LA LEGGENDA DELGLI UOMINI IMMORTALI

 

LA LEGGENDA DELGLI UOMINI IMMORTALI


HOME PAGE      DIDATTICA SCUOLA     POESIE RAGAZZI      COMMENTI POESIE FAMOSE     MITI E LEGGENDE


 

           

La leggenda degli uomini immortali.

 

    Gli uomini, stanchi della morte, non volevano che il filo delle loro vite venisse reciso da Atropo, la terza Moira, quindi pregarono Eracle di liberarli da questa schiavitù .

   Eracle, memore di essere stato un uomo, esaudì la loro preghiera: catturò la sorellastra Atropo rinchiudendola nel sottosuolo in modo che non potesse uscire diffondendo la morte.

   Gli uomini, divenuti, finalmente, immortali, esultavano per la gioia. La morte era stata sconfitta: nessun uomo, ormai, si recava più nel regno di Ade.

     Il loro numero, però, cominciò ad aumentare a dismisura da rendere impossibile la vita sulla terra; in più, malattie, sofferenze  e dolori, facendo sempre parte della natura umana, tormentavano l'umanità eternamente.

   Così, a lungo andare, le risorse per la sussistenza vennero meno, il numero dei vecchi aumentò vertiginosamente, e invano le persone debilitate e sofferenti, come fu a sua volta per il centauro Chirone , invocarono la morte.

   Ben presto il mondo divenne un luogo di eterna sofferenza.

   Zeus, allora, spinto da pietà, invitò il figlio Eracle a liberare Atropo. Liberata che fu  la Moira, ogni cosa, finalmente,  ritornò a suo posto.

 

 



Cynegi Network

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!