poeti stranieri: MAO TSE TUNG

Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

 


Cynegi Network

 

POETI STRANIERI
MAO TSE TUNG


Quante cose da fare 

Quante cose da fare,
sempre con urgenza,
cielo e terra girano in tondo, 
chiaro e scuro il tempo incalza, 
diecimila anni: troppo lunghi, 
lottiamo solo da mattina a sera. 
Furia d'acque e di nubi 
sconvolge i Quattro Mari, 
tempesta di venti e di tuoni 
squassa i Cinque Continenti. 
 necessario spazzar via 
tutti gli insetti nocivi. 
Non ci saranno pi nemici.

MAO TSE TUNG




Nuvole invernali

Nubi invernali pesanti di neve
bianchi bioccoli volano,
innumerevoli fiori, appassiscono,
in un momento son rari.
Alte nel cielo turbinando
fredde correnti s'affrettano,
sull'ampia terra sottile
spira un tiepido alito.
Da solo l'eroe intrepido
insegue tigri e leopardi,
ancor meno i coraggiosi
hanno paura dell'orso.
Fiori di prugno felici
del cielo pieno di neve,
non  il caso di stupirsi
se le mosche muoiono di freddo.





Monte Liupan

Alto il cielo, nuvole chiare,
ci fermiamo a guardare le anatre selvatiche
che volano verso il sud.
Se non giungiamo alla Grande Muraglia
non siamo veri cinesi,
conto sulle dita il cammino percorso:
diecimila chilometri.

Sull'alta vetta del monte Liupan
le bandiere rosse lentamente
si srotolano al vento dell'ovest.
Oggi teniamo in mano la lunga corda:
quando legheremo il Dragone Verde?