HOME PAGE                                                                                                      PENSIERI D'AMORE

 

 

 

TI ACCAREZZAI

 

Ti accarezzai il viso

tu sciogliesti le tue lunghe trecce

che coprivano i candidi tuoi seni

e la primavera cedette il passo all’estate.

Eri fiammante con la tua bellezza

senza veli, avevi una pelle profumata

odor papavero che non lasciava

alle mie mani altra scelta:

accarezzarti e ancora lambirti dolcemente

per il piacere di sentirti ansimare

sotto il mio sguardo innamorato.

 

  Baldo Bruno

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!