Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

 

 

POESIE PER RICORRENZE

PER PASQUA


E' PASQUA


Volan le rondini
nel cielo turchino,
mentre un pulcino
zampetta nell’aia.
Cinguettano gli uccelli
nel mondo colorato
e un uovo di cioccolato
regala buffe sorprese.
Nell’aria una campana
rintocca festosa
e una Pasqua gioiosa
augura all’umanità.



Poesia sulla Pasqua di: Ada Negri

Pasqua

E con un ramo di mandorlo in fiore,
a le finestre batto e dico: «Aprite!
Cristo è risorto e germinan le vite
nuove e ritorna con l'april l'amore
Amatevi tra voi pei dolci e belli
sogni ch'oggi fioriscon sulla terra,
uomini della penna e della guerra,
uomini della vanga e dei martelli.
Aprite i cuori. In essi irrompa intera
di questo dì l'eterna giovinezza ».
lo passo e canto che la vita è bellezza.
Passa e canta con me la primavera.




Pasqua  di Hardy Tentle

E’ risorto Gesù!
Lo puoi trovare ora
In ogni uomo:
in chi soffre e lotta
per la libertà,
in chi soffre a lotta 
per difendere la pace 
nell’amico
che ti stringe la mano,
in chi cerca
l’amore degli uomini.




Alleluja

Le campane hanno spezzato
le funi che le tenevano legate.
La terra ha sobbalzato, 
s'è aperta e versa fiori.
E i fiori vanno in processione, 
si affollano per le valli, 
strisciano per i muri, 
si annidano nei crepacci, 
si arrampicano sulle pergole, 
si affacciano agli orli dei sentieri.
Le farfalle sciamano, volano, 
ruotano, prese nel gaio vortice. 
Gli uccelli si sono ridestati tutti 
insieme battendo l'ali. 
Alleluja! - le campane che hanno
spezzato le funi suonano a festa,
a gran voce. 
Valli e monti si rimandano 
gli echi festosi.
Alleluja!

A. Silvio Novaro





GESU’

E Gesù rivedeva, oltre il Giordano,
campagne sotto il mietitor rimorte,
il suo giorno non molto era lontano.
E stettero le donne in sulle porte
delle case, dicendo: Ave, Profeta!
Egli pensava al giorno di sua morte.
Egli si assise, all’ombra d’una mèta
di grano, e disse: Se non è chi celi
sotterra il seme, non sarà chi mieta.
Egli parlava di granai ne’ Cieli:
e voi, fanciulli, intorno lui correste
con nelle teste brune aridi steli.
Egli stringeva al seno quelle teste
brune; e Cefa parlò: Se costì siedi,
temo per l’inconsutile tua veste;
Egli abbracciava i suoi piccoli eredi:
-Il figlio – Giuda bisbigliò veloce-
d’un ladro, o Rabbi, t’è costì tra ‘piedi:
Barabba ha nome il padre suo, che in croce
morirà.- Ma il Profeta, alzando gli occhi
-No-, mormorò con l’ombra nella voce,
e prese il bimbo sopra i suoi ginocchi.

di Giovanni Pascoli





L'incontro 

Silenzio dell'attesa! 
Gioia della Resurrezione! 
La Madonna 
paziente nella sofferenza 
incontra il Cristo col Suo sorriso 
e gli occhi dell'uomo 
per la sua resurrezione! 
E' festa di luci e colori 
in un arcobaleno improvviso! 
Echi lontani 
in un presente spirituale 
nel tripudio della Pasqua. 
L'incontro della collettiva memoria 
in una festa della speranza 
e dell'incessante ricerca 
della propria identità! 
Incontro di sapori 
e profumi inebrianti 
che si mescolano 
nell'animo tormentato 
dell'uomo moderno, 
inesorabilmente superbo, 
che continua a guardare avanti 
senza fermarsi un attimo 
per voltarsi e meditare; 
rivedere l'immagine splendente 
di Nostro Signore Gesù Cristo 
Risorto per la nostra salvezza! 

