HOME PAGE  PREGHIERE

 

 

 

 

 
 PRECE PER I DEFUNTI

 

 DEDICA 0.  Non piangete,non sono sola,

 la mia anima saprà ricompensarvi.                          

 

1. Consolatevi con me,

 

voi tutti che mi eravate cari.

 

Io lascio un mondo di dolori

 

per un regno di pace.

 

(S. Caterina da Siena)

 

 

 

2. La tua morte

 

inattesa e rapida

 

lascia un gran vuoto

 

fra tutti coloro

 

che ti amarono.

 

Nel loro animo

 

sarà sempre vivo

 

il tuo ricordo.

 

 

 

3. Buono, onesto ed operoso

 

amato e stimato da tutti

 

lascia sulla terra

 

le tracce luminose

 

delle sue elette virtù.

 

 

 

Dedica n. 4

La tua morte inattesa e rapida lascia un gran vuoto

fra tutti coloro che ti amarono. Nel loro animo sarà

sempre vivo il tuo ricordo.

 

 

 

 

 

Dedica n. 5

Il destino ti ha tolto all'affetto della

 tua famiglia ma non ti toglierà mai dalla nostra memoria e

dal nostro cuore.

 

 

Dedica n. 6

Nessuno muore sulla terra finchè vive nel cuore

di chi resta.

 

 

 

 

 

 

 

7. Serenamente

 

si addormentò nel Signore

 

dopo una vita interamente dedicata

 

alla famiglia e al lavoro.

 

Marito e padre esemplare

 

lascia ai figli

 

una eredità di fede e di amore.

 

 

 

8. Date, o Signore, al suo spirito

 

l'eterno riposo e la luce vostra

 

risplenda negli occhi suoi.

 

 

 

9. A voi parenti e amici

 

questa cara memoria

 

richiami sul labbro vostro

 

una mesta preghiera

 

 

 

10. Non piangete la mia assenza,

 

sono beato in Dio e prego per voi.

 

Io vi amerò dal Cielo

 

come vi ho amato sulla terra.

 

(Requiem)

 

 

 

11. Sopravviva

 

la sua immagine

 

nella memoria di quanti

 

l'ebbero caro

 

 

 

 

 

 

12. «Non l'abbiamo perduta.

 

Essa dimora prima di noi

 

nella luce di Dio».

 

 

 

Dedica n. 13

Dalla pace dei giusti ricordati sempre di coloro

 che ti furono tanto cari in vita e che

ora amaramente ti piangono. I tuoi cari

 

 

 

 

 

14. L'onestà fu il suo ideale

 

il lavoro la sua vita

 

la famiglia il suo affetto

 

 

 

I suoi cari

 

ne serbano nel cuore

 

la memoria

 

 

 

15. Degnatevi o Signore

 

di non separare

 

nel Cielo coloro che avete uniti

 

così strettamente in terra

 

 

 

 

 

 

16. Riposa

 

nella pace dei giusti

 

rivive nella luce di Dio

 

 

 

17. A tutti coloro

 

che la conobbero e l'amarono

 

perché rimanga vivo

 

il suo ricordo

 

 

 

 

 

 

18. Non muoio

 

entro nella vita

 

e tutto quello

 

che non posso dirvi quaggiù

 

ve lo farò comprendere

 

dall'alto dei Cieli

 

 

 

19. Chi ti conobbe ti amò

 

Chi ti amò ti piange

 

 

 

Dedica n. 20

L'amore che ci hai dato non è morto con te:

 vive nel nostro cuore, nella nostra coscienza,

 nel nostro ricordo. La fede mantiene

uniti quelli che la morte separa.

 

 

 

 

 

21. Quelli che amammo

 

e che abbiamo perduto

 

non sono più dov'erano,

 

ma sono sempre e dovunque

 

con noi

 

(S. Agostino)

 

 

 

22. Donna d'insuperabile virtù

 

buona fra le donne, dedicò

 

tutta la sua vita a Dio,

 

alla famiglia, al lavoro.

