HOME PAGE                                                  PENSIERI D'AMORE

 

 

 

Amore Mediterraneo

 di Luigi De Simone

 

 L'odor del mare, penetrava in noi

 bagnando nudi solchi, spogli arrossiti

 tra un'onda su onda, come un suono

 vibratorio, ad impulsi neutrali,

 come una simbiosi di liberi orgasmi.

 

 Quanto avevo osato

 accarezzare delicatamente

 le sue perle, le sue gioie,

 a dir poco... pių che rilevanti!

 Lei era un tripudio di urlo mediterraneo

 davanti a i miei occhi sbarrati dalla lussuria,

 facendomi sciogliere in un brodo di giuggiole;

 e le labbra di lei si posavano sul mio orecchio

 sussurrando... Ti amo amore mio .

 

 Eravamo stati pių di mezz'ora abbracciati,

 beandoci ognuno della gentilezza

e delle premure dell'altro,

 speranzosi che potesse ripetersi

un momento come quello,

 ma timorosi, come chi č veramente innamorato,

 che potesse  anche essere l'ultimo.




Classifica di siti - Iscrivete il vostro!