M.G.FALSONE Contatti
M.G.FALSONE


PER  VISITATORI

 

POESIE DI MARIA GRAZIA FALSONE

HOME PAGE

DAMMI UN COMMENTO

SCHEDA BIOGRAFICA

GIORNALE AUTORI

IL SUO NUOVO LIBRO "RESPIRO DI...VERSO DEL TEMPO-ED.IL GABBIANO

vibrazioni8@hotmail.com

POESIA "Vecchi" TRATTA DAL NUOVO LIBRO
"RESPIRO DI ...VERSO DEL TEMPO" ed. IL GABBIANO

Vecchi

Annaspano il domani
Tribolano nel presente
Incedono claudicamente
Bleffando il momento
In una società
Che spruzza drogante vitalità
In circuiti inarrestabili al corpo
E alla Ragione
Messi in panchina
Posteggiati in case di cura
Perché non c’è tempo
Per la commiserazione
Non c’è pietà
Per la nostalgica emozione
Con il  bagaglio di vita splendente
Negli occhi sofferenti  
Implorano ascolto…
Quanta brutalità nel vivere!
Ancorati  ai bordi dell’esistenza
Accartocciati ai margini dei marciapiedi
Si coalizzano per scaramanzia…
Sfidano il presente
Ricordando il loro splendore
Elemosinano 
Ascolto e Amore
Esclusi dal turbinio
Raggomitolati nelle pieghe della memoria
Schermati dall’agghiacciante verità
Alzando gli occhi al cielo 
Invocano l’agognata Serenità
Chiedendo scusa del disagio
Arrecato al presente
Mentre una lacrima
Prosciugata dal vivere
Restando intrappolata nelle pieghe dell’anima
Lubrifica lo sguardo 
Innocentemente infantile
Che invoca  tranquillità non vissuta qua
E annegare il desio nell’appagante eternità…
 


*****


Incontro di due anime

La fusione di due respiri
il bruciare della passione
l’incontro di due anime!
E’ come l’onda del mare
contenuta dalla riva
adesso lambisce lo scoglio
ora l’argina, ora l’avvolge
ora l’infrange
in un totale
avvolgimento impetuoso
di schiuma, di odore salmastro
da confonderci!
Così come la vita che ci avvolge
impetuosamente e vorticosamente
senza darci il tempo di riflettere.
Ahi, quanto diverso sarebbe
se vi fosse il tempo di pensare!
Ma l’amore è così
ti avvolge
e ti stritola
nel suo vortice impetuoso
di passione, ansia, turbine
pazzia, irrealtà, emozioni
e tutto ciò cha la realtà non conosce:
“Un vulcano in eruzione dentro un cuore! “





ALLORA PRENDI IL MIO CUORE…

ALLORA PRENDI IL MIO CUORE
MA PRENDILO DELICATAMENTE
PRENDILO DOLCEMENTE
IL ROSSO CUORE…ORA ESSO E’ TUO.

BATTE COSI’ SERENO, BATTE COSI’ IN SORDINA
PERCHE’ HA AMATO ED HA SOFFERTO
ORA E’ CALMO…ORA ESSO E’ TUO..
E PUO’ ESSERE FERITO, PUO’ VENIR MENO,
PUO’ DIMENTICARE E SPESSO DIMENTICARE
MA MAI DIMENTICARE CHE E’ TUO…

ERA COSI’ FORTE E COSI’ ORGOGLIOSO,IL MIO CUORE
DORMIVA E SOGNAVA NELLA PASSIONE E NEL GIOCO
ORA PUO’ ESSERE SCHIACCIATO…
MA SOLTANTO DA TE!




Emozione...

