HOME PAGE  PREGHIERE

 

 

 

 
 PREGHIERA DEI  FIDANZATI

 

                                  

PREGHIERA DEI FIDANZATI

Signore, ti ringraziamo di averci dato l'amore:

Ci hai pensato insieme prima del tempo,

e fin da allora ci hai amati così,

l'uno accanto all'altra.

Il nostro amore è nato dal tuo, immenso e infinito.

Che esso resti sempre espressione genuina del tuo,

senza che il gusto intenso di sentirci vicini

attenui il sapore della tua presenza fra di noi,

e senza che il reciproco godimento

 delle cose belle che sono in noi

ci allontani dal fascino della tua amicizia.

Se per errore o per malinteso affetto,

un giorno ci allontanassimo da te,

fa che il vuoto e lo squallore

 esasperanti della tua assenza

ci scuotano profondamente e ci riportino

 alla ricerca immediata del tuo volto.

Signore, che tutto di noi conosci,

 fa che apprendiamo noi pure

l'arte di conoscerti profondamente;

donaci il coraggio di comunicarci integralmente

le nostre aspirazioni, gli ideali,

 i limiti stessi del nostro agire.

Che le piccole inevitabili asprezze dell'indole,

 i fugaci malintesi,

gli imprevisti e le indisposizioni non

compromettano mai ciò che ci unisce,

ma incontrino, invece, una cortese e

generosa volontà di comprenderci.

Dona, Signore, a ciascuno di noi gioiosa

 fantasia per creare ogni giorno

nuove espressioni di rispetto e di premurosa

 tenerezza, e fa che la vita coniugale,

che presto inizieremo, continui quest'arte

 creatrice d'affetto, che, sola,

ci riporterà all'incontro continuo con te che sei l'Amore,

da cui il nostro si è staccato come piccola scintilla.

Amen.

***

Preghiera degli sposi - Papa Paolo VI

O Signore,
nel mio cuore,
si è acceso l’amore per una creatura
che anche tu conosci e ami.
Tu ci hai fatti incontrare l’uno all’altro,
perché non restassimo soli.

O divino Spirito,
ti ringrazio di questo dono
che mi inonda di una gioia profonda,
mi rende simile a te che sei l’amore,
e mi fa comprendere il valore
della vita che tu mi hai donato.

Fa’ che io non sciupi questa immensa ricchezza,
che tu mi hai messo nel cuore:
insegnami che l’amore è un dono
e non può mescolarsi con nessun egoismo.

Ti prego, Signore,
per chi mi aspetta e mi pensa,
per chi ha messo in me il suo avvenire,
per chi mi starà accanto per tutta la vita:
rendici degni l’uno dell’altro,
rendici l’uno all’altro di esempio e aiuto.

Preparaci al matrimonio,
alla sua grandezza, alle sue responsabilità,
così che fin d’ora le nostre anime
posseggano i nostri corpi
e regnino nell’ amore.

(Papa Paolo VI, Servo di Dio)

***

 

Preghiera degli sposi

 

Signore, il matrimonio è un tuo dono per noi,

non qualcosa di ovvio o scontato.

Ti chiediamo, quindi, di aiutarci

nel nostro rapporto di uomo e donna insieme.

 

Aiutaci a rispettarci l'un l'altro

ed a sforzarci di cogliere il punto di vista dell'altro.

 

Fa' che tra noi ci siano tenerezza ed onestà,

comprensione ed un pizzico di umorismo

insieme alla capacità di ammettere

che ogni tanto possiamo sbagliarci.

 

E renderci disponibili

a dividere la nostra felicità con gli altri,

aprendo la nostra casa

preoccupandoci delle loro gioie e dei loro dolori,

come dei nostri.

 

Grazie per averci dato questo dono prezioso.

Aiutaci a farne buon uso. Amen

 

 

Il SI' DELL'AMORE (SAN VALENTINO)

Se voglio amare l’altro, devo stimarlo,

accettarlo com’e’, e non esigere

che sia piu’ di quello che è,

ne’ che sia diverso, adatto ai miei gusti.

 

Se voglio amare l’altro, devo rispettarlo

 in tutta la sua persona,

riconoscergli tutta la sua liberta’,

desiderare per lui la sua spontaneita’.

 

Se voglio amare l’altro, devo scoprirlo,

e saper svelare, anche sotto i difetti,

le qualita’ profonde,

i doni e i talenti, la nobilta’ dell’anima.

 

Se voglio amare l’altro, devo cogliere,

nella vita quotidiana,

nuove ragioni per apprezzare il suo valore,

comprendendolo e trattandolo meglio.

 

Cristo, che ci fai amare,

mostraci il cammino dell’autentico amore,

dello sguardo positivo che sceglie il bene,

e del rispetto profondo del mistero altrui.