LA PAGINA DEI RAGAZZI 3



LE POESIE DEI RAGAZZI


LIBERTA'

La libertà
come il mare 
con le schiumose onde
che si muovono all'infinito,
è vento che scuote gli alberi
ma non strappa mai le foglie.
La libertà odia  catene
che impediscono
all'uomo giusto
di costruire.

CENTANNI GIORGIO 2D




L'ANGELO DELL'OSCURITA'

L'angelo dell'oscurità
ha le ali tinte
del buio della notte
e un mantello
cosparso di stelle   

(Gerardo Ferrara 1 G)


 
LE BIANCHE NOTTI D'INVERNO

Come in quelle bianche 
notti d'inverno
il mio cuore si gela
davanti a te.
Mi chiudo in me stesso,
rimesto il mio malumore,
imparo a tacere.
Ah,trovare un amore
che frema nella mente!
Il concerto dell'immensità
(oh,dolce canto)
sarà finito
solo quando vivrai
nei miei pensieri. 
 
(Gerardo Ferrara 1 G)




LE SPINE DELL'AMORE

Cammino solo su un viale di rose,
guardo quei fiori di color passione,
tra quelli un rosso bocciolo scorgo
 
che mi cattura un attimo il pensiero
e da te mi sbarca che m’hai spezzato
il cuore. Ricordo che un amore 

travolse e rovinò la vita mia
con un bacio che non m’apparteneva.
Allora guardo meglio quei fiori

e scorgo lì, tra quei delicati
petali, quelle spine che ora il cuor
mio dolorosamente abbracciano.


DI DOMENICO GIOVANNI
4C ITG VANVITELLI




IL SENTIMENTO

Nel cor sentivo i passi di te che
entravi, e senza scorno aprivi
del sentimento mio tutte le porte.

In me tu v’eri allegra e felice,
e la tua scia d’amore batter 
il cuore mi faceva. Mi accesi

 
di passione, volai col mio arder
dentro, aquila t’avvistai, e preda 
fosti del mio sicuro sentimento.

DI DOMENICO GIOVANNI
ITG Vanvitelli 4C




IL TUO VISO

Guardando il tuo viso
e  i tuoi occhi
mi immergo in un mare
oceano della mia vita
ove le onde ci dondolano insieme.
Come l’acqua
accarezzo la tua pelle vellutata
priva di imperfezioni.
Io e te siamo nella purezza di ogni goccia.

APICELLA GIOVANNI
2D ITG VANVITELLI



IL TUO SGUARDO

Amo il tuo sguardo fulminante
che accarezza la mia pelle.
Amo le tue  lucenti labbra e rossastre
che si posano sulle mie.
S'accarezzano l'una con l'altra,
sento nel mio cuore un'emozione forte d'amore
come uno zampillio d'un ruscello.
Amo il tuo sguardo fulminante
come l'alba d'un giorno splendente
che dolcemente incendia il mio cuore;
amo gli occhi tuoi luminosi
come il riflesso della luna sul mare.
Il tuo sguardo mi trasporta in mondo fatato
ove tutto è luce che mi libera da ogni pena.

IOVINE TOMMASO
CLASSE 2D



MASCHERE

Mi guardo intorno
e mi rendo conto che siamo attori;
più che attori siamo burattini,
burattini del destino.
Abbiamo tutti una maschera di ceramica
che ci fa diventare quello che vogliamo,
l'usiamo per paura della realtà,
una realtà che ci spaventa.
Ma questa ceramica presto si consumerà
e tutto verrà fuori.
Liberati da lei, vivi per quello che sei,
o non sarai niente!

ALBANO MARCO
1D ITG VANVITELLI



SENZA DI TE

E' passato in fretta il tempo,
or lasci il nido per spiccare il volo.
Come un fratello sei stato per me
ed or mi ritrovo solo 
senza l'affettuoso tuo consiglio;
dopo gli anni trascorsi insieme
mi ritrovo solo negli incubi del pomeriggio.
Non temere,
non potrò mai dimenticare le parole 
d'un amico sincero pronto all'aiuto
nei percorsi a ragnatela della mia vita.
Sei stato speciale,
troverai sempre un posto nel mio cuore.

FRATE ANTONIO  4D



IL SOLE

Il sole è lassù nel cielo,
splendente più che mai,
ravviva i prati ed esalta i colori
coi luminosi raggi e caldi.
Questi raggi come fate
scendono d'un piccolo paesello
lungo i sentieri.
Illuminano il mio cammino senza fine,
mi sento sfiorato
dai dolci figli del sole
e mi sento sicuro.

