Classifica di siti - Iscrivete il vostro!  

PUBBLICAZIONE POESIE COLLETTIVE 2

NOTIZIE FORUM DIRECTORY RICERCA NEL SITO FOTALBUM CHAT

VAI ALLA PAGINA PER SCRIVERE INSIEME AD UN ALTRO AUTORE

NOTTE SENZA TE

Non dormo senza il tuo calore nel mio letto 
e il cor mio dalle stelle è osservato,
io ti amo,ma non m'ascolti,il sogno è svanito
son qui nel vortice dell'assenza, 
stremato, svuotato dal pianto,
e la notte non scalda il mio cuore 
svanisce pure il tuo volto nella nebbia dei sensi;
tradita la promessa , dolore senza lacrime
un sogno veglia l'angoscia della mia memoria
e riscalda questo cuore che pur insensibile al dolore 
lascia sull'onda del pensiero
 una notte tragica senza te.


Versi di B.Bruno, s.trabanelli, f.maccioni,
 s.trabanelli, f.maccioni 





ULTIMO GIORNO DELL'ANNO

Lo vedo come una pioggia che passa
con l'irruento sereno scosso da campane,
lo sento come freddo ch'entra dentro le ossa 
mentre il cuore batte forte per un amore,
e si scalda ; 
se ne va lasciandomi una rosa
che dovrò difendere dal vento di gennaio,
ne conserverò il suo delicato profumo 
per rincominciare insieme un altro anno.


Versi di B.Bruno, f.maccioni,
 B.Bruno, f.maccioni 





AMARE LA TUA DONNA

Amar la tua donna
 non è solamente stringere il suo corpo 
ed incatenarlo di baci ardenti,
ma ancor è amar sentir il suo caldo respiro 
che anela passione e lo sguardo come caldo giaciglio; 
amare è chiamare il tuo amor con il sole
che apre ogni corolla alla luce,
con l'aria che odora di profumate essenze 
mentre il cuore s'ammalia della sua bellezza. 
Amare è vivere di lei,
attendere quel dolce sereno dei suoi occhi.


Versi di B.Bruno, f.maccioni, B.Bruno,
 f.maccioni, B.Bruno 





NATALE

Come passa il tempo...è già Natale,
non me ne sono accorto perchè amo e sono amato;
luci e colori entran 
piano piano dentro il mio cuore 
e note di una musica mi circondano e ti guardo 
mentre la neve cade fiocca fiocca
e nel camino il ciocco schiocca
come la mia allegria che non teme il freddo
sotto i tuoi occhi, angeli della mia vita.
Un altro Natale insieme per scoprire 
gioia amore e felicità. 


Versi di B.Bruno, f.maccioni, s.trabanelli,
 B.Bruno, f.maccioni 





FREDDO

Fuori il grido del freddo tra gli alberi,
un respiro affannato di creature nella notte senza luna;
battono insistentemente in lontananza cupi presagi, 
solitudini attese di speranze aspettando un’alba ;
forte soffia il vento,nidi sprangati,foglie scosse dai rami
il gelo ha plasmato il mio cuore 
che senza te più non sa amare
e forte stringo nel mio cuore l'ultimo pensiero che ho di te 
mentre steccati che trattengono gelide sensazioni scaldano
labirinti dove io mi perdo, 
deserto di sogni dove le attese son sospese
Cosa resta della vita se non un mare di nulla... 
Freddo gelido dentro il mio cuore che reclama amore
certo nella ricerca di un dolce tepore che vivrà in me. 


Versi di B.Bruno, f.maccioni, s.trabanelli,
 f.maccioni, s.trabanelli, f.maccioni 




PIOGGIA

Stilla l'acqua ormai sulle morte foglie
dal pianto del plumbeo cielo;
il vento soffia forte,la pioggia affoga la terra
sete di giustizia di pace d'amore e di sogni
che si rincorrono come di rugiada 
assaporando una quiete che si fa attesa; 
mi giunge l'eco dolce d'una canzone,
ristora e placa la mia mente
desideri si stringono 
in un abbraccio soffocante d'emozioni;
e fresca cade la pioggia senza sosta
a cancellar con il crepitio la fosca mia inquietudine,
e rivoli d'acque tranquille scorrono
scaldando finalmente il mio cuore pregno d'amor per te.


