FILASTROCCA DELLA BEFANA

FILASTROCCHE VARIE SULLA BEFANA

HOME PAGE NARRATIVA FILASTROCCHE AFORISMI

La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte
col vestito alla romana:
Viva viva la Befana!

 

 

Filastrocca della befana

 

Zitti, zitti presto a letto

la Befana qui sul tetto,

sta guardando dal camino

se gi dormono i bambini,

se la calza gi appesa,

se la luce ancora accesa!

Quando scende sola sola,

svelti, svelti sotto  le lenzuola!

Li chiudete o no quegli occhi!

Se non  fate i buoni niente

dolci n balocchi, solo

cenere e carbone.

 



Arriva la Befana!

Fate nanna, piccolini,
nei lettini
bianchi e belli come panna;
fate nanna!


Dal castello delle fate,
ch lass, lontan lontano
fra le nevi immacolate,
al camino vien, pian piano
la Befana, ricca e buona,
che vi dona
cavallucci, bamboline
e balocchi senza fine.

Glieli porta l asinello,
forte e bello,
che le orecchie ha lunghe assai:
se vi sente, o bimbi, guai!

Fate nanna, piccolini,
nei lettini
bianchi e belli come panna;
fate nanna!





Arriva la Befana

Zitti, zitti bimbi buoni,
presto, presto gi a dormire:
la Befana per venire
col suo sacco pien di doni.

La Befana una vecchina
che discende dalla luna
sulla scopa di saggina
non appena il ciclo imbruna.

E si accosta pian pianino
alle calze e alle scarpette
messe in fila sul camino
e, ridendo, mette e mette...

Fuori soffia tramontana
e vien gi la neve bianca,
ma pei bimbi la Befana
non ha freddo e non si stanca.
 

 

 


 

 

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!