UNGARETTI LONTANO


HOME PAGE    DIDATTICA SCUOLA    ANTOLOGIA POETICA   COMMENTI POESIE FAMOSE    LETTERATURA

 


LONTANO

LONTANO
(Giuseppe Ungaretti)

 I

Lontano

 

lontano lontano

come un cieco

m'hanno portato per mano

 


Appartiene ai momenti più sofferti di fronte a una squallida vita e a un infinito che spaventa, il poeta è portato a vivere in uno stato quasi di convalescenza: “Lontano lontano / come un cieco / m'hanno portato per mano” . L’autore è lontano da tutto e da tutti, ha bisogno di aiuto perché da solo non ce la può fare, è come un cieco che va guidato per mano, tante sono state le avversità della vita, troppo difficile muoversi tra tanti ostacoli.

 

 



Classifica di siti - Iscrivete il vostro!