POESIE DEGLI ALUNNI



 INFORMATIVA SULLA PRIVASY E SUI COOKIE         


Un fanciullo andava a scuola
senza avere volontà,
vide un pollo che beccava
solo, solo in libertà,
Esclamò: “Pollo beato!
ma perché non sono nato
pollastrello come te?”
E nel mentre che diceva,
una donna prese il pollo
gli tirò ben bene il collo
e ad un chiodo lo legò.
“Mamma mia!” gridò il fanciullo
nel veder quel gran disastro
“Non voglio esser più pollastro:
alla scuola voglio andar!”.
CLARA




Sogno

Nel sogno ho sfiorato
i suoi occhi,la luce
e la sua anima.
Nel sogno ho dipinto
il chiarore di un’altra alba.
Con un fascio di luce
ho raggiunto l’infinito.
Ora, felice respiro,
pensando alla mia reltà.
 Aloni Stacey



Davide Celebrin
Sara 

Sara è una ragazzina molto bella, 
è anche la migliore sorella che c’è;
 è una grande amica che sembra un’ancella:
 la migliore persona cara per me .
Sara per me tu sei una damigella, 
con queste tue mani graziosissime, 
e quando indossi una ghirlandella… 
Tu come le stelle preziosissime!
 Ti vorrei dare un bel bacino 
per dirti che ti voglio molto bene
 quando indossi quel tuo maglioncino!
 Sara mi fai arrabbiare
 sebbene tu abbia quella faccia da gattino!
 Ecco: ti do un mazzo di verbene!




IL CIELO

Il cielo
si tinge
di piccole lucette
di banana
che vaganti
bussano alle porte
del Natale

Matteo Guarnacci



IL PRATO DEL CIELO

Nel prato del cielo
fiori dipinti di giallo
crescono sempre di più.
La Luna è la rosa
più grande, timida
si nasconde
tra le nubi scure
della notte.

Federico Fiorini




IL CIELO

Il cielo con la sua
Luce
Abbagliante
Attira
Tutte
Le cose
Brutte
Che hai
Nel cuore.

Alice Mercati




 Tramonto

Il cielo chiaro si tinge di rosso
e guida il mio cuore nell’amore
infinito, senza età né timore:
il grigiore in me si è già smosso.

Ti penso insieme a me felice
volando liberi nel nostro cielo
sopra ogni nuvola come un velo
accanto a te in pace per sempre.

Ti amo e ti amerò all’infinito
quando sono con te mi sento più grande
ma purtroppo sto solo sognando

e so che con te son da sempre unito.
Ed è questo che il mio cuore accende
e batte: Ti sto amando, Ti sto amando
DAVIDE BRUNELLO



Armonia
D'Arrigo Alessia

La farfalla danza
è una ballerina,
vola leggera,
una piuma
è colorata,
è un fiore di primavera.



Una lacrima

Una lacrima,
lentamente
sprofonda negli abissi.
E’ una lacrima di gioia
o forse di dolore
Ma cosa cambia?
 E’ solo una lacrima
Dispersa…
nell’immenso oceano
della vita.

Panacci Assunta




L’arcobaleno

 Se guardo il cielo,
mentre piove,
in ogni goccia
vedo riflessi i tuoi occhi.
 Se spunta l’arcobaleno
dopo la tempesta
vedo affiorare il tuo sorriso.

 Di Sipio Paola




  Amicizia

 Se non ci fosse l’amicizia,
non saresti allegro.
Se non ci fossero emozioni,
non saresti uomo.
Se non ci fosse l’uomo,
non ci sarebbe il mondo.
 Cerasani Giovanni



Il cielo

Ogni volta che lo guardo
mi chiedo dove finirà,
quell’immensa distesa di azzurro
che forse un giorno sparirà.
E se m’immergo nel silenzio
senza il minimo sussurro,
in ogni nuvola del cielo
trovo il disegno di qualcosa.
ALEX GARBINI



ll silenzio

Troppe parole
sono state dette.
Troppe volte
l’amore è stato cantato.
Troppe banalità
sono state scritte.
Io non rovinerò con le parole
ciò che si può dire
con il silenzio.

Ippoliti Eros




Solitudine

Di Luca Morando

 Alzarti al mattino,
 e sentirti solo.
 Guardare all’orizzonte
 e il nulla davanti a te,
 in questo desolato mondo.
 Sei solo,
 e abbattuto
 da ogni tuo pensiero.
 Solitudine,
 come un desolante viaggio
 che non ha confini.
 Solitudine,
 talmente forte,
 che i pensieri felici
 sfuggono dalle mie mani
 come foglie d’autunno
 in piena al vento.


Primavera
Di Luca Morando

Profumo dei campi e dei prati
E degli stormi di uccelli innamorati.
Tutta la natura si risveglia
E tutto diventa meraviglia.
Il contadino è pronto a seminare
La sua fede consiglia di sperare
È vero che dalla terra viene tutto
E il raccolto rappresenta il suo frutto.
Cara primavera
Dolce di giorno, profonda sera,
accarezza il vento questa pace vera.



Alla mia terra

Verdi uliveti
ampi spazi
dove io giocavo.
Grandi massi
che io conoscevo.
Profumo di aria montana
di mare e rosmarino.
Ricordi lontani
della terra di Puglia.

Pagano Angelo



Tramonto di Davide Brunello

Il cielo chiaro si tinge di rosso
e guida il mio cuore nell’amore
infinito, senza età né timore:
il grigiore in me si è già smosso.
Ti penso insieme a me felice
volando liberi nel nostro cielo
sopra ogni nuvola come un velo
accanto a te in pace per sempre.
Ti amo e ti amerò all’infinito
quando sono con te mi sento più grande
ma purtroppo sto solo sognando
e so che con te son da sempre unito.
Ed è questo che il mio cuore accende
e batte: Ti sto amando, Ti sto amando...




