei demoni
hanno avuto in dono dal tuo battito
...e stringo al mio cuore il vuoto 
un palpito di ricordi lontani
tu ritorni nel mio cuore come rugiada sfiora i prati
 unendoti al mormorare dei fili d'erba
...al respiro della brezza che non sa più del tuo alito



PARLAMI D'AMORE

E mai il mar s'acquieta sulla riva
né arrossato sol oblia mai sull'onda
e tu così parlami d'amore e d'amor donami
ch'io veda dei tuoi occhi la cara dolcezza
…non dirmi che si muore nel brivido del tempo
non dirmi che non t'allegri a mirar il tuo amante
dammi il sapor del primo bacio
che sospiri e desideri lasciò a me tutto tremante
e quei momenti or richiamo chè l'andar suo
quell'amor che m'avvolse non sia cosa mortale
…io t'amo ancor più dei nostri figli
e tu ancor sotto la luna riempimi
di voci di gialli chiarori



LUCE DI LUNA
(Moonlight)

Delle onde laggiù il palpito
lassù la luna quieta,
tace la notte e ti penso,
allora blandisce il mio respiro
il soffio di petunia delle tue guance.
La luna è là
quella luce m'inquieta gli occhi
inumiditi di cristalli di sogni
e scende illuminandomi dentro
quello che ho di te.
E ho voglia delle tue labbra
come nel buio è nascosto il desiderio di luce
come nelle onde l'ansia del moto continuo.
Ho voglia della tua voce
suono d'arpa dolce nel mio oceano libidinoso.
Tutto quello che ho di te
così mi brama nell'ombra
ed è fuoco nella mia mente.



SCORCIO DI LUNA

Dolce...delicata come le foglie
ne suoi occhi io gaio mi smarrivo

era la goccia...l'acqua...la marea
sì...l'infinito e  l'ho vista partire

presa da fosca folata del vento
quel soffio traditor che n' ha potuto
entrar entro  me  solo a scrutar l'onde

...e veder vorrei  in uno scorcio di luna
quelle piccole impronte...crudele sabbia
sol questo serbo di lei...uno specchio d'una foto

...cos'è questa vita ch'è pronta a gettarmi
nel vuoto d'un errore...misero inganno
ed or posso vincere il nulla ma non ho te



NON HO TEMPO PER SOGNARE

Non ho tempo per sognare...
vieni...donami ancor del tuo corpo il profumo
or neanche la luna si nasconde
libera...lei brilla come i tuoi occhi
ci guarda...sorride e allontana
delle nuvole il rio sipario

Dolce luna...la tua luce leva per noi...
anche tu...lascia cadere i pensieri
non sono più un ragazzo
fammi capire con i tuoi baci
...fammi credere che carezze di luna
ci saranno ancora per me
amami...amami ancora con la voce del respiro
amami con le carezze che muovono le tue labbra
e la luna...mai stanca
trascinerà le onde dei ricordi fino alle stelle



ABBRACCIAMI
  
Ho visto l'argentato mar con la luna
scivolar libero sul tuo viso
e mi sono perso in quella luce 
che vive con l'eterno...
Ho visto i tuoi occhi blu bagnati di me 
specchiare i miei in quell'infinito 
al di là d'un sogno... 
Abbracciami forte...voglio vivere l'immenso 
sfiorando il tuo nudo illuminato 



LA TUA LUCE

Gelosa la luna accarezza il tuo viso
quasi voglia catturar la tua luce
...i tuoi occhi mi toccano delicatamente
mentr'io dolcemente sulle tue labbra muoio




ONDE DI EMOZIONI

Sfiorarti ...fino a toccare l'orizzonte
in quelle tue labbra bramose
fino a  posarmi tra le immagini della tua anima
senza chiedere altro
niente paure...
tu sarai la sabbia dorata
io...un tumulto d' onde innamorate
sino a giacere su di te
nell'abbraccio del tuo cuore
...amami
il mio amore come il mar
impetuose acque d'emozioni
che non taceranno mai...
il desiderio di te
soffice spuma nel profumo del vento