HOME PAGE

 

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

 

POESIE IN VERNACOLO


 

DIALETTO  TORINESE



 

La fiucada

DI ANTONIO LAVATELLI

 

Gnanca

un sgn

s la fioca bianca

stamatich bunora;

quarci

ad tzcru

la smia

al m ort dinzra.

 

Al mund al droma:

sha svigi nc nzna

ma lungh la grunda

dal magazzch dal Ristunda

as vga di sciampt:

imprunti dal m gat

che dopu ciap l rat

l pas s la fica

nunda leva pca

par gn fin c.

 

ANTONIO LAVATELLI

 

 

TRADUZIONE

 

La nevicata

 

Nemmeno

un segno

sulla neve bianca

stamane allalba;

coperto

di zucchero

sembra

il mio orto, visto da sopra.

 

Il mondo dorme:

nessuno si ancora svegliato

Soltanto lungo la gronda

del magazzino del Porazzi

si vedono delle piccole impronte:

orme del mio gatto

che catturato il topo

passato sulla neve

dovera poca

per tornare fino a casa.






PER VISITATORI E POETI