Parla con i poeti

 

 

POESIE DI LA PASSIONARIA

NOTIZIE FORUM DIRECTORY RICERCA NEL SITO FOTALBUM CHAT

DAMMI UN COMMENTO

tonia57@gmail.com


VORREI UN FIORE

Stasera vorrei amarlo,
vorrei correre nella notte scalza,
per cercare un fiore, il più bello,
e poter guardare i suoi petali mentre si
aprono, per abbracciarmi.
Stasera vorrei oscurar le stelle per
scrutarlo in penombra;
vorrei tanto il suo amore che sboccia
solo per me, di notte;
vorrei toccar la tenerezza della
sua corolla; mentre i suoi petali si
schiudono per me.
Mi immergerei nella sua anima e dentro
ci troverei un giardino immenso.
Mi perderei nei suoi desideri, ritrovandomi
nei suoi piaceri;
e mi poserei su di esso per gustarne
il nettare;
affinche' possa di lui nutrirmi,
e dopo,
abbandonarmi fra le sue braccia! 





Ti rivedro' domani….!

Guardo le mie mani…,
nel riflesso  di una carezza
appoggiata oltre la curva della mia anima,
e come foglie che si posano, stanche,
si arrendono al silenzio.
Ti ho baciato nel sogno questa notte,
accendendoti come candela nel pensiero del buio,
 perche' sei tu il mio volo, la mia meta
da raggiungere di ogni mio pensiero.
Pensieri che giungono 
e tacciono sulle mie labbra con mani
che afferrano solo il vento, senza mai
stringere le tue, 
e senza mai poterti dire altro…,
 se non…" ti rivedro' Domani…! ".





L A C R I M A

Aspetta!
Non asciugarla;
fammi appoggiare le labbra 
perchè la voglio catturare ,
e conservarla per ricordarmi il suo sapore.
Lasciami questo momento e dividilo con me;
lasciami questo dono speciale,
questa perla di emozione;
questa traccia lasciata dal tuo viso,
che ti scivola dagli occhi,
e che
cade come un frutto delicato.
Donami questa lacrima,
perchè essa è solamente
un segno del tuo amore per me...






OR VIVI NELLA LUCE

Ora vivi nella Luce	
Ceneri disperse nel vento
 in un triste mattino autunnale;
sogni svaniti accompagnano il tuo
sorriso con il calore della tua anima.
Ora vivi nella luce del " Signore ",
rivedo il tuo volto;
mentre una lacrima scende……
come una piuma che si adagia
sul tuo ricordo.
La tua immagine nitida
come allora,
mi guarda dall'alto;
ma è triste come me;
io la raccolgo e l'appoggio sul cuore,
ne sento il calore
e mi rivedo Figlia,
insieme a Te…! 





Lontana da te……….

Lontana da te,
per non sentirmi scivolare
dentro di te…….,
come onda impetuosa che si placa solo 
quando s'infrange;
accorgermi che quel che sento
e' solo un grande immenso vuoto incolmabile,
se non ci sei!
E che potro' vederti solo 
attraverso un confine che ci separa
da un sogno e da quel tuo cuore
che reggo sfiorandolo 
per non farlo cadere e che desidero
sempre piu' Mio!
Lontano da me…..dalla mia mente, 
a sfilare tele intessute d'Amore.
Oggi ti restituiro' il tuo ultimo sorriso
 che hai inciso in me,
con la speranza che qualcuno possa
insegnarti ancora ad Amare…….!






Il valore della vita

C'era una pianta nel cortile,
quand'ero ragazza, che dava ancora
buoni frutti,
la chioma era folta, 
i rami larghi che sembravan 
abbracciare il cielo…
tante volte mi offrì riparo dalla pioggia,
 dall'afa estiva,
 e tante volte la sua ombra;
 dall'alto mi vedeva crescere, diventare donna;
 ma nulla l'ha mai spezzata.
Ma ora c'e' un tappeto ai piedi di quel tronco,
di cui le foglie stanche e indebolite 
 aspettan la primavera
che ad esse procurerà la Vita.
Eppure di quelle foglie, anche la piu'piccola,
quella pianta sa che di aver trasmesso
 loro un gran valore:
"Il valore della Vita"
Grazie, Signore!
 





Lei non dimentica………
	
La notte di me
custodisce un segreto
che vibra nell'aria 
e che in un pugno trattiene.
E' un segreto che le ho sussurrato,
perche' lei non dimentica 
quel volto triste che in mille
sguardi si e' perso al tuo pensiero;
mentre allontanandosi  per dare il cambio al giorno,
 mi abbandonava al mio rimpianto.
Non dimentica le mie attese, 
con la speranza di esser avvolta dal buio
della sua quiete, immaginandolo carezza.
Non dimentica quando mi respirava 
e mi consolava regalandomi emozioni,
per veder scorgere in me un sorriso di speranza.
Per questo ho affidato le mie piu' belle 
parole d'Amore all'oscurita'
del cielo, come fiori delicati ,
nascondendole,
con la speranza che un giorno qualcuno   
possa sfogliarli in Cielo…….!     