Ruggiero Raffaele 2D




IL BORGO

Case di pietra
l'una addossata all'altra,
vicoli stretti e lunghi
come serpenti sinuosi,
conducono in luoghi
nascosti,
misteriosi,
mai visti prima.
Stradicciole come gomitoli
portano
da un cortile all'altro
ove l'odor delle rose,
appena sbocciate,
rinfresca il paese
immerso nel verde smeraldo.

FERRAIOLI SALVATORE
1D ITG



E IL MATTINO GIUNSE

Con il pigiamino a cuore
guardava alla finestra
un dolce bambino...
l'alba
attraversò rivi e pianure
un suo raggio arrivò a quella finestra
ove il bimbo tendeva il suo sguardo
e il mattino giunse...
il visin rosso guardò lo spettacolo
e il suo sorriso fu nelle mani del sole.

di Manzo Luigia ITG Vanvitelli
classe 4C




PRIMAVERA DELL'ANIMA

Il primo palpito d'amore
è energia,
febbre,
è come ghiaccio bollente,
sfarfallio nello stomaco,
irrefrenabile tremore...
e'la primavera dell'anima
accarezzata da raggi di sole.
Sopravvive a tutto l'amore,
anche la morte lo evita,
ma non è inattaccabile;
il suo nemico è il tradimento,
sensualissimo,
crudele,
angelico demone.

MANZO LUIGIA
4C ITG VANVITELLI






BINOMIO UOMO-NATURA

Natura,madre di tutte le cose,
tu sei la perfezione
ci doni i fiori e i frutti 
ma ricevi dall'uomo fuoco e inquinamento.

Egli non ti rispetta,
crede che tu sia eterna,
lui non sa 
che la tua indole materna potresti abbandonare
generando paura.

DI DOMENICO LUIGI
ITG VANVITELLI 4C CAVA




LUNA

Nella notte così profonda,scura,
solo il fruscio del vento si sente,
un lupo ulula nella pianura,
nel cielo splende la luna lucente.

Guardo in alto ed ecco la luna
ma la notte non mi fa più paura,
illumina anche se è solo una
con la sua luce immensa e pura;

mi rischiara gli occhi e il cuore
l'inquieta giornata fa tallegrar.
Grazie luna per tutto lo splendor
che della notte non mi fa dubitar!

Di Domenico Luigi 4C
ITG Vanvitelli 




BOSCHI

Boschi
scomparsi
come barche
che lentamente affondano,
lasciano un grande grido di dolore.
Non c'è pace nelle mani incallite dell'uomo,
c'è silenzio, c'è paura,
non ci sono ombre
sotto il giallo
delle stelle.

OLIVA FRANCESCO 3D




REGINA ALBA

Le ruvide rughe della finestra
videro germogliare il bel sole
partorito dal cielo in tempesta,
di spirto ricco e tanto calore.

Illuminava il bel nascituro
tutto ciò ch'era sotto il suo sguardo
dei vasti campi il dorato grano.
Ormai,padrone, nel cielo era alto.

Penetrando, la stanza illuminò,
i caldi corpi intorno risvegliò,
si posò sull'assonnato cuscino
al qual disse "Svegliati è mattino"!!

Così finalmente arrivò l'alba
ad aprir gli occhi all'uomo tranquillo.

di Ferrentino Ennio
4C ITG Vanvitelli di Cava





IL CIGNO

Guardando in mezzo al lago, vidi lì
la creatura dagli occhi dolci,
mi pareva docile, indifesa,
schiarita dallo sguardo della luna,
la regina da poco lì ascesa.

Il mio ardor batteva a mille,
palpitava, emanava scintille.
Sembrò vago a quello spettacolo;
i propri occhi, certo non credeva...
stupenda creatura incantata.

Il tuo manto fu perlato,
candido come non lo è mai stato,
rivolto al lunatico sorriso;

tu, caro cigno, prendendo il volo,
lasciasti solo il mio desiderio
di volare con te nel cielo sereno...

FERRENTINO ENNIO
ITG VANVITELLI 4C CAVA



TRAMONTO

Il tramonto è quasi un rosso,
sembra la fine di una vita,
d'un amore, di un viaggio.
Nel tramonto vediamo
i nostri sogni perduti
quasi tutto
ma
una cosa so,
in te  troverò
sempre un'alba rosea
che s'innalza all'infinito
crescendo sempre di luminosità.

GIORGIO FEDERICO 2D



SELVE SCOMPARSE

Selve 
ricche di vita
dove la natura è padrona
vanno man mano verso un cupo silenzio
a causa del crudele uomo e rio
che prende il sopravvento
sulla terra indifesa
distruggendola.

