TESTI CANZONI CANTANTI VECCHI 9

TESTI CANZONI CANTANTI VECCHI 9

PAG.1pag.3 pag.4pag.5pag6 pag.7pag.8 pag.10pag.11

HOME PAGE

CANTANTI VECCHI PAG.1

HOME TESTI CANZONI

FRASI CANTANTI

TESTI CANZONI CANTANTI ATTUALI

 

Tiziana Rivale

Testo "Sarà Quel Che Sarà"

 

Se un giorno il mondo intero

cadesse giù

mi salverei se solo ci fossi tu

c'è la terra, il mare c'è

ma anche quello che non c'è

so che tu lo inventeresti per me.

 

Se anche I'acqua poi andasse all'insù

ci crederei perché ci credi anche tu,

una storia siamo noi

con i miei problemi e i tuoi

che risolveremo e poi...

 

Sarà sarà quel che sarà

dei nostro amore che sarà

prendiamo oggi quel che da

e quel che avanza per domani basterà .

 

E quando avremo qualche anno di più

se a dirmi t'amo sarai ancora tu

la mia dolce gelosia

ti terrà un po' compagnia

ogni volta che andrai via.

 

Sarà sarà quel che sarà

del nostro amore che sarà

prendiamo oggi quel che da

e quel che avanza per domani basterà .

 

Sarà sarà quel che sarà

del nostro amore che sarà

prendiamo oggi quel che da

e quel che avanza per domani basterà ...

 

 

 

VIOLENTAMI SUL METRO

JOE SQUILLO

 

Violentami violentami piccolo

violentami violentami sul metrò

Violentami violentami piccolo

violentami violentami sul metrò

 

Mentre aspetto alla fermata

sembra buia la giornata

ho un po' paura agitazione

per i cavi ad alta tensione

 

Violentami violentami piccolo

violentami violentami sul metrò

Violentami violentami piccolo

violentami violentami sul metrò

 

Sono appena scappata di casa

voglio fare una storia un po' strana

prendimi prendimi senza fretta

non ho nessuno che m' aspetta

 

Violentami violentami piccolo

violentami violentami sul metrò

Violentami violentami piccolo

violentami violentami sul metrò

 

Sono nuda tu hai paura

Sono nuda chè hai paura??

Nuda nuda tu hai paura

Sono nuda tu hai paura!!!

 

Violentami violentami piccolo

violentami violentami sul metrò

Violentami violentami piccolo

violentami violentami sul metrò

 

Con le bimbe mie amiche

credo che il mondo sia dinamite

se salti un po' di più sto fiammando

chissà se allora sarà un bel giorno

 

Violentami violentami piccolo

violentami violentami sul metrò

Violentami violentami piccolo

violentami violentami sul metrò.

 

 

 

Più bella cosa

EROS RAMAZZOTTI

 

com’è cominciata io non saprei

la storia infinita con te

che sei diventata la mia lei

di tutta una vita per me

ci vuole passione con te

e un briciolo di pazzia

ci vuole pensiero perciò

lavoro di fantasia

 

ricordi la volta

che ti cantai

fu subito un brivido sì

 

ti dico una cosa

se non la sai

per me vale ancora così

 

ci vuole passione con te,

non deve mancare mai

ci vuole mestiere perché

lavoro di cuore lo sai

 

cantare d’amore non basta

mai, ne servirà di più

per dirtelo ancora

per dirti che

più bella cosa non c’è

più bella cosa di te

unica come sei

immensa quando vuoi

grazie di esistere...

 

com’è che non passa con

gli anni miei la voglia

infinita di te, cos’è quel

mistero che ancora sei

che porto qui dentro di me

 

saranno i momenti che ho

quegli attimi che mi dai

saranno parole però

lavoro di voce lo sai

 

 

Tanta voglia di lei

Pooh

 

Mi dispiace di svegliarti,

forse un uomo non sarò

ma d'un tratto so che devo lasciarti,

fra un minuto me ne andrò.

 

E non dici una parola,

sei più piccola che mai

in silenzio morderai la lenzuola,

so che non perdonerai.

 

Mi dispiace devo andare

il mio posto è là,

il mio amore si potrebbe svegliare

chi la scalderà.

 

Strana amica di una sera

io ringrazierò,

la tua pelle sconosciuta e sincera,

ma nella mente c'è tanta

tanta voglia di lei.

 

Lei si muove e la sua mano,

dolcemente cerca me

e nel sonno sta abbracciando piano, piano

il suo uomo che non c'è.

 

Mi dispiace devo andare...

