PIANO DI LAVORO - ITALIANO - CLASSE 5°

HOME PAGE         PROGRAMMAZIONI

PIANO DI LAVORO - ITALIANO - CLASSE 5°

A) Obiettivi

 

Costruire testi espositivi e argomentativi di varia lunghezza controllandone la coerenza e la coesione morfosintattica.

Esporre pubblicamente in modo sintetico argomenti su cui si è già lavorato in classe o individualmente.

Questo saper fare si basa su :

· conoscenza - del contenuto dei testi presi in considerazione

- generale del pensiero degli autori

· competenza - nel comprendere e fare uso corretto del linguaggio di base

-nell’analizzare , interpretare e contestualizzare i testi

· capacità - di rielaborare in modo rigoroso e autonomo i concetti utilizzati

-         di utilizzare uno stile espressivo personale

 

B) Metodi

Lezioni frontali / lezioni interattive guidate (con domande )/ Lettura e commento di testi autonoma o guidata, individuale o di gruppo / Problem solving con lavoro di gruppo/ interventi individualizzati/ attività di recupero e approfondimento

 

C) Strumenti

Testi e Manuali di riferimento :

Dante , Paradiso , commento libero

Di Sacco, Cervi , Serìo et al Scritture, ed: Bruno Mondadori , ed.rossa, vol. 4, 5, 6, 7

D) Contenuti

Dante Alighieri: Paradiso

canti: 1, 3, 6, 8, 11, 15, 17, 21, 30, 33

 

Romanticismo

La poetica del romanticismo

La letteratura romantica in Germania ed Europa

I generi della letteratura romantica

Prometeo (j.W.Goethe)

La notte è senza tempo e senza spazio (Novalis)

Il romanticismo italiano

La battaglia classici-romatici

 

Ugo Foscolo

da Jacopo Ortis: Il sacrificio della patria nostra è consumato; Il paesaggio, la sera, l'amore; A Firenze e in Toscana; Il colloquio con Parini

Ode all'amica risanata

dai Sonetti: Alla sera, A Zacinto, In morte del fratello Giovanni

Dei Sepolcri: lettura integrale

Ritratto di Didimo Chierico

da Le Grazie: Il velo delle Grazie - Inno terzo (vv. 143 / 187)

 

Alessandro Manzoni

Il fondamento religioso della morale (da Le osservazioni sulla morale cattolica)

Il rapporto tra storia e poesia (da Lettre à M.Chauvet)

Il fiorentino parlato: la lingua ideale (dalla lettera Sulla lingua italiana)

Sentir e meditar (da In morte di Carlo Imbonati)

La pentecoste

Il Natale del 1833

Il cinque maggio

Marzo 1821

La morte di Ermengarda e di Adelchi (da l’ Adelchi)

Il ritratto dell'Innominato nelle tre redazioni

Il frutto amaro di Gertrude (da Fermo e Lucia)

All'osteria di Gorzonzola (da I promessi sposi)

Nel castello dell'Innominato (da I promessi sposi)

Dagli, dagli all'untore (da I promessi sposi)

Una giustizia iniqua (da Storia della colonna infame)

 

Giacomo Leopardi

Ultimo canto di Saffo

L’infinito

La sera del dì di festa

Il tempo della riflessione: la prosa dello Zibaldone e dei Pensieri

Dialogo della Natura e di un Islandese

A Silvia

Canto notturno di un pastore errante dell'Asia

La quiete dopo la tempesta

Il sabato del villaggio

A se stesso

La ginestra

dalle Operette morali :

Dialogo di un folletto e di uno gnomo

Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere

Dialogo di Cristoforo Colombo e Gutierrez

Dialogo della Natura e di un Islandese

Dialogo di Trsitano e di un amico

 

La scapigliatura

Autori ed opere della scapigliatura

La nascita di un costume (Cletto Arrighi)

Immagini di malattia e di morte: Fosca (Igino Ugo Tarchetti)

 

Verismo

Il verismo italiano

Giovanni Verga

Amo il mio peccato (da Storia di una capinera)

Prefazione a L'amante di Gramigna

Novelle: Cavalleria Rusticana, La lupa, La roba, Libertà

Una vita per la roba (da Mastro Don Gesualdo)

Un vinto (da Mastro Don Gesualdo)

I personaggi del dramma (da La lupa - opera teatrale)

La travolgente fiumana del progresso (da I Malavoglia)

Gli uomini son fatti come le dita di una mano (da I Malavoglia)

Il naufragio della Provvidenza (da I Malavoglia)

L'addio alla casa del nespolo (da I Malavoglia)

Vecchio e nuovo a confronto (da I Malavoglia)

L'ultimo addio di 'Ntoni ad Aci Trezza (da I Malavoglia)

La reazione al verismo: Carducci, De Sanctis, Fogazzaro

 

Giosuè Carducci

Funere mersit acerbo

Travesrsando la Maremma toscana

 

Antonio Fogazzaro

La morte di Ombretta (da Piccolo mondo antico)

 

Decadentismo

Storia del decadentismo

La poetica e i temi del decadentismo

 

Gabriele D’Annunzio

Da Il Piacere (1889): Il verso è tutto; Ritratto d'esteta

La sera fiesolana

Pioggia nel pineto

Scrivo sull'acqua (da Notturno)

 

Giovanni Pascoli

Da Myricae (1891):

