ARRIGO BOITO: CASE NUOVE


HOME PAGE
POESIA E NARRATIVA
COMMENTI POESIE SCONOSCIUTE
COMMENTI POESIE SCONOSCIUTE
COMMENTI
POESIE POETI FAMOSI


CASE NUOVE

di

Arrigo Boito 800-900

 

 

Zappe, scuri, scarpelli,

arïeti, martelli,

istrumenti di strage e di ruina,

l’impero è vostro! o tempi irrequïeti!

L’umanità cammina

ratta così che par sovra una china.

sorge ogni giorno qualche casa bianca,

grave di fregi vieti.

Scuri, zappe, arïeti,

smantellate, abbattete e gaia e franca

suoni l’ode alla calce e al rettifilo!

Piangan pure i poeti.

La progenie dei lupi e delle scrofe

oggi è sovrana e intanto le pareti

della vecchia cittade hanno un profilo

scomposto e tetro, – simigliante al metro

di questa strofe.

Già gli augelletti fidi

più non trovano i nidi

consueti fra il tetto e la grondaia

e sul sacro mister de’ focolari

viene a urtar la mannaia.

Le muraglie diroccano, a migliaia

fuggon l’ombre de’ cari

defunti, e in lagni amari

volan gridando

all’onta e al duol dell’esecrato bando!

E la casa s’è fatta invereconda,

gli strazïati lari

mostrano al sole l’alcova e la fogna

senza pietà di vel che li ripari.

E il cieco brancolante in sulla sponda

della contrada – smarrirà la strada

com’uom che sogna.

 

Rime e metri (quinari, settenari, endecasillabi rimati liberamente) si alternano con identico schema. Sono presenti rime baciate e alternate.

 

 Il poeta descrive una situazione reale prendendo spunto dalle demolizioni che nel periodo postunitario   stavano cambiando Milano per trasformarla in una metropoli moderna. Boito, avendo un fratello architetto, Camillo Boito, doveva essere ben informato sui  cambiamenti edilizi  in atto. Il poeta  condanna  fortemente la speculazione edilizia che sta trasformando la città attraverso l'abbattimento di vecchi edifici per  costruire al loro posto nuovi palazzi dal gusto estetico dubbio ed esorta a piangere e a ricordare il passato e la sua bellezza naturale.

 L'argomento gli consente inoltre di estendere la polemica contro la borghesia affaristica e non sempre dai comportamenti corretti e contro l'industrialismo nascente . Le case nuove per il poeta non avevano il fascino e il mistero delle vecchie abitazioni costruite dai nostri padri.

 

 



Classifica di siti - Iscrivete il vostro!