Versi di B.Bruno, s.trabanelli, F.maccioni,
 s.trabanelli, B.Bruno, f.maccioni 





TI STRINGER0' LA MANO

Ti stringerò la mano guardandoti negli occhi
senza pensare al colore della tua pelle,
al colore dei tuoi occhi; 
in tutto il mio essere intensamente
una nuova alba sorgerà...
non importa chi sei
andremo lontano dove il calore ci abbraccerà
perchè dentro di noi ritorni quel sentimento d'amore 
ancor nella fortezza per continuare a camminare insieme. 
E noi abbracciati 
lasceremo impronte sulla terra arsa,
ti stringerò ancora la mano 
con la forza di non lasciarla
custodendo per sempre quel calore
 che trasmette il tuo cuore. 


Versi di B.Bruno, f.maccioni, s.trabanelli, 
f.maccioni, s.trabanelli, f.maccioni 





GUARDO NEI TUOI OCCHI

Guardo nei tuoi occhi
e incontro un mondo come un fiume verso di me,
occhi grandi dove si specchia il cielo
questa notte calda,profuma intensamente l'aria,
io ho bisogno di te
ed è bello tenerti nell’amplesso struggente dell’amore
specchiandomi nel tuo cuore che anela... 
guardo nei tuoi occhi e sogno felice
su quelle stelle che della tua gioia luccicano 
ed è estasi per le vie del mio cuore.


Versi di B.Bruno, S.Trabanelli, F.Maccioni,
B.Bruno.





E' TROPPO TARDI

E' troppo tardi...
non ti fermerà la supplichevole mia voce
nè una lacrima come richiesta di perdono,
le ore che passano inesorabilmente
spengono al lumicino il desiderio di te 
se come la luna,che cambia forma,
mi fai capire di non voler essermi accanto ;
ascolta
l'urlo straziante dell'anima mia,
dammi la mano così non perirò
e mi salverò finalmente da questa fine
 perchè il cuore non potrà mai dire
 di non aver versato lacrime per te.


Versi di B.Bruno, F.Maccioni, B.Bruno,
 S.Trabanelli, F.Maccioni 





ATTIMI DI TE

Attimi mi arrivano di te 
al cuore come delicata carezza,
come bisogno struggente 
nel tener la tua mano;
i tuoi occhi profondi e lucenti han plasmato il mio cuore,
ti nascondi dietro silenzi trasportati da ali di gabbiani,
scandisci il mio respiro al tuo batter di ciglia,
bacchetta magica che mi include ed esclude in attimi al mondo,
sensazioni che scavalcano steccati di indifferenza 
e il cuore appagato stilla attimi di un amore eterno. 


Versi di B.Bruno, F.Maccioni,
S.Trabanelli, M.santhers, F.Maccioni 




LIBERARSI

Guardar una farfalla all'innalzarsi del giorno
è veder sparire ogni mio conflitto,
quando occhi e denti esplodono e si fondono in unico sorriso
e vanno a posarsi sulle ali del cuore;
la farfalla libra alta nel cielo forse non sa il suo nome
non ha pensieri scuri nè posti sicuri a cui tornare
ma leggera s’allontana e gli occhi brillano,
sorrisi di bimbi calmano le ombre dei miei pensieri 
insieme a quel movimento d'ali che soffia
un vento d'una attesa primavera .

B.BRUNO, M.SANTHERS, S.TRABANELLI,
 F.MACCIONI, B.BRUNO.




FOGLIE DI AUTUNNO

Tra le foglie gialle c'è ancora il sole
e m'aggrappo anch'io al ricordo del tuo sorriso,
al colore dei tuoi occhi
alle dolci e meravigliose sensazioni, 
dolce un canto di malinconia sulle trecce sciolte della terra
che s'è data ad un bacio violento di sole inebriante; 
non ricordatemi la perdita del fiore di rugiada impregnato
giammai l'emozione forte s'allontanerà, 
anzi vivrà con me
e canti vagabondi inonderanno un fiume di ricordi
come la risacca in un tranquillo mare d'autunno. 


