OSTEOPOROSI : CURE NATURALI


HOME PAGE   PSICOLOGIA    POESIE CATARTICHE  FITOTERAPIA

 

                                                      

 

OSTEOPOROSI CURE NATURALI

           

CURE NATURALI PER L’OSTEOPOROSI

 

Per l'osteoporosi esistono variegate cure naturali utili per il benessere della persona, l'osteoporosi è una malattia che rende le ossa sottili e fragili che può portare a fratture ossee, di solito nelle anche, alla colonna vertebrale e al polso poichè nel corso della vita, le ossa naturalmente perdono parte della loro densità, ma l'osteoporosi è un’esagerazione di questo processo.

 

Osteoporosi cure naturali

Fattori che contribuiscono all’osteoporosi:

•          una carenza ormonale (nelle donne)

•          un basso contenuto di calcio nella dieta alimentare

•          la mancanza di esercizio fisico

•          il fumo

•          alcuni farmaci

La terapia nutrizionale per l'osteoporosi:

La terapia nutrizionale, come la medicina allopatica, riconosce che assimilare abbastanza calcio nella dieta è importante nel trattamento e nella prevenzione dell'osteoporosi. Tuttavia, le esigenze alimentari di questa condizione sono più complesse, infatti non sono solo inerenti al calcio; diversi sono i fattori nutrizionali che aiutano o ostacolano l'assorbimento e la ritenzione di calcio. E’interessante notare che gli abitanti di alcune zone del mondo dove l'apporto di calcio è basso presentano anche il più basso tasso di osteoporosi. Quindi il latte e altri prodotti caseari sono davvero utili? Se è vero che forniscono molto calcio, di solito nel contempo forniscono anche grassi saturi e proteine che annientano lo stesso calcio.

Cosa diminuire nella alimentazione:

•          L'eccessiva assunzione di proteine è legata all’osteoporosi perché la proteina provoca l’espulsione del calcio tramite l'urina. Inoltre la carne contiene alti livelli di fosforo, che compete con il calcio per l'assorbimento. Le persone che seguono diete a base di cereali a basso o moderato livello di proteine, come i vegetariani, richiedono bassi livelli di calcio per ottenere ossa sane; infatti diversi studi hanno dimostrato che i vegetariani hanno un tasso più basso di perdita ossea rispetto ai non vegetariani.

•          Il sodio (contenuto nel sale), lo zucchero raffinato e la caffeina favoriscono la perdita di calcio attraverso le urine.

•          L’eccessiva quantità di grassi saturi, di fibre, di ferro e di zinco limita la quantità di calcio che è assorbita nel tratto digestivo.

Cosa aumentare e cosa mangiare:

I dietologi di solito consigliano sempre calcio proveniente da:

•          verdure a foglia verde

•          verdure a foglia verde scuro

•          alcuni tipi di fagioli ed altri alimenti che hanno un basso o inesistente livello di proteine e grassi.

Ecco un esempio di buone fonti di calcio che sono a basso contenuto di proteine e grassi:

•          1 tazza di cavolo (200 mg)

•          1 tazza di broccoli (180 mg)

•          1 tazza di fagioli grandi del nord (140 mg)

•          5 fichi secchi (135 mg)

•          2 tortillas di mais (120 mg)

Nota: La RDA di calcio per le donne in menopausa è dai 1000 ai 1200 mg, anche se un professionista di terapia nutrizionale può raccomandare di meno, a seconda delle fonti alimentari consuete di proteina della donna.

Altre sostanze nutritive a favore della salute ossea

Oltre il calcio altre sostanze svolgono un ruolo fondamentale per le ossa, esse sono:

•          La vitamina D

•          La vitamina K

•          Il magnesio (è estremamente importante per mantenere il calcio nelle ossa.) 

•          Il boro

L’importanza dell’esercizio fisico per prevenire/curare l’osteoporosi:

L'esercizio fisico regolare è uno degli elementi essenziali per un efficace trattamento dell'osteoporosi o meglio ancora per un utile programma di prevenzione.

Particolarmente importanti sono gli esercizi come:

•          l'aerobica

•          la semplice passeggiata

•          il jogging

•          l’allenamento con i pesi

•          il Tai Chi

La ricerca ha dimostrato che l'esercizio fisico aiuta a costruire la densità ossea, anche per le persone arrivate ad ottant’anni.

Cure naturali per l'osteoporosi

Diverse erbe possono essere utili per prevenire e trattare l'osteoporosi, se combinate con una dieta adeguata e un programma di esercizio pertinente.

Ogni erba affronta il problema nel suo modo:

•          alcuni rimedi forniscono calcio nella dieta

•          altre cure regolano il modo di utilizzo del calcio da parte dell’organismo

•          altri rimedi aumentano il livello di determinati ormoni nel corpo

A questo punto visioniamo la molteplice varietà di erbe a noi disponibile:

•          L’equiseto aumenta l'assorbimento del calcio da parte del corpo. Una volta che questa pianta, chiamata anche coda cavallina, viene essiccata, può essere utilizzata in tintura, capsule o come un tè.

•          I fitoestrogeni come l’erba medica, il cohosh nero e l'igname selvatico

•          La bismalva (quest’erba può causare tossicità epatica se utilizzata in modo continuativo per lunghi periodi.)

•          La radice del falso unicorno (Chamaelirium luteum) che stimola le ovaie

•          L’ avena sativa

Omeopatia e osteoporosi:

Per aiutare a prevenire l'osteoporosi un erborista può prescrivere la polvere di equiseto, per esempio, o può suggerire una formula più completa, come quella che comprende anche l'erba medica, il cohosh nero, l'igname selvatico, l’agnocasto e il Dong Quai.

Terapie naturali per l'osteoporosi:

Possono esistere due filoni che si occupano del trattamento dell’osteoporosi.

L’uno prende spunto dalla medicina ayurvedica, l’altro dalla medicina tradizionale cinese.

•          Medicina Ayurvedica per l'osteoporosi: Il trattamento si concentra sui cambiamenti dietetici insieme con la terapia a base di erbe.

•          Medicina Tradizionale Cinese per l'osteoporosi:  Il trattamento comprende la terapia a base di erbe (soprattutto concentrandosi sull’uso del dong quai) associata all'agopuntura e al Tai Chi.

Questa malattia ci insegna che dobbiamo documentarci e non vivere solo sul senso comune. Infatti non basta assumere molto calcio per prevenire l’osteoporosi. Come in tutto ci vuole equilibrio e troppe proteine o grassi saturi non possono che nuocere. E proprio l’equilibrio e la conoscenza sono i due punti fondamentali da cui partire per combattere questa malattia.

FONTI : http://www.inerboristeria.com/


Classifica di siti - Iscrivete il vostro!