 

 

 

Sei bellissima

Loredana Berté

 

Che strano uomo avevo io

con gli occhi dolci quanto basta

per farmi dire sempre

sono ancora tua

e mi mancava il terreno

quando si addormentava

sul mio seno

e lo scaldavo al fuoco umano

della gelosia

che strano uomo avevo io

mi teneva sotto braccio

e se cercavo di essere seria

per lui ero solo un pagliaccio

e poi mi diceva sempre

non vali che un po' più di niente

io mi vestivo di ricordi

per affrontare il presente

e ripensavo ai primi tempi

quando ero innocente

a quando avevo nei capelli

la luce rossa dei coralli

quando ambiziosa come nessuna

mi specchiavo nella luna

e lo obbligavo a dirmi sempre

Sei bellissima

sei bellissima

accecato d'amore

mi stava a guardare

sei bellissima

sei bellissima

na na na na na na na

na na na na na na

na na

na na

Se pesco chi un giorno ha detto

che il tempo e' un gran dottore

lo lego a un sasso

stretto stretto

e poi lo butto in fondo al mare

son passati buoni buoni

un paio d'anni e di stagioni

ho avuto un sacco di avventure

niente di particolare

ma io uscivo a cercarti

nelle strade fra la gente

mi sembrava di voltarmi

all'improvviso

e vederti nuovamente

e mi sembra di sentire ancora

Sei bellissima

sei bellissima

accecato d'amore

mi stava a guardare

Sei bellissima

sei bellissima

na na na na na na na

na na na na na na

Sei bellissima

sei bellissima

 

 

 

Gente come noi

Ivana Spagna

 

Quante volte si dicono parole

che vorresti subito cancellare

e nascono barriere che non cadono più

ferendo chi ci ama come hai fatto tu.

 

Quante volte anche i più grande amori

soffrono le pene di questi errori

e quante volte ci, ci si perde così

in stupidi rancori per poi trovarsi soli.

 

Gente come noi che non sta più insieme

ma che come noi ancora si vuol bene

amori unici, ma tanto fragili

storie vere e senza fine.

 

E' così difficile perdonare

chi ti ha fatto piangere e stare male

ma c'è una vita sola e la vorrei con te

con tutti i suoi problemi, tutto quel che c'è.

 

Gente come noi che non sta più insieme

ma che come noi ancora si vuol bene

amori unici, ma così fragili

storie vere che fanno male.

 

A tutti quelli che credono all'amore

ma spesso come noì son persone sole

nel cuore stringono ricordi e brividi

gente come noi che sogna ancora.

 

La lontananza è peggio di una malattia

se ami qualcuno che non c'è

in nome dell'amore non buttarlo via

qualcuno ne morirà se non ritrova te.

 

Gente come noi che non sta più insieme

ma che come noi ancora si vuol bene

amori unici, ma così fragili

storie vere che fanno male.

 

A tutti quelli che credono all'amore

ma spesso come noi son persone sole

nel cuore stringono ricordi e brividi

gente come noi che sogna ancora.

 

 

 

Christian

 Cara

 

quante sere che

mi addormento con il

pensiero di

ritornare da te

giorno dopo giorno

mi sento cosi`

straniero in questo

posto per me immenso

dammi solo il tempo

di avere un po'

di fortuna

per un'idea che ho

nella mia valigia

ci metto anche un

po' di luna e poi

ritornero` per dirti

cara il tempo vola

ma tu da ora con me

non sei piu` sola

per un amore che va

un altro sta

nascendo dentro me e

dolcemente tu sarai

per sempre cara

cara la prima sera

non c'era piu`

l'innocenza

della scuola

quella bambina

ora mai sta

diventando donna

sempre piu` e

dolcemente tu sarai

per sempre cara

cara due coralli

di mare negli occhi

chiari io ti

ricordo cosi`

e quei baci sotto il

silenzio di

mille stelle

li sento ancora

sulla pelle

cara il tempo vola

ma tu da ora con me

non sei piu` sola

per un amore che va

un altro sta

nascendo dentro me e

dolcemente tu sarai

per sempre cara

cara la prima sera

non c'era piu`

l'innocenza

della scuola

quella bambina

ora mai sta

diventando donna

sempre piu` e

dolcemente tu sarai

per sempre cara

 

 

 

Signora mia

Sandro Giacobbe

 

Signora mia

mi scusi se ho suonato

ma non so che cosa sia

la voglia di parlarle

che mi ha preso

è stato come un fuoco

 che si è acceso

 

Signora mia

non riuscirei a dormire

se lei mi mandasse via

lo so che non è l'ora

ma io devo dirle che

 

Negli occhi miei

sapesse quante volte si è fermata

e nei miei sogni

la vedevo addormentata

di notte io guardavo

nella sua finestra chiusa

immaginavo tutto

ma non mi chieda cosa

 

Perché arrossisce

in fondo son venuto

per scambiare due parole

se è troppo

non mi dia più confidenza

però mi dia almeno una speranza.

 

Signora mia

io abito di fronte

nella stessa casa sua

adesso me ne vado

ma io devo dirle che

 

Signora mia,

sapessi quante volte ti ho sognata

e nei miei sogni

ti vedevo addormentata

di notte io guardavo

nella tua finestra chiusa

immaginavo tutto,

non domandarmi cosa

 

Signora mia,

sapessi quante volte ti ho sognata

e nei miei sogni

ti vedevo addormentata.

 

CANZONI CANTANTI GIOVANI
FRASI CANTANTI VARI