 

Essa ci ha lasciato,

 

eppure è sempre con noi,

 

e la sentiremo sempre vicino

 

e proseguiremo rassegnati la vita

 

da lei percorsa e additata

 

affinché il suo lavoro

 

e la sua perseveranza non siano stati vani.

 

 

 

23. Prega per noi,

 

tu che nel cielo sei,

 

e accompagnaci

 

con la tua forza

 

con la tua volontà

 

e con il tuo amore

 

come quando eri tra noi.

 

 

 

24. Io vi amerò dal cielo

 

come vi ho amato sulla terra.

 

 

 

25. «Io sono la resurrezione

 

e la vita;

 

chi crede in me

 

anche se muore vivrà»

 

 

 

Dedica n. 26

Egli (Ella) andò a raggiungere quelli che l'amarono e ad

attendere quelli che l'amano.

 

 

 

 

27. Muore giovane

 

colei

 

che al Cielo è cara.

 

 

 

28. Nel lavoro assiduo ed onorato

 

crebbe la famiglia

 

trovando in essa

 

conforto e riposo.

 

 

 

29. Ebbe da Dio il gran dono

 

di una immensa bontà e consacrò

 

tutta la sua vita

 

per il bene della famiglia.

 

Chiamata dalla terrena

 

alla Celeste Patria serenamente

 

si addormentò nel Signore

 

lasciando il più caro ricordo

 

della sua bontà e rettitudine

 

in quanti la conobbero.

 

 

 

30. L'assenza

 

non assenza,

 

abbiate fede,

 

colei che non vedete

 

è con voi.

 

(S. Agostino)

 

 

 

31. Il ricordo del grande amore

 

per la tua famiglia

 

che era tutto il tuo mondo

 

rende ancora più vivo

 

il nostro dolore

 

 

 

32. La morte ci ha separati,

 

ma io continuerò

 

a guidarvi dall'alto del cielo

 

con l'aiuto del Signore

 

 

 

33. Signore,

 

datele in felicità eterna

 

ciò che essa ci diede in amore.

 

(S. Agostino)

 

 

 

34. Ricordatemi

 

sempre così.

 

 

 

35. ...Resterai sempre nel

 

cuore di quanti

 

ti vollero bene...

 

 

 

36. Nessuno

 

ha amore più grande

 

di colui che sacrifica la vita

 

per gli altri.

 

 

 

37. La Tua pace

 

si posi

 

nel mio cuore,

 

perché io possa

 

donare pace

 

a tutti quelli che incontro.

 

 

 

Dedica n. 38

Sempre si prodigò per il

benessere dei suoi cari. Esempio di altruismo

 e di bontà infinita. Lascia di sè un

bellissimo ricordo.

 

 

 

 

Dedica n. 39

Amarti è stato facile dimenticarti impossibile.

 

 

Dedica n. 40

Vogliamo ricordarti com'eri, pensare

che ancora vivi. Vogliamo pensare che

ancora ci ascolti, e come

allora ci sorridi.

 

 

 

41. Alla fine di questo

 

giorno terreno,

 

accoglimi, Padre,

 

nella Luce

 

che non muore.

 

 

 

42. Tu non sei assente,

 

ma soltanto invisibile,

 

volgi i tuoi occhi

 

pieni di gloria

 

nei nostri pieni di lacrime.

 

 

 

43. La tua immagine,

 

la tua bontà,

 

la tua dolcezza,

 

saranno sempre dentro di noi.

 

 

 

Dedica n. 44

A voi che mi avete tanto amato

non guardate la vita che lascio

ma quello che comincio.

 

 

 

45. Non piangete,

 

sarò l'angelo invisibile

 

della famiglia.

 

Dio non saprà

 

negarmi niente

 

quando io

 

pregherò per voi.

 

 

 

 

46. Ho sceso, dandoti il braccio,

 

almeno un milione di scale

 

ed ora che non ci sei

 

è il vuoto ad ogni gradino.

 

(E. Montale)

 

 

 

47. Non si perdono mai coloro

 

che amiamo, perché

 

possiamo amarli in Colui

 

che non si può perdere.

 

 

 

 

48. So che in fondo

 

alla strada

 

il Signore

 

mi aspetta.