CUOMO ALFONSO 4D



VITA

Sei gioiosa e bella,
como volo d'un aquilone
ricca di emozioni
d'imprevisti
vita
che tutto dai
e tutto puoi togliere
lungo la tua intensa strada.

CUOMO ALFONSO 4D




OCCHI

Guardandoti negli occhi
come il cielo azzurrino
non temo più
la tempesta 
d'onde assassine.
Il tuo sguardo
è un luccichio
di rubini pieni di gioia
ad ogni battito di palpebre.

IOVINE TOMMASO 2D






MIA AMATA

Mi hai lasciato un vuoto immenso,
un vuoto incolmabile dentro il cuore.
So di aver sbaglato,
di averti offesa,
di non averta fatta sentire speciale.
Tutto questo mi duole,
mi fa male,
e solo ora mi rendo conto
e mi soffoca l'errore
come una morsa alla gola.
Se tu potessi perdonarmi,
quest'ultima possibilità
cambierebbe la mia e la tua vita.


MONETTI ANTONIO
2A ITG VANVITELLI





L'ILLUSIONE DELLA VITA

Come un'aquila tutti volano in alto,
tutti ci sentiamo liberi, grandi,
ma in questo mondo non siamo che il nulla.


SERIO ROBERTO
2A ITG VANVITELLI





LUCE

Tu sei la nostra vita,
il risveglio,
una strada interminabile,
con te non ci può essere il dominio della notte.

MAURO AVELLA
2A ITG VANVITELLI






L'AMORE E'

L'amore è come un bicchiere d'acqua  nel deserto,
è come la luce nella notte,
lo senti dentro che cresce,
sa di profumi,
è fatto di colori,
e ogni colore è un sogno.

MEMOLI CARLO
2A ITG VANVITELLI






MI DOMANDO...

Mi domando se gli alberi sono tristi
quando i loro rami sono privi di foglie.

Mi domando se gli alberi sono felici
quando i loro rami sono ricchi di fiori.

Mi domando se gli alberi piangono
quando l'uomo li distrugge.

Ah, se gli alberi potessero parlare!


CRESCENZO ANIELLO
2A ITG VANVITELLI






I MIEI RICORDI

Le giornate sono spente,
nella mia mente tornano i ricordi
mentre le ore passano lente.

GARGANO FRANCESCO
2A ITG VANVITELLI






L'AMORE

L'amore è come un fiore,
offre alla luce i suoi petali,
che rimangono aperti sino all'ultimo raggio.


SABBATINO ANDREA
2A ITG VANVITELLI





RICCHEZZA

Non ho niente 
ma riesco ancora a guardare il cielo;
non so che cos'è la ricchezza
ma sono felice quando dormo
e rido mentre sto sognando.
Ricchezza è forse vivere,
essere liberi,
avere gli occhi felici.
La forza di vivere viene dalla ricchezza interiore
non da quattro miseri soldi.

RINALDO MIRKO
2A ITG VANVITELLI DI CAVA





LUNA

Nel mio cuore oscurato dalle delusioni della vita
 tu rifletti la luce,
quando tutto sembra scomparire
tu m'infondi coraggio nelle notti buie.

MASULLO MORENO
2A ITG VANVITELLI DI CAVA






Amore

L'amore viene a trovarti nel dì più buio,
quando a fianco a te c'è solo il nulla.
Improvvisamente ti prende
con le ali di una fantasia senza limiti.
Ti accarezza e ti percuote,
ti solleva,ti trasporta
in un mondo tra sogno e realtà.

SORRENTINO LUIGI
2A ITG VANVITELLI






SENTIRSI LIBERI

In un dolce ondeggiare
la mia anima è una rondine
che gode delle maestose onde del cielo.
Vola e vola
poi plana felice, appagata,
libera sopra un mare in tempesta.

MAINARDI ADRIANO
2A ITG VANVITELLI




SOLITUDINE

Agitato il mare,
la costa è percossa senza tregua,
la tristezza mi rode dentro
e m'inonda.

MILIONE PASQUALE
2A ITG VANVITELLI





A CATELLO MARI

Un uomo onesto e leale,
un giocatore che sapeva amare il calcio,
si sente ancora sul verde prato
il suo urlo di leone,
un leone che un giorno venne ferito
ma non morì.

FERRARA RAFFAELE
2A ITG VANVITELLI





UN ANGELO

Piove, vicino ad un bar,
all'improvviso una figura m'attrae
che mi fa vedere il sereno.
Ha le sembianze d'un angelo
con quel suo viso dolce,
il suo sguardo fa palpitare il mio cuore
e mi trovo in un colpo di fulmine.

MIRKO VICIDOMINI
2A ITG VANVITELLI







Classifica di siti - Iscrivete il vostro!