di FRANCO MACCIONI





I COLORI DI PASQUA

I colori della Pasqua 
Pasqua è gialla come un pulcino, 
come il collare di un cagnolino, 
è rosa e allegra come un confetto, 
come i bei fiori di quel rametto. 
Pasqua è celeste come il mare e il cielo, 
come la trama di questo velo, 
è verde brillante come un bel prato, 
come il trenino che ha appena sbuffato. 
Pasqua è dipinta di tanti colori: 
come i sorrisi dei nostri cuori




PASQUA 

Nella valle dei sogni perduti 
ci sono tre croci 
da una di queste 
sanguina il nostro Cristo 
crocifisso 
coi chiodi dell’odio 
attorno alla fronte 
pungono 
le spine del disprezzo. 
Ma da sempre 
dopo la tempesta spunta il sole 
domani 
suoneranno le campane della pace 
sulla terra ancora 
verrà la Pasqua 
e tornerà a risorgere 
Gesù. 




***

Pasqua 

A festoni la grigia parietaria 
come una bimba gracile s'affaccia 
ai muri della casa centenaria. 
Il ciel di pioggia è tutto una minaccia 
sul bosco triste, ché lo intrica il rovo 
spietatamente, con tenaci braccia. 
Quand'ecco dai pollai sereno e nuovo 
il richiamo di Pasqua empie la terra 
con l'antica pia favola dell'ovo. 

GOZZANO 




***

Dall'uovo di Pasqua 

Gianni Rodari 

Dall'uovo di Pasqua 
è uscito un pulcino 
di gesso arancione 
col becco turchino. 
Ha detto: "Vado, 
mi metto in viaggio 
e porto a tutti 
un grande messaggio". 
E volteggiando 
di qua e di là 
attraversando 
paesi e città 
ha scritto sui muri, 
nel cielo e per terra: 
"Viva la pace, 
abbasso la guerra". 





***

PASQUA 2004 di luciano somma

PASQUA 2004 


Ogn’anno 
Nasci e muori 

Poi risorgi 

Cristo 

Dio padre e figlio 

Mio fratello 

Sei qui tra noi 

Presenza di speranza 

In mezzo a quest’incendio 

D’odio infame 

Di guerre fatte 

E irrimediabilmente perse. 

Ma come un fiore 

Che rinasce sempre 

Anche là tra le croci 

In mezzo ai sassi 

Tra i rovi d’una vita 

Esasperata 

Sento il nuovo profumo 

D’un amore 

E sul cammino 

Verso un’altra meta 

Sembra più tollerabile 

Il calvario. 


LUCIANO SOMMA 





ALBA DI PASQUA
ALBA E AURORA DI PASQUA 

Anzi al Sepolcro 

celato ancora, un trèmolo 

di pettirosso... 



Gloriosamente, 

il dovere compiuto, 

chi sa con che sollievo 

e dolcezza di carne, 

semplicemente piega il proprio panno 

e ripone il sudario, 

lascia ordinatamente 

le reliquie giacenti, 

umilissimo segno 

per chi, vedendo, crederà col cuore 



... alto al silente 

sepolcro vuoto, il trillo 

del pettirosso. (*) 



°°°°°°


Poesia di Pasqua

Le uova a sorpresa, le rondini e i fiori, 

si rallegrano di vivi colori, 

ma il dono più bello lo fa il Redentore, 

col darci la pace nel profondo del cuore. 

da ANDREA PER TUTTI I BAMBINI





Buona Pasqua! 

Nei miei sogni ho immaginato
un grande uovo colorato.
Per chi era? Per la gente
dall'Oriente all'Occidente:
pieno, pieno di sorprese
destinate ad ogni paese.
C'era dentro la saggezza
e poi tanta tenerezza,
l'altruismo, la bontà,
gioia in grande quantità.
Tanta pace, tanto amore
da riempire ogni cuore.