Vivere un'emozione
che sembrava dormire
 (essersi assopita nel tempo) 
riaccende il cuore.
La voglia di vivere
vibra nell'aria
la senti dentro le tue cellule
nelle tue ossa!
Si innesca lentamente e pian piano
si arrampica dal fondo (del corpo) fino
a raggiungere la mente (la cima)!
Atrraversa tutto il corpo insinuandosi 
in ogni angolo, in ogni piega della pelle,
raggiungendo la vetta!
E lì che i brividi, in sintonia 
con i battiti del cuore
ti pervadono la schiena.
E' un dolce star male...
Il desiderare questo malessere,
per sentirsi vivi
per godere un brivido
breve o lungo che sia
per riaccendere 
i desideri assopiti
e movimentare l'esistenza
apatica e monotona!
L'emozione vive in noi
stimolata dall'esterno.
La differenza è il grado
individuale di percezione
che può essere
più o meno intenso!
  




DEDICATO ALL'ETNA

La nostra sicilia è lo spettacolo
più affascinante della terra con i suoi fiori
e i suoi frutti, i suoi profumi di zagara,
sullo sfondo sinfonico dei verdi boschi
La sicilia è un mare tutto d’ iridescenze luminose
o bianco di spume sotto l'impeto dei venti,
è nubi serene o tempestose,
è il fragore dell'uragano tra guizzi di lampi
e scrosci di acque.
Queste le infinite voci della nostra terra 
altisonante per il cupo boato del vulcano!
Si erge con altezzosità
sfidando il cielo,
immenso, cupo e sonoro.
Il suo concerto
è un messaggio di paura
che ci spaventa e  ci attrae!
Infinite voci di poeti, musicisti,
pittori, artisti piccoli e grandi,
antichi e moderni,
l'hanno declamata,
ma lei impassibile e sorniona
ci sovrasta,
noncurante di essere una star!
Spesso ci spaventa
con le sue eruzioni
ma sempre creandoci tante emozioni!
Rende unica la nostra Sicilia
riconoscibile 
dalla sua vetta, ora innevata
ora colorata di fumo,
ma pur sempre tanto ammirata!
Questa è' una delle infinite voci della natura,
ed altro ed altro ancora,
che ha acceso la fantasia degli artisti
e ispirato il canto dei poeti!





POESIE TRATTE DAL LIBRO
 "APPUNTI DI VIAGGIO"

Contact…

Silenzio…Ascolta
Il lieve vento
Che s’infiltra
Tra le frondi
A crear note dolci
E armoniche
Intonate al nostro stato d’animo
Desideroso di serenità!
Attimi se pur brevi
Ma intensi
Un’aria dolcemente pungente
Accarezza i nostri corpi
Scivolando di dosso la malinconia
E nutrendoci d’energia
Tutt’intorno
Serenità
Complicità
Vibrazioni
Mi sento trasportata
Ridestata
Ricaricata
L’aria avvolge
I miei pensieri
Cacciandoli dalla mente
Immergendomi
Nell’elegiacità del posto
La natura mi accoglie
Cullandomi
Accarezzandomi
Rendendomi 
 Un’orgasmo
Vitale e duraturo
Per ritornare a sorridere
Il vento s’insinua
Tra i miei vestiti
Trasparenti
Accarezzando
Il mio corpo
E eccitando le mie cellule
Rasserenando la mente
Come un’amante
Mi desta dalle preoccupazioni
Appropriandosi del mio corpo
Facendomi godere
E regalandomi
La vera gioia
Scaturita
Dal contatto intenso
E sensuale con la natura!




DREAM…

Brevi attimi fugaci
Avvolti dalla foschia marina
In cui il sogno prende vita
Il respirare profondamente
La libertà
Si impossessa di noi
Tutto quello che ci circonda
Ci avvolge
Ci fonde con la natura
La costa orgogliosa e insensibile
Le onde del mare
Increspate di sogni ed emozioni
Si infrangono 
Toccando la riva…
Un moto perenne
Che si ripete
Col soffiare del vento
Che agita i pensieri
E alimenta i sogni
Scolpire questi istanti nella mente
Per alimentare
Di positività il presente
Un respiro profondo
Tocca l’anima
Fatto di salsedine
E iodio
E ricordi lontani
Una spiaggia infinita, incolta
Dove correre spensierata
E cadere senza paura
Perché il rialzarsi
Equivale a vivere!