Ascolterò il mio Cuore 

Aprirò una finestra nel mio cuore
per dare luce alla mia mente ,
e attenderò un respiro, il tuo
per dar vita ad un caldo pensiero.
Ascolterò il mio cuore
perchè di te voglio l' infinito
 con quella parte che non conosco
e che germoglia e cresce nell' anima mia;
Accedi al mio cuore per dar senso alla mia vita,
io lo ascolterò perchè solo tu puoi riuscirci,
perchè ti farò volare lontano…
 dove mai nessuna ti ha portato,
al di la del mare… 
senza aver mai paura di udire quell' onda 
impetuosa che accende i nostri cuori.
Io ascolterò il mio cuore…, 
se sarai capace di donarti a me,
senza alcun indugio ! 





PRIGIONIERO D'AMORE

Il mio cuore oggi,
e in gabbia come un canarino,
perchè un di lui volava per il mondo intero;
ma tu ora lo hai reso prigionier d Amore;
ed e questo il suo destino.
Con il tuo pensiero guarda sempre 
questo cuore che ti sta vicino,
inchinandoti a lui,
perché  freme ancor per Te,
e piange di malinconia.
Avvialo al suo destino questo cuore moribondo
 e non lasciarlo mai soffrire,
perche lui e solo a questo Mondo...!





Essere Donna

Che fatica essere donna……!
Quanto calore sfocia in questa creatura,
nella passione di uno sguardo che accende,
e nel cuore di un " Uomo";
ma in Lei ho visto anche morire emozioni,
quando il suo cuore si vergognava d'amare;
in lei mi soffermo a guardare i suoi occhi profondi,
maliziosi e dolci da togliere il fiato !.
Lei ha camminato tanto, ha amato, ha creduto, ha subito,
ha reagito come poteva;
 ma ha continuato ad  andare avanti lo stesso,
dietro discorsi vuoti, sorrisi pacati e forzati.
Questa donna desiderava solo parole sincere; 
perchè il suo cuore non meritava Bugie…….,
e nella sua Anima mi ci rifletto anch'io…….,
osservando i miei occhi  nei suoi………!





PARLAMI  D'AMORE

PARLAMI  D'AMORE,
CON  PAROLE  DETTE  PIANO PIANO,
IN  UN' ORECCHIO;
PARLAMI  DI  ME  E   DI  TE,
DI  CIO'  CHE TI  NARRANO LE STELLE;
  MA  DILLO  IN MODO
SEMPLICE,  SOTTOVOCE;
PARLAMI  DEI  TUOI  SOGNI,
 DEI  TUOI  CAPRICCI,
 DELLE  TUE  CONQUISTE DA  EROE.
I N F I N E,
PARLAMI  COL  CUORE,
BATTITO DOPO  BATTITO,
PARLAMI  D'AMORE,
NO…TI PREGO,
NON  DIRE  NULLA,
PERCHE'  STAN  GIA' PARLANDO
I  TUOI  OCCHI……!





A U G U R I
    
A
CHI
A M A
DORMIRE
MA SI SVEGLIA
SEMPRE DI BUON
UMORE, A CHI SALUTA
ANCORA CON UN BACIO, A
CHI LAVORA MOLTO E SI DIVERTE
DI PIU', A CHI VA IN FRETTA IN AUTO MA
NON SUONA AI SEMAFORI, A CHI ARRIVA IN 
RITARDO MA NON CERCA SCUSE, A CHI SPEGNE
IL COMPUTER PER FARE DUE CHIACCHIERE, A CHI
E' FELICE IL DOPPIO QUANDO FA A META', A CHI SI ALZA
PRESTO PER AIUTARE UN AMICO, A CHI HA L 'ENTUSIASMO
E PENSIERI DA UOMO, A CHI VEDE NERO
SOLO QUANDO E' BUIO, A CHI 
NON ASPETTA
NATALE
PER ESSERE MIGLIORE !!!!!!!!!!





