Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

 

POETI STRANIERI
APOLLINAIRE



CAPOSEZIONE 

La mia bocca avrà ardori di geenna 

La mia bocca sarà per te un inferno di dolcezza e seduzione 

Gli angeli della mia bocca troneggeranno sul tuo cuore 

I soldati della mia bocca ti prenderanno d'assalto 

I preti della mia bocca incenseranno la tua bellezza 

La tua anima si agiterà come una regione durante il terremoto 

I tuoi occhi saranno carichi allora di tutto l'amore che si 

è accumulato negli sguardi dell'umanità da quando esiste 

La mia bocca sarà un esercito contro di te 

un esercito pieno di contrasti 

Vario come un incantatore che sa variare le sue metamorfosi 

L'orchestra e i cori della mia bocca ti diranno il mio amore 

Te lo sussurra di lontano 

Mentre gli occhi fissi sull'orologio attendo

il minuto stabilito per l'assalto. 

APOLLINAIRE



L'AVVENIRE

Solleviamo la paglia
Guardiamo la neve
Scriviamo lettere
Aspettiamo ordini

Fumiamo la pipa
Pensando all'amore
I gabbioni son lì
Guardiamo la rosa

La fonte non s'è inaridita
Né la paglia d'oro è sbiadita
Guardiamo l'ape
E non pensiamo al domani

Guardiamoci le mani
Che sono la neve
Sono l'ape e la rosa
Nonché il domani