HOME PAGE       POESIE IN NAPOLETANO DI B.BRUNO

  BALDO BRUNO
 

 

SFIORAME

 

Pigliame  stu cuorpe mio cu 'e  mane toje

raccuoglie  e' sosṕr mieje  portànnele 'ncoppa  pelle toya,

raṕsce  e' bać  mieje e vestèt e' desideri

i' me poggio dint 'e seni toje

śn a rabbrivid́ 'ncoppa bocca toja;

pure 'e  parole meje arrivarànno  o'  core toje

co’ calore tremànte ro'  cuorpe  mio,

sfiorame

pure cu e' uocchi a' derive su 'e me

co’ surŕse cavero e ll’albe

pe’ dipingère o'  piacere mio,

saziamme

desideranneme comme na’ dea nammurate

ca’ me fa trasi' int'e' veĺ ra'  passione soje.

 

 

 

SFIORAMI

 

Rapisci il mio corpo con le tue mani

e raccogli i miei sospiri portandoli sulla tua pelle,

rapisci i miei baci e vestiti di desideri

io mi perdeṛ tra i tuoi seni

sino a  rabbrividire sulla tua bocca;

anche le mie parole arriveranno al tuo cuore

col calore tremante del mio corpo,

sfiorami

anche con gli occhi alla deriva su di me

col sorriso caldo dell’alba

a dipingere il mio piacere,

saziami

desiderandomi come dea innamorata

che mi fa entrare nei veli della sua passione.

 

 


Poesia tradotta con traduttori automatici



LEGGI LE ALTRE POESIE DI B.BRUNO
 


PER VISITATORI E POETI

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!