Non lasciamoli soffrire 

I loro sono sorrisi tristi,
che arrivano sino all'anima,
che lasciano riflettere la mente.
Le loro sono parole timide,
che piangono in cuore,
che non amano tacere.
Un giorno apriranno una nuova frontiera,
dove non esisterà il male,
dove dominerà l'amore e 
Lui veglierà su di loro,
veglierà su di noi.
Non lasciamoli soffrire.
 
Chiara Maria Caradonna




Voglio volare nell’infinito blu

Voglio volare nell’infinito blu,
 sentirmi accarezzato dal vento
 per vedere il mondo variopinto
 senza mai più ritornare da lassù.
 Il mondo non voglio rivedere più
 perché è una grande gabbia di cemento
 che porta solo a un grande tormento
 da cui è impossibile ritornare su
 quindi continuo il mio infinito volo
 cavalcando nuvole e tempeste
 ammirando il grande spettacolo
 cogliendo questo volo come un dono
 esplorando l’infinito celeste
 finché non nascerà un mondo nuovo.
ANDREA DAL BELLO


Il cielo

Ogni volta che lo guardo 
mi chiedo dove finirà,
quell’immensa distesa di azzurro
che forse un giorno sparirà.
E se m’immergo nel silenzio
senza il minimo sussurro,
in ogni nuvola del cielo
trovo il disegno di qualcosa. 
ALEX GARBINI



Sonetto di ELEONORA POZZOBON

Vedo alberi verdi e anche rose rosse,
le vedo sbocciare solo per noi due.
Fermati cuore e dolci parole:
l’armonia di un battito profondo
Durerà per sempre come il tramonto.
Se chiudo gli occhi all’improvviso mi appari
con il tuo viso e gli occhioni azzurri
La mia vita è una canzone, tu le note.
E arrivi tu il mio solo amore
un bel giorno ti accorgi che esisti 
e che sei parte di questo stupendo mondo 
e ti ringrazio perché mi hai fatto capire
cosa vuol dire amare … amare te.
E una sensazione stupenda … Grazie





Notte speciale 
 
La luna piena splende su di noi, 
ce ne stiamo lì tranquilli seduti, 
in questa magica notte sperduti … 
ormai è tardi, ma tu andartene non vuoi … 
 
mi fissi con i dolci occhi tuoi, 
e qui passiamo alcuni minuti, 
a guardarci, immobili e muti … 
Proprio ora abbandonarmi non puoi … 
 
In questa magica atmosfera 
dentro di noi piano nasce qualcosa, 
qualcosa di sconosciuto, nuovo, 
 
è inspiegabile quello che ora provo: 
da terra mi raccogli una rosa, 
e finalmente sento che tutto questo è una cosa vera …
di ELENA MARAGA



MAMMA
 di   SARA VIOTTO

Un prato fantastico, tutto verde 
 con dei fili d’erba gialli qua e là, 
 gli alberi ti circondano e mi parli, 
 mamma ti abbraccio forte 
 
 sento il tuo cuore vicino al mio, 
 il tuo viso si risplende nei miei occhi: 
 ci capiamo soltanto col cuore 
 e tu mi ascolti con un sorriso alle labbra. 
 
 Parliamo delle ultimissime novità 
 che durante questa bella giornata 
 non abbiamo trovato il tempo di dirci. 
 
 Sono contentissima di vederti; 
 ciao Mamma cara, ora devo andare 
 devo ritornare al mondo reale.




L’ARCOBALENO

Se guardo il cielo,
mentre piove,
in ogni goccia
vedo riflessi i tuoi occhi.
 Se spunta l’arcobaleno
dopo la tempesta
vedo affiorare il tuo sorriso.

 Di Sipio Paola



La scomparsa della luna 
 
Un giorno 
la luna dorata 
mi aveva dato calma. 
Era una luna 
che di solito strana non era 
ma quella sera lo era: 
avevo la testa scombinata 
da pensieri d’amore 
di lunga durata, 
ma grazie alla luna 
che così calma restava 
la mia testa si è rilassata. 
Mai ringrazierò così tanto la luna, 
che dopo la notte 
sempre mi saluta, 
 
Giulia S.  



Non lasciamoli soffrire

I loro sono sorrisi tristi,
che arrivano sino all'anima,
che lasciano riflettere la mente.
Le loro sono parole timide,
che piangono in cuore,
che non amano tacere.
Un giorno apriranno una nuova frontiera,
dove non esisterà il male,
dove dominerà l'amore e
Lui veglierà su di loro,
veglierà su di noi.
Non lasciamoli soffrire.

Chiara Maria Caradonna




SANNO SOLO LAVORARE

Non sono nè vivi nè morti
ma solo schiavi
non sono nè bambini nè adulti
ma solo cose
Non conoscono la luce del sole
ma solo la luce degli occhi dei
loro amici
Sono stanchi e lavorano
sono malati e muoiono per il lavoro
Sono ragazze e vengono violentate
fino alla morte
Hanno imparato da amare la vita
come gli si pone ai loro occhi.
Hanno il volto da bambini ma dentro
sono già uomini e donne
Loro vivono per vivere

Andrea Biglietto



Fuochi d’autunno 
 
C’è il vento e qualcosa sta volando, 
sono mille colori 
vanno di qua e di là: 
sono le foglie. 
Sono disperse nel cielo urlando, 
i rami ormai spogli, 
e per terra mari di foglie. 
 
Dalla Valle Gaia


Classifica di siti - Iscrivete il vostro!