SECONDI PIATTI

 

HOME PAGE

 

 

 PRIMI PIATTI  SECONDI PIATTI  DOLCI

TESTI REGOLATIVI   

Strudel di cavolini  e patate

 

250 grammi  patate

q.b.  sale

q.b.  pepe

50 grammi  burro

300 grammi  cavolini di Bruxelles

1 cucchiaio  finocchio semi

2 cucchiai  latte intero

200 grammi  robiola

80 grammi  scamorza affumicata

1/2  cipolla

1  pasta sfoglia (rotoli)

 

PREPARAZIONE

1) Pulisci i cavolini e sbuccia le patate. Lessa gli uni e le altre separatamente in acqua salata e scola al dente. Affetta le patate sottili e taglia i cavolini a metà. Prepara un soffritto con cipolla tritata e 30 g di burro e fai rosolare insieme cavolini e patate. Aggiungi semi di finocchio, pepe e un pizzico di sale. Cuoci per 2-3 minuti.

2) Srotola la pasta sfoglia e grattugiaci sopra la scamorza affumicata. Passa il mattarello sulla sfoglia schiacciando bene, in modo che la scamorza aderisca alla pasta. A questo punto rovescia il disco di sfoglia, cosicché la parte con la scamorza resti sotto (dunque, all’esterno dello strudel).

3) Ammorbidisci la robiola con il latte tiepido e uniscila a cavolini e patate. Amalgama gli ingredienti creando un unico composto, che verserai sulla pasta. Arrotola e chiudi i bordi. Spennella lo strudel con burro fuso e trasferiscilo in una teglia foderata con carta oleata. Cuoci per mezz’ora in forno preriscaldato a 180°.

Strudel di cavolini di Bruxelles e patate: suggerimenti e varianti

Se non ami la robiola, puoi variare la ricetta dello strudel di cavolini e patate utilizzando la ricotta. Inoltre, in mancanza dei cavolini di Bruxelles, lo strudel sarà altrettanto buono anche con i broccoli.

  HOME PAGE RICETTE
         PRIMI PIATTI         SECONDI PIATTI          DOLCI