BIOGRAFIA DI SALVATORE A. SANTORO

santoro3000@alice.it


Santoro Salvatore Armando è nato a Reggio Calabria il 16 Marzo 1938 da padre salentino (Galatina) e madre Calabrese (Reggina) ed è laureato in Scienze politico-sociali presso l'Università di Torino. E' sposato con una Toscana e alterna la sua presenza tra la Valle d'Aosta, dove è residente da oltre 50 anni ed il grossetano in Toscana.

Dopo aver frequentato la scuola sindacale della Cisl di Firenze si è trasferito, all'inizio degli anni '60, in Valle d'Aosta, dove è stato uno dei primi dirigenti di questa organizzazione.

Nel suo ruolo sindacale si è interessato in prevalenza di formazione ed informazione ed è stato corrispondente per la Valle d’Aosta di “Conquiste del Lavoro”, organo nazionale della Cisl, e redattore dei giornali regionali d’informazione della sua organizzazione sindacale.

Per oltre un ventennio è stato tra i primi sostenitori dell'idea di unificazione europea ed ha ricoperto il ruolo di Presidente del Movimento Federalista prima a Reggio Calabria e successivamente in Valle d’Aosta, venendo a contatto con i grandi ideatori di questo progetto, Alterio Spinelli, che elaborò il suo progetto insieme ad Ernesto Rossi, nell'esilio di Ventotene dove il fascismo l'aveva relegato, e Giuseppe Petrilli, ex presidente dell'Iri, personaggio lucido e vivace nonostante la sua età.

Dal 1997, dopo essere andato in pensione, si è dedicato esclusivamente allo studio della letteratura italiana, passione, comunque, che aveva iniziato fin dai primi anni liceali, ed impegna il suo tempo libero scrivendo poesie e racconti e partecipando ogni tanto a qualche Concorso di poesia dove ha sempre raccolto significativi successi.

Molte sue poesie sono state pubblicate in alcuni periodici locali (a Messina, Reggio Calabria, Pistoia, ma in modo particolare ad Aosta su giornali, quali Le Soleil Valdotaine, La Region, ma in prevalenza su La Vallèe Notizie, un giornale molto diffuso in Valle d'Aosta) ed anche in diverse riviste specialistiche. Inoltre, è presente in alcune antologie letterarie diffuse dalla Keltia editrice di Aosta e nel 2007 anche la Regione Toscana lo ha incluso in un progetto letterario curato dalle Pari Opportunità della Regione Toscana e concretizzato nella pubblicazione dell'Antologia Letteraria “Pater” pubblicato dalle edizioni Morgana di Firenze, dove sono presenti personaggi molto noti del cultura italiana ed internazionale ed è anche inclusa una lirica della docente Brasiliana Lúcia de Oliveira che ha insegnato Lingue e Letteratura Portoghese e Storia della Cultura Brasiliana all'Università degli Studi del Salento, a Lecce fino al 1998.

Nel 2005 ha costituito a Montieri, nel grossetano, dove trascorre lunghi periodi di permanenza, il Circolo Culturale Mario Luzi ed ha dato vita al Bando Letterario Europeo di Poesia e Narrativa “Città di Montieri”, che ha ottenuto il patrocinio di tutte le Istituzioni regionali e territoriali della Toscana e negli ultimi 4 anni anche dal Presidente della Repubblica.

Il 27 Aprile 2007, è stato coinvolto dai dirigenti della Scuola Alberghiera di Castrovillari a partecipare alla fase conclusiva del progetto legalità organizzato dalla scuola ed ha fatto un intervento contro la violenza e la guerra declamando alcune sue poesie su questo tema.  Nell'agosto Nel 2008 è stato l'unico poeta invitato alla Prima festa dei Pugliesi nel Mondo, dove ha avuto occasione di conoscere Uccio Aloisi, deceduto di recente, che ha dato di nuovo voce ed è stato un grande interprete ed animatore della Taranta Salentina.

Il 24 Novembre 2013, ha organizzato a Patù (Lecce), in collaborazione con la ProLoco e con il Patrocinio del Comune, il "Primo Incontro dei Poeti Salentini", un evento che si è svolto nel Salone della Manifestazioni di Palazzo Liborio Romano di Patù, che ha riscosso un discreto successo, vista la numerosa presenza di autori, giovani ed adulti, e di pubblico.

Ha scritto due volumi di poesie: Nel Novembre 2006, “La sabbia negli occhi”, che ha poi presentato in un recital di poesie che gli è stato organizzato a Reggio Calabria all’inizio di dicembre 2006 e, nel 2007, nel corso di una trasmissione televisiva della emittente grossetana Teletirreno.

Di questo volume è stata stampata una nuova edizione cartacea nel 2013 ed una in ebook a cura dell'Editore Libellula di Tricase.

Nel 2010 ha pubblicato il suo secondo libro di poesie, ristampata anche nel 2013,  “Ad occhi chiusi – Poesie d'amore” - pubblicato a  Galatina dalla EditSantoro e presentato a San Leucio del Sannio dallo scrittore Pietro Zerella nel corso di una manifestazione pubblica.

Infine, ha in corso di stampa un volume di racconti ed uno di poesie che raccoglieranno una parte della sua produzione di sonetti, canzoni, ballate, madrigali, sestine, strambotti, ecc.., tutte rigorosamente in rima, anticipate da prologo introduttivo dove verrà spiegato ai profani il tipo di composizione delle liriche ed il modello di metrica con la quali sono state composte.

E' componente di Giuria in diversi Bandi Letterari e gran parte dei suoi lavori, infine, sono on-line sui portali www.poetare.it/santoro.html, www.goccedipoesia.it, wwww.poesieracconti.it, ma anche su molti altri siti di poesia che lo ospitano .

 

(Biografia aggiornata al 2013)