Emozioni e vibrazioni

L’immutevole Ninna  Nanna
Delle onde che s’infrangono
contro gli scogli, un andirivieni perpetuo
or a dolce ora aggressivo, che porta con sé
i miei pensieri
a volte felici e stimolanti,
a volte tristi e pesanti!

Questa magia m’infonde
il moto imperturbabile della Natura!
E’ una calma apparente…

Le onde s’infrangono contro il mio cuore,
lo avvolgono e ritraendosi
nel consueto moto perenne
portano con sé i miei pensieri

C’è buio, in cielo c’è
la luna che rischiara il tutto
creando
uno spettacolo Surreale
e magico!

Il mare ha una luce argentea,
riflettendo la luna
e tutto lo scenario 
è surreale, f antastico!
Mi fondo con lo spettacolo
anche il mio animo è un susseguirsi
Di onde
di onde
di onde che s’infrangono appena toccano la riva,
e ritraendosi, riacquistano la loro forza,
per ripetere il loro perenne movimento,
stupendo, inimitabile!

I miei pensieri cavalcano
spesso la mente,
e s’infrangono contro la dura realtà!…
Spesso vorrei seminarli dietro me per sempre!
Così come una barca taglia le onde e lascia
dietro una scia bianca che scompare e appare:…

I miei pensieri vorrei fossero disseminati dietro me,
vorrei volare in alto come un gabbiano,
libera, senza regole, senza costrizioni, senza paure,
senza limiti, senza sofferenze,
vibrarmi in alto sempre più in alto.
Respirare finalmente la libertà!..
Questo rumore di onde
questa dolcezza infinita
che pervade la mia anima!
Mi fa sentire  brividi dappertutto!

Brividi di freddo
brividi di emotività
brividi di emozioni

Note dolcissime chiaroscure
si sovrappongono
per riportarmi alla serenità
alla vita comune
alla normalità
alla quotidianità
del  vivere!


******************


POESIE TRATTE DAL SUO NUOVO LIBRO 
"IL SENSO DELLA VITA ED. IL GABBIANO"


INSAZIABILITA'

Mi cerchi
Nell'inverosimile
Mi desideri
Oltre
L'impossibile
Mi ami
Oltre
La terreneità
Divori la mia essenza
Per placare
Le insoddisfazioni
Le solitudini
Di un'esistenza
Rincorsa
Alla ricerca
Della tua metà
Riconosciuta
A tarda età
La mia essenzialità
Placa la tua
Voluttà
Mi senti dentro
Mi ascolti fuori
Possedermi
Non ti sazia
Bermi
Non ti disseta
Esplorarmi
Non ti acquieta
Vuoi
La mia anima
Il mio cuore
La mia mente
Il mio respiro 
Vuoi me totalmente
Incondizionatamente
In ogni momento
Del tuo
Vivere terreno
Per sentirti 
Fiume in piena
Nel suo mare
Onda nel suo cielo infinito
Azzurro nel suo
Turbinio interiore
Finalmente acquietato
Dissetato
Appagato
Da quell'amore
Agognato
Desiderato
E rinnegato dal vivere…