Lavandare

Novembre

Arano

Il lampo

Il tuono

Nella nebbia

L'assiuolo

Da Canti di Castelvecchio

Il gelsomino notturno

La mia sera

Da Il fanciullino (1897):

Il nuovo Adamo

Il poeta è poeta

Henrik Ibsen

Una sposa bambina (da Casa di bambola)

La resa dei conti e la partenza di Nora (da Casa di bambola)

Letteratura e modernità (1900-1945)

Narratori e poeti di fronte alla nuova cultura

Italo Svevo

L'inetto è il lottatore (da Una vita)

Il finto seduttore (da Senilità)

M'è fuggita la vita (da Senilità)

Una curiosa eccentricità culturale: Trieste

Il dottor S (da La coscienza di Zeno)

Scrittura e menzogna (da La coscienza di Zeno)

Un cimitero di buoni propositi (da La coscienza di Zeno)

Il padre e lo schiaffo (da La coscienza di Zeno)

La moglie sana (da La coscienza di Zeno)

La famiglia Malfenti (da La coscienza di Zeno)

L'antagonista (da La coscienza di Zeno)

 

Luigi Pirandello

da L’umorismo (1908)

Il progetto di una letteratura umoristica

Da Novelle per un anno

Ciàula scopre la luna (1912)

La patente

Da Il fu Mattia Pascal (1904): Adriano Meis

Non conclude e Il naso di Moscarda (da Uno nessuno e centomila)

La nascita dei personaggi: da Sei personaggi in cerca d’autore (1921)

Enrico IV per sempre: da Enrico IV)

 

Umberto Saba

Da : Casa e campagna (1910)

A mia moglie

La capra

Da : Trieste e una donna (1912)

Trieste

Città vecchia

Tre vie

Da: Cinque poesie per il gioco del calcio (1934)

Squadra paesana

Da Mediterranee (1946)

Amai

Ulisse

 

Giuseppe Ungaretti

In memoria

Il porto sepolto

Veglia

I fiumi

San Martino del Carso

Fratelli

Sono una creatura

Mattina

Soldati

Mio fiume anche tu

 

Eugenio Montale

Da Ossi di seppia (1927)

I limoni

Non chiederci la parola

Meriggiare pallido e assorto

Forse un mattino andando

Spesso il male di vivere ho incontrato

Da Le occasioni (1939)

Non recidere , forbice, quel volto

La casa dei doganieri

Da La bufera ed altro (1954)

L'anguilla

Piccolo testamento

Da Satura (1966)

Ho sceso dandoti il braccio

La storia

 

Franz Kafka

da Il processo: Soli davanti alla legge

da La Metamorfosi, (1916) : Una mostruosa diversità

Giuseppe Antonio Borgese

Una morte assurda (da Rubè)

Crepuscolari

Sergio Corazzini: Desolazione del povero poeta sentimentale

Guido Gozzano: Totò Merùmeni

Filippo Tommaso Marinetti

Un appello alla rivolta

Manifesto del futurismo (1909)

Manifesto tecnico (1912)

Bombardamento

Aldo Palazzeschi

E lasciatemi divertire!

L'uomo di fumo (da Il codice di Perelà)

Clemente Rebora

O poesia, nel lucido verso

Viatico

Dall'immagine tesa

Gira la trottola viva

Salvatore Quasimodo:

Ed è subito sera

Alle fronde dei salici

Uomo del mio tempo

Dino Buzzati:

Il colombre

Il richiamo delle montagne

Primo Levi :

Il canto di Ulisse (da Se questo è un uomo)

Federigo Tozzi

Un suicidio inconsapevole (da Tre croci)

La letteratura contemporanea

Il romanzo italiano dopo il 1945: la stagione del neorealismo e il suo superamento

La reazione al neorealismo e la narrativa di memoria

Il romanzo sperimentale e i suoi maestri

La poesia italiana del secondo novecento

Letteratura nel mondo dopo il 1945

Le tendenze attuali in Italia: la prosa

Le tendenze attuali in Italia: la poesia

Carlo Emilio Gadda:

La scoperta del cadavere della signora Balducci (da Quer pasticciaccio brutto de via Merulana)

Una perquisizione (da Quer pasticciaccio brutto de via Merulana)

Cesare Pavese:

Lo steddazzu (da Lavorare stanca)

Che cos'è il mio paese (da La luna e i falò)

Il senso della luna (da La luna e i falò)

Il mondo mi aveva cambiato (da La luna e i falò)

Pier Paolo Pasolini :

La morte di Tommaso (da Una vita violenta)

Italo Calvino :

Un romanzo neorealista? (Prefazione da Il sentiero dei nidi di ragno)

Ultimo venne il corvo

Cosimo tra gli alberi (da Il barone rampante)

La rassegna dei cavalieri (da Il cavaliere inesistente)

Funghi in città (da Marcovaldo)

Un lettore nel labirinto dei racconti (da Se una notte d'inverno un viaggiatore)

Mario Luzi :

Vola alta, parola (da Per il battesimo dei nostri frammenti)

Beppe Fenoglio :

L'arresto di Ettore (da Il partigiano Johnny)

Leonardo Sciascia :

L'interrogatorio di Don Mariano (da Il giorno della civetta)

Oriana Fallaci :

Beirut al femminile (da Insciallah)

 

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!