FILASTROCCHE DI NATALE 2

FILASTROCCHE VARIE

HOME PAGE NARRATIVA FILASTROCCHE AFORISMI

FILASTROCCHE  DI  NATALE 2

 

SENTI GESU' BAMBINO

 

Senti Gesù Bambino,

ascolta un momentino,

davanti alla capanna,

io prego per il babbo e per la mamma.

Lo sai che son piccino,

e sono un buon bambino,

ma un po' disubbidiente,

faccio i capricci per niente,

vorrei non farlo più,

perdonami Gesù.

 

 

 

I Re Magi

 

Era una notte azzurra

con tante stelle in cielo;

sopra le dune sparse

palme dal lungo stelo.

Dolce silenzio. I Magi

sopra cammelli bianchi

seguivan la cometa...

felici e un poco stanchi.

Venivan da lontano,

da regni d'oltremare,

scrutavan l'orizzonte

desiosi d'arrivare.

Ecco Betlemme alfine;

ecco, nella capanna,

un tenero Bambino

in braccio alla sua Mamma.

I vecchi Re si prostrano

e ognuno di loro

offre un suo dono splendido:

incenso, mirra e oro.

Cantano intorno gli angeli:

"All'umile Giudeo

s'inchinano i potenti:

Gloria in excelsis Deo!"

 

 

 

Il dolce di Natale

 

Il dolce di Natale più buono che ci sia

si prepara in famiglia, in pace e così sia!

Si prende una misura ben colma di pazienza;

di gentilezza un pugno, molta condiscendenza;

si aggiungono all'insieme comprensione e buon cuore,

si unisce un grosso pizzico di dolcissimo amore;

astuzia e tenerezza non possono mancare,

danno un tocco squisito, molto particolare.

E infine l'allegria in grande quantità:

si cuoce lentamente, una vera bontà.

 

 

 

NATALE

Ho sognato che Gesù bambino

 

veniva vicino al mio lettino

sussurrando dolcemente

per Natale mi chiedi niente?

Io pensai per prima cosa

a te mamma così amorosa

a te babbo buono tanto

e gli dissi "Gesù Santo,

papà e mamma benedici,

fa che siano sempre felici"

Vidi allora il suo bel viso

che faceva un bel sorriso

e lo vidi sparger fiori

sul cammino dei genitori.

Poesia di Nicola (5 anni e mezzo)

di Barbara di Correggio(RE)

 

 

 

ARRIVA IL NATALE

 

Arriva il Natale

La festa speciale

Speciale davvero

Per il mondo intero.

 

Per tutti i bambini

Italiani, francesi e abissini

E noi che siamo piccini,

non chiederemo dei regalini,

ma solo la pace per tutti i bambini.

Poesia di Nicola (5 anni e mezzo)

di Barbara di Correggio (RE)

 

 

 

"Stellucce stelline

 

che state vicine

di casa al Signore

vi prego chiedete

per quelli che han sete

qualcosa da bere

per quelli che han fame

per tutti del pane

e dite al Signore

che metta nel cuore

di grandi e piccini

la pace e l'amore".

 

 

 

L'ALBERO

 

Brilla e scintilla

di mille colori

un albero adorno,

che gioia nei cuori.

Un dono speciale

potrai qui trovare

se un amico vicino

saprai aiutare.

C'è aria di festa

in tutti più amore:

Natale per tutti

ha un dolce sapore.

 

 

 

Lo zampognaro

 di Gianni Rodari

 

Se comandasse lo zampognaro

Che scende per il viale,

sai che cosa direbbe

il giorno di Natale?

 

“Voglio che in ogni casa

spunti dal pavimento

un albero fiorito

di stelle d’oro e d’argento”.

 

Se comandasse il passero

Che sulla neve zampetta,

sai che cosa direbbe

con la voce che cinguetta?

“Voglio che i bimbi trovino,

quando il lume sarà acceso

tutti i doni sognati

più uno, per buon peso”.

 

Se comandasse il pastore

Del presepe di cartone

Sai che legge farebbe

Firmandola col lungo bastone?

 

“ Voglio che oggi non pianga

nel mondo un solo bambino,

che abbiano lo stesso sorriso

il bianco, il moro, il giallino”.

 

Sapete che cosa vi dico

Io che non comando niente?

Tutte queste belle cose

Accadranno facilmente;

 

se ci diamo la mano

i miracoli si faranno

e il giorno di Natale

durerà tutto l’anno.


 

 

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!