Dedicato ad un ricordo lontano…

Dove sei mio diciottesimo compleanno?
Tra le pieghe della mente
Tra le fenditure della vita
Un sogno lontano
Un'immagine scolorita dal tempo
Che inesorabile travolge e assorbe tutto
Un vascello fantasma
Nel triangolo delle Bermuda
Avvolto dalle nebbie degli anni
Emblema di un'irraggiungibile meta
Che una volta raggiunta
Senza neanche accorgertene
Diviene preda
Di un'irrefrenabile
Discesa veloce
E travolgente
Che ti porta sempre più lontano
Da quel sogno fresco
Profumante di giovinezza
E di vita
Lontano sempre più lontano…
O vita perché sfuggi
Mentre cerchiamo di capirti?
E rimane solo nei ricordi
Il sigillo di un qualcosa
Che è stato
E che non ritornerà
Mai più
Ricordi 
Compagni inseparabili
Sinceri
Freddi
Caldi
Che riscaldano 
Ghiacciano
Il nostro cuore
Sussulti dell'animo
Sussurri dei ricordi
Che pian piano
Lentamente
Si insinuano
A baciarti
A coccolarti
A ferirti
A farti piangere
A farti sorridere
In un rosario
Da sciorinare 
Quando un alito di vento
Ti trasporta nei meandri del tuo passato!
Ma basta un raggio di sole
Ed uno sguardo limpido
Per riportarti al presente
Al desiderare di voler continuare
Per scoprire
Tutti i perché
Che sono dentro 
E fuori di te!





A TE DESIDERIO.…

Chi potrà mai raggiungere
I segreti del mio cuore?
Chi potrà mai vedere
Tutto ciò che vedo io?
Chissà dove tu sei
Mio unico desiderio?
Vorrei poterti dare 
Tutto quello che la natura
Ci regala per vivere
Ma no
Sarei cattiva 
E bugiarda
Come lei
Perché non ti darei mai la morte
Ma ti avvolgerei a me
Fino all'ultimo respiro
Si proprio io che per te
Rappresento
L'aria
La terra
Il fuoco
L'acqua
La vita 
E anche la morte
Tutti e due 
Un unico ramo
Un unico mare
Un unico desiderio per sempre!




Dov'eri?

Dov'eri quando piangevo?
Dov'eri quando mi disperavo
E non riuscivo
A vedere il sole
E a sentire il suo abbraccio?
Camminavo tra volti amorfi
E false amicizie
E appannaggi terreni…
Dov'eri Amore mio
Quando mi svegliavo
E abbracciavo
Con allettanti sorrisi la morte…?
Mentre una lacrima irrorando
Il mio viso mi destava 
E mi legava alla mia essenza…
Volti, percorsi, immagini, versi,
Ancore illusorie
Catene straziavano
Il mio cuore
Senza pietà
E tu dov'eri?
Ancorata al mio porto d'affetti
E vigliaccamente fedele alla vita
Ti ho aspettato…
Combattuta
Logorata dentro
E incapace di camminare
Ti ho aspettato
E tu dov'eri?
Chiave della mia essenza
Esatta combinazione
Aurea del mio mondo interiore,,,
Vita della mia vita… Dov'eri?





Creazione

Sei apparso come
Un fulmine a ciel sereno
Una nevicata in agosto
Il sole in una galleria
Un iceberg in un deserto
Come il mare nelle montagne
Il sorriso in un depresso
La fede in un non credente
L'illusione nella vita
Triste e monotona
Uno scampanio assordante
In una normalità senza eventi
Un sentiero pianeggiante
In un'impervia via
Un'onda anomala benevola
In un calmo mare
Un cielo azzurro e terso
In una giornata cupa e grigia
Fiammella in un'animo
Senza luce
Stanco e disilluso…
Alimentare questo sentimento
Segreto
Per scaramanzia
Contro l'inettitudine
E l'indifferenza umana
Per sentirsi vivi
E assaporare la vita…


***************




ANCORA …PER SEMPRE

Oggi voglio morire
Di piacere,
Voglio mescolare il mio sangue
Con il tuo,
La mia carne
Con la tua carne,
E l'anima e il cuore
Con la tua anima 
E col tuo cuore.
Voglio essere
L'immenso vento
Che spinge verso di te
Onde ed onde di piacere,
Lentamente e fortemente
Carezzandoti e ferendoti
Sino a quando
Tu griderai,griderai e griderai
Per il piacere disumano
Che di colpo
Uccide la nostra vita
E per pochi secondi
Siamo nuovamente
Un essere solo.