Cynegi Network
PSICOLOGIA : ARROSSIRE PERCHE' ?
PSICOLOGIA :  ARROSSIRE PERCHE' ?  

HOME PAGE    PSICOLOGIA    POESIE CATARTICHE

 

                                                      

ARROSSIRE PERCHE' ?  

 

 

 

 

ARROSSIRE PERCHE' ?

SI ARROSSISCE PERCHE’?

Arrossire è un comportamento che non rientra nella volontarietà. Si tratta di un momento che le persone vivono con un certo imbarazzo e che desiderano, in tutti i modi, toglierlo di mezzo. Spesso arrossire può scatenare una notevole ansia e portare ad un aggravamento del sintomo, a causa dell’eccessiva attenzione rivolta a se stessi: in questo caso si parla di EREUTOFOBIA. La sensazione della persona che arrossisce è quella di un crescendo di calore che improvvisamente sale sul viso e poi interessa tutto il corpo. La durata del rossore può variare da alcuni secondi a prarecchi minuti...più la gente fa notare il rossore della persona colpita e più questa non riesce a farlo cessare. dopo la scarica si è attanagliati da una debolezza improvvisa. Tecnicamente il rossore non è altro che la rapida salita di sangue in testa.  Spesso con il passare degli anni questo rossore associato spesso all'adolescenza e alla timidezza finisce...tuttavia per persone soggette alla vera e propria fobia del rossore le cose possono andare diversamente.

La pelle del viso può arrossire anche per cause diverse dalla vergogna o dalla timidezza, ad esempio per rabbia, temperatura esterna eccessivamente alta, febbre, come effetto dell’alcool ecc., ma sono dei rossori diversi, più duraturi, meno intensi. Durante la fase di arrossamento della pelle del viso la persona tende ad evitare lo sguardo altrui, anche girando la faccia verso un’altra direzione, o addirittura andandosene. Nell’arrossire intensamente si perde per un attimo il controllo di sé stessi, si va in confusione ed è possibile che ci si dimentichi totalmente ciò che si stava dicendo o pensando. Ciò che fa sentire in imbarazzo la persona non è tanto il fatto di sentirsi in questa situazione, ma la consapevolezza che gli altri si accorgano del proprio disagio e che da questo traggano delle conclusioni negative, di debolezza di carattere o scarsa intelligenza. Spesso si arrossisce quando ci si sente in colpa per qualcosa, ma può accadere anche di arrossire per il semplice fatto di essere state accusate di qualcosa, anche se sono innocenti.

 

 
 
 
 

 

 


 


Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!