E S I S T I

In una corolla appena schiusa ,
pallida nel dolce portamento,
ESISTI;
poiche' essa pavida traspare titubante
e non osa aprirsi.
ESISTI,
ma  DESISTI; 
sei presente ma in una prigione vuoi murarti.
So che il tuo cuore trabocca e arde,
ma il tuo orgoglio ancora covi non aprendoti a nessuno.
ESISTI,
e se sol potessi liberarti da quel muro, 
anche solo per guardarti
negli occhi tuoi profondi,
e se sol potessi ritrovarti in ogni
luogo, anche in capo al mondo,
non m'importerebbe raggiungerti.
ESISTI,
perche' ti sento in questo perenne pensare dal 
quale non potro' mai liberarmi………..,
e da questo strano tormento dal quale non potro'
mai piu' guarire…………!  





D O M A N I

NON DIRE MAI DOMANI,
A M A M I   A D E S S O……..,
PERCHE' DOMANI IL MONDO POTREBBE SPARIRE,
DOMANI LA VITA POTREBBE CANCELLARCI,
PROSCIUGARCI,
COME LACRIME AMARE,
E SUL NOSTRO VOLTO
 NON RIMARREBBE PIU' NIENTE.    
A M A M I   A D E S S O………..,
P R E N D I M I  A D E S S O,
PERCHE' QUESTO MAGICO MOMENTO,
CI  APPARTIENE  DAVVERO…………!





" Mi hai rubato il Sorriso "

Mi hai rubato il sorriso, sai !
non negare, perchè so che sei stato tu.
Tutto ciò è reato; perché lui era lì,felice,
fra le mie labbra,             
e sporgendosi accarezzava i tuoi occhi, 
 nel cielo terso di Dicembre.
Che ne farai di lui ? 
Ormai non lo puoi mostrare; perchè lui non sa
volare e ne' lo puoi collezionare.
Riportamelo indietro, a te non serve,
perche' io me l'ho guadagnato con tanti anni di
carezze nell'anima, senza che tu
me le abbia restituite.
Era bello il mio sorriso;
e tu mi dicesti " Sorridi";
ma come faccio adesso…e non me lo ridai!





Se tu fossi qui

Se tu fossi qui,
adesso,
in questo tramonto che cede il passo
al buio odore della notte
e alla sua quiete,
in questo incanto; 
mentre guardo il mare appiattirsi all'orizzonte,
udendo l'eco del vento sfiorare le mie gote….,
accarezzeresti le parole mie 
che sussurrerei al tuo cuore,
e abbracceresti l' eterno mio Infinito…..   





NON PIANGERE, FRATELLO
	
IL COLORE DELLA TUA PELLE 
NON E' UGUALE
AL MIO
MA NON HA COLORE L'AMORE
NON  HA COLORE
IL DOLORE 
E LE TUE LACRIME SANNO DI SALE COME
LE MIE!
NON PIANGERE FRATELLO,
PERCHE' L'ARROGANZA DEGLI UOMINI
E' LA LORO FORZA,
LA LORO SUPERBIA LI FA SENTIRE MIGLIORI
E L'IGNORANZA LI  RENDE CIECHI.
NON PIANGERE FRATELLO,
PERCHE' TI SONO AMICA, DIAMOCI LA MANO
PERCHE' SENTO IL TUO CUORE BATTERE,
ED AMA……………COME IL MIO.





C U O R E   A B B A N D O N A T O

Vidi  sulla riva del mare,
d'inverno,  un cuore abbandonato,
sfuggito allo sguardo dei passanti,
di giorno, e dimenticato dal chiaror
della luna , di notte.
La sabbia sulla quale giaceva giocava
con la brezza, impolverandolo, e
come una clessidra scandiva il passar del tempo.
Finche' un giorno un'onda, la piu'
impetuosa lo travolse segnando il suo destino.
Basto' quell'incontro……,
quella carezza dell'onda perche' il
cuore tornasse a pulsare;
e poi quella stessa sera con un
maggior impeto se lo portò via con sè;
……….ormai quel cuore abbandonato 
non esiste piu', e' volato via con quelle parole
 d'amore incise sulla sabbia,
e che…., per troppo tempo hanno atteso……! 





V I S S I

Con te una lontana primavera  Vissi,
non so se ricordo  o sogno.
Tacevi rigido e pensoso ,
 mentre ancor mi negasti la tua voce
ed io  ti parlai  con i miei baci.

