Cynegi Network
BOCCACCIO : IL FIOR CHE 'L VALOR PERDE

BOCCACCIO  : IL FIOR CHE 'L VALOR PERDE


HOME PAGE RACCONTI AUTORI VARI POESIE INTROSPETTIVE DI B.BRUNO NARRATIVA AFORISMI


  

Il fior, che 'l valor perde
da che già cade, mai non si rinverde.


perduto ho il valor mio,
e mia bellezza non serà com'era:
però ch'è van disio,
chi perde il tempo e acquistarlo spera;
io non son primavera,
che ogni anno si rinnova e fassi verde.


io maledico l'ora
che 'l tempo giovenil fuggir lassai;
fantina essendo ancora,
essere abbandonata non pensai:
non se rallegra mai
chi 'l primo fior del primo amore perde.

Ballata, assai mi duole che a me
non lice di metterti in canto;
tu sai che 'l mio cor vole
vivere con sospiri, doglia e pianto:
così farò fin tanto
che 'l foco di mia vita giugna al verde.

Ballata popolarissima tanto da essere cantata e musicata per anni.

In questa ballata il poeta immagina che una donna , riassumendo il suo destino,
si lamenti per la fuga del tempo e rimpianga per la giovinezza lasciata passare
senza amore ed ora non è più quella di una volta: ora le tocca ormai vivere per
il grave errore commesso fino agli ultimi giorni con sospiri, dolori e pianti.


 

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!