LA SMORFIA NAPOLETANA CON TRADUZIONE

LA SMORFIA  NAPOLETANA


HOME PAGE POESIE IN NAPOLETANO DI B.BRUNO POESIE IN DIALETTO NAPOLETANO NARRATIVA FILASTROCCHE NAPOLETANE



 

 

LA SMORFIA NAPOLETANA

 

 

- CON TRADUZIONE -

01 L'Italia

02 A' piccerella  -  La bambina

03 A' gatta

04 O'puorco        - Il maiale

05 A'mana           - la mano

06 Chella ca guarda n'terra – la vulva femminile

07 O' vasetto

08 A' madonna , ‘a ‘mmaculata  - la Madonna immacolata

09 A' figliata  - figliare , i figli generati dal parto

10 E' fasule   - i fagioli , anche estensivamente i soldi

11 E'surice  -  topi e zoccole

12 E' sudate    - squadra di soldati

13 Sant' Antonio

14 O' mbriaco   -   l’ebbro , l’ubriaco

15 O' guaglione  -  il ragazzo adolescente

16 O' culo     -  il culo, il sedere, chi è fortunato

17 A' disgrazia  -    la cattiva sorte, l’infortunio

18 O' sanghe   -  il sangue umano versato per ferite

19 A' resata  - la risata , ridere in modo sonoro

20 A' festa    -    festeggiamenti, banchetto

21 A' femmena annura  - la donna nuda , intesa come spettacolo bello

22 O' pazzo

23 O' scemo

24 E' guardie  -  polizia, guardie, vigilante

25 Natale

26 Nanninella   -  vezzeggiativo di Anna, riferito a sant’Anna

27 O' cantaro  - grosso vaso di notte

28 E' zizze  - il seno femminile, le mammelle

29 O' cacchio   - l’organo maschile , il pene senza il quale non si può    procreare

30 E' ppalle   -  i testicoli

31 O' patrone e casa

32 O' capitone   - grossa anguilla femmina, capitone mangiato a Natale

33 Cristo

34 A' capa   -   la testa  oil glande

35 Aucielle  - l’uccellino

36 E' castagnelle

37 O' monaco

38 E' mazzate   -  botte e percosse

39 A' funa 'nganna    - il cappio al collo

40 A' poposcia  -  l’ernia inguinale

41 O' curtiello

42 O' ccafe'

43 Onna pereta for o' balcone  - donna Pereta affacciata al balcone,

      si usa per mettere alla berlina un donna villana

44 E' cancelle  -  la prigione, i cancelli

45 O' vino bbuono

46 E' renare  - i soldi

47 O' muorto

48 O' muorto che parla   - il morto che parla o dice un numero per il lotto

49 A' carne

50 O' ppane

51 O' ciardino   -  il piccolo giardino

52 A' mamma

53 O' viecchio

54 O' cappiello   - cappello , copricapo

55 A' musica

56 A' caruta   - la caduta

57 O' scartellato    -  il gobbo

58 O' paccotto   -  la truffa

59 E' pile  -  i capelli e anche quelli del torace simboli

      di forza e giovinezza

60 O' lamiento

61 O' cacciatore

62 O' muorto accise  -- il morto ammazzato

63 A' sposa

64 A' sciammeria  - ritratta di un’ampia giacca da cerimonia

65 O' chianto  -   il pianto con lacrime

66 E' ddoje zitelle   - le due nubili illibate

67 O' totano  - il totano della chitarra ,questa figura s’intende

     riferirsi all’immagine del coito

68 A' zuppa cotta   -  la zuppa di carne cotta, le trippe cotte

69 Sotto e 'ncoppa  -   sottosopra

70 O' palazzo

71 L'ommo e merda  - luomo di merda, di poco conto

72 A' meraviglia

73 O' spitale   -   l’ospedale

74 A' rotta   - la grotta come quella di Gesù Bambino

75 Pulcenella   - Pulcinella la maschera partenopea,

      rappresenta l’uomo più debole

76 A' funtana

77 E' diavule

78 A' bella figliola

79 O' mariuolo  -  il ladro , la persona disonesta

80 A' vocca

81 E' sciure   - i fiori  come simbolo di gentilezza

82 A' tavula   -- la tavola imbandita

83 O' maletiempo

84 A' chiesa

85 L'anema o' priatorio  - le anime dei defunti

       ancora senza premio

86 A' puteca   - la bottega ove si praticavano 

     attività per poter vivere

87 E' prucchie  -  i pidocchi

88 E' casecavalle    -  il formaggio caciocavallo

89 A' vecchia  -  la vecchia tenuta in considerazione

     per il carico degli anni

90 A' paura   -   la paura in presenza di un pericolo

 

 

 

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!