Rivedo le nostre corse sulla riva,
 la timida aurora, i nostri giochi in mezzo al mare;
ma la tua bocca nel silenzio tacque.
" Parla " ti dissi ,
mentre seguivo con lo sguardo il tuo sottile
corpo che a me piacer non procuro', ma un
sorriso scaturi' dal tuo bel viso, 
che come un tenue raggio
di sole m'investì. 
Da quel giorno vissi…ed ora guardando questo mare
tutto mi ricorda di Te;
mentre un'ombra nel tuo cuore vaga 
e nel mio cuore vive… …





A L B A

Lassu' nel cielo,
le ultime stelle scompaiono,
pian piano tremanti,
in attesa dell'Alba non ancora riapparsa;
mentre la natura l'attende 
come una madre in tenera attesa.
Nell'aria tutto e' pronto per accogliere il
sole;  mentre i primi raggi accarezzano
il cielo,
illuminandomi l'anima.
Il nuovo giorno si apre
come un magnifico fiore,
profumando d'immenso quest'ospite atteso;
ed io mi rispecchio nella sua Luce
sfiorando attimi senza eta',
tra i suoi giacigli,
aspettando ogni giorno il suo splendore,
coprendo le pagine del mio Domani 
nei sipari di un Nuovo Amore…





OLTRE LE PAROLE……

Oltre le parole…..c'e' un mistero,
un sussurro che sale dal cuore
e che puo' ascoltare solo chi abbraccia 
il tuo col suo.
E' uno scambio che avviene solo con chi si ama.
Conosco questo tipo d'amore…… :
e' l'amore dei miei Cari;
nessuno puo' amarmi come loro,
perche' il loro sguardo si posa gentile catturandomi
l'anima.
 Oltre le parole……. c'e' silenzio, perche' col sor-
riso sanno rendere dolci i momenti piu' amari, e cio'
avviene perche' il loro amore 
e' puro ed incondizionato.
Oltre le parole……..c'e'  Vita, perche'  essa
mi fa sentire la pace nel cuore  anche quando
tutto intorno a me  e' tempesta…………
Quante ricchezze trovo  oltre le parole!.......;
a volte vi scopro tesori nascosti, 
frammenti di  tenerezza
e  spontaneita' di cuori  che esternano
 sentimenti autentici , preziosi , profondi,
e soprattutto nostri………….!





LA SCOGLIERA DELL'ANIMA	

Ormai  sul mio destino e' tramontata
L'ultima stella,
perchè il tuo cuore non cerca più
nelle pieghe della mia
ANIMA
quell'amore  che sognavo di trovare.
Così mi disseto del tuo ultimo sorriso;
mentre un'onda s'infrange
sulla scogliera dei tuoi silenzi come il mio Amore.	
Sei tu quell'onda che si allontana, 
baciando lo scoglio per poi ritrarsi,
cospargendo  frammenti  di roccia nel mare;
mentre il mio folle Amore
non riuscirà  mai  a raggiungerla……..!     




MOTEL

(stanza   17)
Ricordo ancora le parole che mi hai lasciato
impresse sui miei fianchi,
stanotte.
La tua penna suadente e le tue impronte sul mio corpo;
qui in questa stanza dove i nostri gemiti han lasciato
 riso e pianto fra scadenti mura logorate dal tempo.
Qui dove gli altri han sostato, 
nascondendosi da un mondo chiuso li  fuori,
lontano dalla nostra realtà 
di  fugace amore clandestino,
 sempre in fuga per un intrigante
incontro che mai si placa per un atto d Amore.
Questa stanza ha visto occhi schiudersi , 
ascoltando sussurri e corpi abbandonarsi a
insinuanti carezze d Amore,
 sotto i riflessi di un'insegna al Neon;
riflessi che illuminavan volti di Amanti che,
(  per un ora d Amore )'
(  soggiornandovi )
Intensamente han  VISSUTO.….!





Oltre la linea dell'impossibile…………

Ogni sera attendo……………che ritorni
col mio bagaglio dei sogni
pronto a partire…………………
Insieme a te desidero Volare,
oltre la linea dell'Impossibile; 
mentre porgo l'ultimo 
sguardo verso quella linea
per ascoltare i tuoi passi.
  Ma attendo inutilmente,
perche' la mia e' un attesa di speranze rubate;
ma da essa mi lascio cullare
 masticando illusioni.
Sgocciolano i miei giorni nell'attesa
di un segno;
in attesa delle tue mani che accolgo,
schiudendo le mie,
e di queste labbra che dolcemente
han sognato di baciare le tue.
Ogni sera ti attendo………….;
mentre le ore si dileguano 
e gli istanti si allungano;
sino a provare il sapore 
di una dolce tortura……….!     





 Il mio Dio
 
Il mio Dio e' quell'emozione
che provo passeggiando in mezzo
alla natura, guardando un fiore, il 
cielo e il mare.
 
Il mio Dio e' quel pulsare continuo di
altre vite intorno a me;
 
A volte lo sento,
e vorrei provare a toccarlo con
una delicata carezza.
 
A volte...lo sento dentro di me,
donando un disinteressato aiuto
a chi ha piu' bisogno, attraverso
un sorriso scaturito dal cuore. 
 
Il mio Dio e' colui che mi fa 
commuovere per il dolore altrui,
e mi spinge a combattere,
 
per sconfiggere il mio....!