HOME PAGE NARRATIVA RACCONTI FIABE
 
LE FIABE DI ESOPO
 
                                                       

FAVOLE ESOPO
La sotria della vita, le opere di Esopo e le fiabe di Esopo.

 

Favolista greco (VI sec. a.C.). Fu di origine frigia, schiavo e gobbo. Visse a Samo, ma viaggiò in Oriente e in Grecia. Sarebbe morto in seguito a un processo per furto intentatogli dagli abitanti di Delfi, da lui beffati. Sono giunte sotto il suo nome centinaia di favole, che costituiscono il corpus Aesopianum: si tratta per lo più di ingenui e garbati apologhi di animali , ispirati a una morale comune e popolare.

La favola di Esopo consiste nella narrazione agevole e piana di una semplice vicenda, i cui protagonisti sono generalmente animali (leone, cane, volpe, rana, ecc.), ma talvolta anche uomini, per lo più identificati attraverso la loro professione (vasaio, pescatore, pastore, taglialegna, ecc.).Nei brevi quadri la favola si conclude secondo i canoni di etica pratica.

Esopo, dallo spirito argutissimo e geniale, compose numerose favole, spesso riferite agli animali, ma con trasparenti allusioni al mondo degli uomini. I personaggi sono per lo più animali, ma anche uomini e dèi, o piante.

 

Le Fiabe Esopo:

 

 

 

 

 
 
 

 


Classifica di siti - Iscrivete il vostro!