Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

RICERCA NEL SITO

PROVERBI ITALIANI 11

PROVERBI MARCHIGIANI

 
Chi cerca trova, chi cammina inciampa.
(Marchigiano)

Lu teremoto fa tuttu allamā e riccu e puirittu fa apparā.
Il terremoto fa crollare tutto,
 mettendo sullo stesso piano ricchi e poveri.

Chi vuole soffrire le pene dell'inferno,
 vada a Jesi d'estate e a Cingoli d'inverno.

Figlj picculi guai picculi, figlj grossi e guai grossi.
Figli piccoli guai piccoli, figli grandi e guai grandi.

Oh signor, marit e l'unor el gran 
da vend e i soldi da spend.
Oh signore, il marito e l'onore il grano da vendere 
ed il danaro per spendere.

Quant la bocca fa l' forn o ch'ha 
fam o c'ha set o c'ha sonn.
Quando la bocca sbadiglia č un segnale
 di fame, di sete o di sonno

Se non te voli smerdā, su lu stabbiaru non caminā!
Se non ti vuoi sporcare, sul letamaio non camminare!

Se li guai non voi cercā, usula tantu e non te 'mpicciā!
Se i guai non vuoi cercare origlia tanto,
 ma non t'impicciare!

Le tre "C" che la femmena deve evitare:
 cugini, cognati e compare!
Le tre "C" che la donna deve evitare: 
cugini, cognati e compare!

Se non te voli scapicollā,
 la martinicchja in costa hai da tirā.
Se non ti vuoi scapicollare, il freno in discesa devi tirare.

La cčrqua nun fa l'melaranc.
La quercia non fa le arance.

Quanno Fermo vole fermā, tutta la Marca la fa tremā.
Quando Fermo vuole fermare tutta la Marca la fa tremare


Se la vita voli vene menā, la speranza
 no glj fa mai mancā.
Se la vita vuoi ben trascorrere, 
la speranza non farle mancare.

Se la rondine tocca l'acqua co l'ale arriva lu temporale.

Quant la bocca fa l' forn o ch'ha fam 
o c'ha set o c'ha sonn.
Quando la bocca sbadiglia č un segnale
 di fame, di sete o di sonno.


VAI AVANTI TORNA INDIETRO