Cynegi Network
TORQUATO TASSO:NEGLI ANNI ACERBI TUOI PURPUREA ROSA

TORQUATO TASSO


HOME PAGE    DIDATTICA SCUOLA    POESIE 200-900    COMMENTI POESIE FAMOSE    LETTERATURA

 


-NEGLI ANNI ACERBI TUOI PURPUREA ROSA-

 

TASSO

Negli anni acerbi tuoi purpurea rosa

 

Il sonetto, dedicato alla duchessa Lucrezia D’Este, fu scritto in occasione del matrimonio con Francesco Maria Della Rovere. E’ un omaggio alla sua bellezza,descritta mediane paragoni naturalistici, in due momenti diversi , quando era giovanetta e in età matura: nel passaggio da un’età all’altra la bellezza della donna è diventata sempre più intensa e luminosa.

 

Negli anni acerbi tuoi purpurea rosa

 

sembravi tu, c'ha i rai tepidi, a l'ora

 

non apre ‘l sen, ma nel suo verde ancora

 

verginella s’asconde e vergognosa;

 

 

 

O più tosto parei, che mortai cosa

 

non s'assomiglia a te, celeste aurora

 

che la campagna imperla e i monti indora

 

lucida in del sereno e rugiadosa.

 

 

 

Or la men verde età nulla a te toglie;

 

ne te, benché negletta, in manto adorno

 

giovinetta beltà vince o pareggia.

 

 

 

Così più vago è 'I fìor poi che le foglie

 

spiega odorate, e ‘l sol nel mezzo giorno

 

via più che nel mattin luce fiammeggia.

 

 

Parafrasi

Quando eri nella prima giovinezza sembravi una rosa rossa che all'alba è coperta di rugiada ma non si mostra, anzi si nasconde nel suo bocciolo come se si vergognasse

 

o piuttosto ti paragonerei all'alba stessa che riempie di rugiada la campagna e fa brillare le cime dei monti, perchè non assomigliavi a nulla che è mortale/terreno,

 

adesso che non sei più nella verde età non sei cambiata per nulla, anche se sei invecchiata, e in nulla sono superiori a te le giovani

 

infatti è più languido e profumato il fiore che è già sbocciato da tempo, e il sole a mezzogiorno fiammeggia più di quando è appena sorto al mattino.




Classifica di siti - Iscrivete il vostro!