Versi di B.Bruno, F.Maccioni, S.Trabanelli,
 G.Bruno, F.Maccioni 





ARIA

Aria vibrante mai ferma ...mai sazia
fuggente tra luci ed ombre
come innapagato movimento d'inconscio,
s’addensa la bruma sul sogno orrendo
grido in silenzio al vento con il petto in tumulto 
scorrendo e soffiando nelle vene tumultuosamente,
finalmento ti respiro e ti sento
inondato da vitalità sconosciuta,
e un profumo, sì, ora sento il tuo profumo inebriante
e sorrido, rido alla vita che mi dai,
ma il tuo alito è aria d'innocenza
vibra e mi entra dentro pulito 
a saziare il mio vuoto interiore.

B.Bruno ,S.Trabanelli , G.Bruno, B.Bruno.





FOTO DI GUERRA

Ho visto bambini faccia a muro
come criminali senza cuore,
grovigli di corpi ammassati
svuotati smembrati gridano
 agitando il pugno verso il cielo;
scolpite immagini prendono corpo agitandosi
intorno spettri vivifichi aleggiano instancabilmente,
scene agghiaccianti che le parole coprono
ma io ho visto anziani attaccati agli anfibi dei soldati
non per chiedere acqua per bere
ma acqua per pulire le loro ferite.


Versi di B.Bruno, S.Trabanelli, G. Bruno, B.Bruno. 






LONTANO

Guardo l'orizzonte col pensiero tra mare e cielo
penso alle bellezze oltre la linea,
su bianca nuvola veleggiando appari tu, immagine
colorata di un tempo sempre attuale,
tu tutt'amor m'appari immensa
e nuda con la pelle d'argento l'onde ti mostrano;
or traspare visibile l'anima spumeggiante e vivida,
ed intorno un chiaror stellare tutto fa risplendere,
nel cielo restano cirri leggeri
sotto l'ala di un tramonto , dentro un sogno sfavillante,
mentre in balia delle amabili acque va il mio cuore
ancor più rumoroso...


Versi di B.Bruno, G. Bruno, B.Bruno,
 G. Bruno, S.Trabanelli, B.Bruno 





AUTUNNO

Tra foglie indorate assaporerò le tue labbra
sotto un vento che rinfresca i nostri respiri,
un profondo sentire aleggia in me
respiro e ti sento ancora più forte,
col pensiero che s'avvolge in una cascata di colori
e l'anima in fermento come le fuggenti nuvole.
Un naturale ingiallimento sembra avvolgere e trasportare
su nube tossica le residue energie e tu rinnovi le primavere.
Le mie emozioni non saranno foglie
ma immagini di te come distesa infinita,
nella mente appari tu dolcezza e desiderio infinito
e giovanile forza prorompente riempie ed illumina.


Versi di B.Bruno, G. Bruno, B.Bruno, G. Bruno,
 B.Bruno, G. Bruno.





TU AMAMI

Amami per colmare i tuoi desideri
tienimi per i miei baci di sentimento,
raccogli le mie emozioni in un fazzoletto
custodisci i miei silenzi sul tuo seno,
come bianca farfalla e leggera
abbracciami senza reti di ipocrisia,
amami per essere fiume in piena,
io mi farò argine per difenderti!

versi di B.Bruno e G.Sapere.




PENSIERI

Pensieri in continuo viaggio
come soldati erranti senza paura,
inseguono parole sull'orlo
dei miei giorni incalzati dal tempo,
sono essi gli alfieri del cuore,
nel saldo castello della mia memoria.
Grosse onde s'alzano
formando nuvole spumeggianti 
in un infrangersi di sogni,
danza pietrificata,
raggi di sole lambiscono il volto
rapiscono echi lontani di nostalgia.

Versi di B.Bruno, G.Sapere, f.pastore,
 s.trabanelli, M.Cuccurullo .





MARE

Quel sussurrar delle onde a baciar la riva
par cancellare ogni mia ferita,
ricreò in un istante l'eterea illusione
di non averti mai perduta,
ma eri lì nel volo dei gabbiani,
nel coito del mare nella sera,
e tra quella schiuma immersa
dolce e fuggente come una sirena
in quel tremolio d'onde argentate
a forma di ponte verso la speranza.

Versi di B.Bruno, G.Sapere, F.Pastore,
 C.Cisco , B.Bruno.