FILASTROCCHE SULLE DONNE

FILASTROCCHE VARIE SULLE DONNE

HOME PAGE NARRATIVA FILASTROCCHE AFORISMI

FILASTROCCHE  SULLE DONNE

 

 

8 Marzo

Jolanda Restano

 

Donne, donne, donne

mamme, figlie o nonne

mogli, zie o cugine:

tutte assai carine!

Sorelle, amiche, cognate

superimpegnate,

attive e divertenti

belle e avvenenti!

Maestre, madri o spose

frizzanti e spiritose

affabili e gioiose:

vi offro le mimose!

Con pantaloni o gonne

donne, donne, donne!

 

 

 

IL SEGRETO DELLE DONNE

Jolanda Restano

 

Son le donne appassionate

sveglie, pronte e organizzate.

Sanno sempre cosa fare

per spronare o consolare.

Sembran deboli e son forti:

occhio a come ti comporti!

Impetuose, travolgenti

assai spesso sorridenti,

son sensibili ed emotive

son reali, sono VIVE!

La realtā non vi nascondo:

č per lor che gira il mondo!

 

 

 

 

Alunni della classe IV C della scuola primaria

 "Marta Russo" di Osimo (AN)

 

Le donne sono maghe senza magie

che siano sorella, nonna, mamma o zia.

Trucchi e borsette

gonnelline e scarpette.

Ma non č come pensate,

anche le donne sono scatenate.

Sono anche dolci come la panna

e con un loro bacio ci assicurano la nanna.

Fanno sport con tanta felicitā

e con buona volontā,

stretching, nuoto o pallavolo,

battono tutti in un colpo solo.

Praticano anche sport estremi

senza tanti problemi.

Sono allegre e piene di energia,

a volte si arrabbiano, ma che vuoi che sia?

Sono gentili e carine

come soleggiate mattine.

Dolci forti e movimentate,

con loro si fanno tante risate.

Le donne meritano un mazzo di rose

di viole gelsomini e mimose.

 

 

 

Donne felici

Donne che sperano o danno speranza,

donne rinchiuse dentro una stanza.

Donne bambine, donne sorelle,

donne dolci dall’aria ribelle.

Donne mamme, donne nonne,

coi pantaloni, o con le gonne.

Donne sposate, donne anche in bici,

donne ridenti, donne felici!

 

 

 

Per l’8 marzo lasciamo

le mimose sulle piante,

a vivere e a fiorire.

E alle Donne regaliamo ogni giorno

ciō che non appassisce mai:

tenerezza, rispetto e amore.

(Agostino Degas)

 

 

 

Filastrocca dell'8 marzo

 

Se pensiamo alla mimosa

non pensiam la stessa cosa.

Io non penso alla cenetta

nč alla torta, nč alla fetta.

Penso a chi ha dato tanto

con gran gloria e grande vanto.

E' un ricordo doloroso

e non giorno di riposo.

Ricordiamo chi ha pagato

e con morte ci ha onorato.

 

 

Festa delle donne

Quattro righi per le donne

per le mamme e per le nonne

per le zie, per le cugine

e per tutte le bambine.

 

Oh, le donne che fortuna:

sono molte, mica una!

Tutte quante sono belle,

luminose come stelle.

 

Son la gioia dei maschietti,

ma san fare anche dispetti.

Sono allegre e birichine

come delle mascherine.

 

Se mancassero le donne

niente balli, niente gonne

niente coccole e profumi

solo pasta coi legumi.

 

Bravo chi li ha inventati

questi fiori delicati!

Ogni stelo di mimosa

č una donna deliziosa.

 

 

 

Donne, donne, donne

Giulia, 10 anni.

 

Donne, donne, donne

mamme, zie o nonne

non potevano lavorare

e stavano in casa a cucinare.

Ma poi si sono ribellate

anche loro potenti sono diventate.

L’ 8 marzo č la loro festa

e le mettiamo una corona in testa

e con il nostro cuore

a tutte regaliamo un fiore.

Rose, mimose o gelsomini

regaliamo noi bambini.


 

 

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!