Schema strutturale de I Malavoglia

HOME PAGE   DIDATTICA SCUOLA  LETTERATURA

VITA E OPERE DI VERGA   LE NOVELLE   IL VERISMO   ANALISI MALAVOGLIA

  G.Verga, I Malavoglia
Schema strutturale ed analisi dei rapporti spaziali in relazione all'azione narrativa.

Due sono le dimensioni che connotano la vicenda dei Malavoglia: uno spazio interno ad Aci Trezza, sede del lavoro e degli affetti domestici, dell'attaccamento alla casa ed alla famiglia, ed uno spazio esterno al paese che viene visto come minaccioso per chi si inoltra fuori dell'abituale dimensione di vita. La lettura strutturale dell'opera ripercorrerà l'intreccio sulla base di tali due opposte dimensioni ( polarizzazione ).
 

 

 

   
   

Presentazione I Toscano sono una famiglia di pescatori.
Sono soprannominati Malavoglia (antifrasi) perché laboriosi. I componenti sono:
Padron Ntoni, il figlio BASTIANAZZO, Maruzza la Longa, i nipoti Luca, Mena , Alessi, il giovane Ntoni
 

1) Danneggiamento della famiglia. Ntoni presta servizio militare nell' esercito del nuovo stato italiano (regno sabaudo) e non può dare
il suo sostegno economico alla famiglia dei Malavoglia.


2) La
ricerca del meglio . PADRON NTONI tenta di migliorare la sua condizione economica prendendo a prestito un carico di lupini da Zio Crocifisso e tentando di commerciarlo.
 

3) Una prima morte. la barca che trasporta i lupini affonda e BASTIANAZZO muore nella tempesta in mare.

4) L'onestà economica e la tenacia.
I Malavoglia devono onorare il debito presso ZIO CROCIFISSO.  La barca viene riparata.
 

 


5)
Disadattamento. NTONI ritorna dal servizio militare ma non si mostra adatto a sostenere i ritmi di lavoro di Aci Trezza e non accetta lo stile di vita dei Malavoglia fatto di sacrifici.

6)
Il matrimonio fallito. MENA si fidanza con il ricco BRASI CIPOLLA, ma alla morte di Luca vede sfumare il buon matrimonio. Infatti la morte di Luca impedirà il pagamento del debito
 

7) Una morte per la nuova patria italiana.
LUCA assolve all'obbligo militare. Combatte a Lissa (1866) nella terza guerra d'indipendenza e muore in battaglia.


8)
La perdita della casa. PADRON NTONI ipoteca la casa del nespolo



9)
Nuovo naufragio. La Provvidenza fa un nuovo naufragio in mare
 


10)
Una morte nella famiglia. MARUZZA LA LONGA muore di colera
 

11) Il contrabbando. NTONI si allontana dal paese e si dà al contrabbando.

12) Violazione delle regole della comunità. NTONI sorpreso dal brigadiere DON MICHELE ,lo accoltella.  Al processo si difende dicendo di aver compiuto quel gesto per salvaguardare l'onore della sorella Lia, corteggiata appunto da don Michele

13) La prostituzione. LIA , ormai disonorata se ne va dal paese e finirà per perdersi nella città di Napoli, prostituendosi per miseria.

 

14) La prigione. NTONI è condannato e a Pantelleria sconta cinque anni di prigione
 

 

15) Il disonore della morte in ospedale. PADRON NTONI muore all'ospedale di Catania.

16) Il riscatto della casa. ALESSI sposa NUNZIATA e riscatta la casa del nespolo.
 

 

17) Il tacito rifiuto e la rinuncia. NTONI ritorna al paese, ma sente di non essere più accettato né di essre adatto alla vita di AciTrezza.

18) L'allontanamento definitivo. NTONI Si allontana definitivamente dal paese all'alba.