HOME PAGE NARRATIVA RACCONTI FIABE

 

LE FIABE DI HANS CHRISTIAN ANDERSEN

 

 

FIABE ANDERSEN (Hans Christian)
La vita, le opere e le fiabe di Hans Christian Andersen.

Scrittore danese, famoso per le sue favole solo apparentemente destinate al pubblico dei più piccoli e rivolte, invece, anche agli adulti. La sua produzione è caratterizzata da una scrittura colloquiale e apparentemente ingenua, che vela i sofisticati insegnamenti morali delle sue favole.
 Molti dei suoi racconti descrivono personaggi che trovano la felicitá dopo essere passati attraverso sofferenze e conflitti, come Il Brutto Anatroccolo e La Sirenetta, due tra le opere più famose dello scrittore.
Hans Christian Andersen nacque nei bassifondi di Odense, in Danimarca. Suo padre, Hans Andersen, era un povero calzolaio convinto di avere origini aristocratiche; la madre, Anne Marie Andersdatter, faceva la lavandaia.  Divenne alcolizzata e morí nel 1883 in una casa di riposo per anziani indigenti. 
La fama di Andersen è dovuta principalmente alle sue Favole e Storie, scritte tra il 1835 ed il 1872. Andersen aveva iniziato ispirandosi alle storie che aveva sentito da bambino ma traendone racconti originali. Il terzo volume, pubblicato nel 1837, conteneva La Sirenetta e I vestiti nuovi dell’Imperatore. Tra le altre favole più note di Andersen troviamo Il brutto anatroccolo, Piccolo Claus e Grande Claus, La Principessa sul pisello, La Regina delle Nevi, L’usignolo e Il soldatino di latta. Con i suoi lavori,  divenne  noto come il padre della favola moderna. Andersen,pur amando una cantante svedese Jenny Lind, non si sposò mai e  morì a Rolighed nella sua casa il 4 agosto dell'anno 1857.

Le Fiabe Andersen:

 

 

 

 


Classifica di siti - Iscrivete il vostro!