HOME PAGE                                                                                                     POESIE INTROSPETTIVE

 
 





SETE D’INFINITO
Thirst for the infinite


Stelle, ditemi perché or non avete
la luce delle sere più belle, forse siete irate
mentr’io guardo incantato della mia donna
gli occhi, uno spazio di cielo ch’entra dentro di me?
Son pur stelle innamorate in questa sera appena nata
che mi confondono e m’abbagliano coi loro sogni
in una seduzione di splendor che mi carezza l’anima.

E tu Luna , non andar raminga, ma fermati a guardare
com’io sulla sua bocca assaporo la felicità
con il gusto intenso dell’amore come chiave del paradiso;
ascolta solo per un po’ quel suono di giochi di carezze
che dà vita al paesaggio dei nostri sensi!

Vento, che passi errante, libera la tua brezza
per sciogliere della mia amata le chiome
e spargere il profumo del suo viso
in ampie spirali sino alla vetta degli alberi
sino ai piccoli sorrisi delle onde marine notturne!

Notte , la felicità si vive vivendo !


28-2-11


Baldo Bruno


Classifica di siti - Iscrivete il vostro!


Cynegi Network