HOME PAGE       POESIE IN NAPOLETANO DI B.BRUNO

  BALDO BRUNO
 

 

Voglia e’ te spoglià

Tengo na’ voglia 'e te spoglià
nu’ sulamente cu l’uocchìe,
'e mane mie vonne campà do’ gràppele toje 'e sole;
te vonne luà ògne vestite
pe abbraccià comme nu' fiùme 'a pelle,
te vonne abbraccià e te vonne vive,
respirà 'e toje membre belle,
te muzzucà coppe a coppe pe ce perde int'e' sense
sìn o’ sfulgurie de’ nuoste appagàte gemite;
m’ aropp' guardèrò pure dinto 'e te
ed 'o viento mio 'e mare truvarrà 'o spirite toje.
Sì, voglie spoglià 'o core toje
vestì 'e me ll' anima toje
suffiànne 'o mio ammore int'e' labirinte suoje ;
quèlle ca’ voglie 'a te è sentimiento profonde
pe contagià pure u’ cuorpe mio
ed inebriàrle cu pùre gòcce 'e pètale 'e ròse. 

 

SPOGLIARTI

 

Voglio spogliarti

non soltanto con gli occhi,

le mie mani vogliono vivere nel tuo grappolo di sole;

voglio toglierti ogni vestito

per abbracciare come un fiume la tua pelle,

abbracciarti e viverti,

respirare le tue membra adorabili,

morderti delicatamente per perderci nei sensi

sino allo sfolgorio dei nostri appagati gemiti;

ma dopo guarderò anche dentro di te

ed il mio vento di mare troverà il tuo spirito.

Sì, voglio spogliare il tuo cuore

e vestire di me la tua anima

soffiando il mio amore nei suoi labirinti;

quello ch’io voglio da te è sentimento profondo

per contagiare anche il mio corpo

ed inebriarlo con pure gocce di petali di rosa.


Poesia tradotta con traduttori automatici



LEGGI LE ALTRE POESIE DI B.BRUNO
 


PER VISITATORI E POETI

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!